Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

APP...rendiamo con i TABLET

No description
by

Carmen Cuomo

on 24 February 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of APP...rendiamo con i TABLET

LEZIONE 2
e-book e
Digital
STORYTELLING

LEZIONE 1
Per iniziare

LEZIONE 5
esperienze nelle altre scuole

LEZIONE 3
nuovi
scenari
per la scuola
e didattica
collaborativa

LEZIONE 4
risorse
multimediali

Telephone
Email Address
City, State
.
.
Nozioni
fondamentali:
CREARE UN E-BOOK
DIGITAL STORYTELLING
Prima configurazione del tablet:
modulo#3
LA NOSTRA ESPERIENZA
Social
SOCIAL
SEO
CMS
CORSO DI SOPRAVVIVENZA
APP...rendiamo in classe con i TABLET

– sviluppare specifiche competenze su utilizzi ed applicazioni del TABLET;

– approfondire gli aspetti teorici, pedagogici e
comunicativi coinvolti nell’utilizzo del TABLET;

– promuovere l’uso del TABLET nell’ambito
della normale pratica didattica.
TRASFORMARE IL TABLET IN UN E-READER
Risorse per un web 2.0 in tasca
GOOGLE DRIVE
LEZIONI INTERATTIVE
USARE PREZI
ESPERIENZA BARDI
http://www.icsdelpozzo.gov.it/piano-nazionale-scuola-digitale/risorse-didattiche/
oppure vai sul sito
FINALITA' DEL CORSO
OBIETTIVI DEL CORSO

– offrire ai docenti coinvolti una formazione che li metta in grado di:

integrare nella didattica quotidiana le potenzialità del TABLET con l’ausilio di nuovi strumenti tecnologici: le risorse multimediali (Learning Objects);
favorire l’interazione e la cooperazione tra gli studenti e con i docenti secondo i modelli emergenti di didattica collaborativa;
sviluppare esperienze collaborative, meta cognitive e di problem solving;
evidenziare il valore aggiunto che l’uso del TABLET produce nell'ambito della comunicazione formativa e della didattica in ambito educativo e curriculare.
DOVE VOGLIAMO
ARRIVARE
modello di scuola che vuole
diventare ambiente atto a costruire competenze
e ad nuovo posizionamento
del suo sistema educativo
nell’era digitale.
(PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE)
“didattica nelle mani degli allievi”

"
uso consapevole e mirato delle tecnologie che può servire a formare cittadini competenti e autonomi, dotati di un forte senso critico e di grande capacità di affrontare un mondo sempre più complesso e i suoi numerosi cambiamenti"
"rispondere alle sfide di un mondo che cambia rapidamente, che richiede sempre di più agilità mentale,competenze trasversali e un ruolo attivo dei giovani".(PNSD)
in questa lezione impareremo a
configurare il tablet
usare l' account GOOGLE
installare APP dal market
I docenti, da erogatori di contenuti, diventano“tutor”costruttori di strutture,facilitatori di processi di che integrano anche gli apprendimenti non formali acquisiti dagli alunni in ambienti esterni alla scuola.

Gli alunni diventano protagonisti attivi di un processo di smontaggio e rimontaggio di informazioni attraverso un lavoro collaborativo facilitato dall’insegnante in cui la condivisione con i pari (peer to peer)diventa fondamentale per la costruzione della conoscenza

Scegli la lingua.
per farlo, scorri la lista proposta usando le dita oppure tocca il menu a discesa relativo alla lingua per avere la possibilità di scegliere quella desiderata.
Al termine della selezione premi il pulsante "Avanti".
Seleziona la tua rete Wi-Fi

Dopo aver configurato la lingua, normalmente, verrà mostrata a video una lista di tutte le reti Wi-Fi rilevate nell'area circostante. Dovrai quindi individuare la tua rete Wi-Fi all'interno dell'elenco apparso.
Tocca il nome della rete a cui desideri collegarti. Trattandosi di una rete Wi-Fi protetta, ti verrà chiesto di inserire la relativa password di acceso, in tal caso utilizza la tastiera apparsa nella parte inferiore dello schermo.
Al termine dell'inserimento della password, premi il pulsante "Continua" per procedere alla connessione.
Esegui l'accesso al tuo account di Google.

Dato che il sistema operativo Android è un progetto ideato e creato da Google, gran parte delle funzionalità principali del dispositivo, come ad esempio il Play Store e l'integrazione con Gmail, richiedono l'autenticazione tramite un account Google.
Una volta giunto a questo punto della configurazione, ti verrà chiesto di eseguire l'accesso a un account Google preesistente.
MODALITA’ OPERATIVE ACCOUNT GOOGLE
L’ account google necessario per installare le app dal Google Play store, market ufficiale Android, è il seguente:

• classe IV C plesso Capoluogo:
o Nome utente: plessocapoluogo1@gmail.com

• classe IV A plesso Franche:
o Nome utente: plessofranche@gmail.com

• classe IV A plesso Tralia:
o Nome utente: plessotralia@gmail.com


Esegui una ricerca di un'app specifica. Per farlo, puoi usare la barra di ricerca posta nella parte superiore del Play Store. I risultati verranno visualizzati a mano a mano che digiterai le parole chiave da ricercare.
C
O
M
E


QUALI APP ???
l' elenco delle app utili alla didattica è davvero vastissimo...
ma...per iniziare
ESPERIENZA LICEO BROCCHI
...e la prima è andata...
vi lascio con una frase...
Non è la specie più forte
o la più intelligente a sopravvivere,
ma quella che si adatta meglio
al cambiamento (C. Darwin)
in questa lezione impareremo a ...
trasformare il tablet in un e-reader
CREARE UN E-BOOK
elementi base del DIGITAL STORYTELLING
ma...prima di
continuare...
...un focus su..
ruolo del docente 2.0
• Guidare gli allievi verso l’acquisizione di strumenti di analisi e critica;
• Promuovere l’autonomia degli allievi, rendendoli autori e protagonisti del loro sviluppo autonomo;
• Favorire la crescita di ciascun alunno in ambienti collaborativi;
• Coordinare un nuovo itinerario di sviluppo nel quale attivare nuove dinamiche di collaborazione ed attivo
coinvolgimento;
• Assicurare un continuo feedback (scambio bidirezionale) tra docente e allievi, sostenendo la costante condivisione del sapere.
NO ALLA DIDATTICA
TRADIZIONALE
CHE UTILIZZA
LE NUOVE
TECNOLOGIE
il docente non è custode unico della conoscenza e del sapere
il web permette un facile ed immediato
accesso alle informazioni
AULA FUORI DALL' AULA
’accezione più ampia e completa di “ambiente di apprendimento”, che può essere considerato come:
• Insieme di attività strutturate, “intenzionalmente” ;
• “Spazio d’azione” fisico ma anche virtuale e mentale, non separabile da quanto in esso avviene, creato per stimolare e sostenere la costruzione di motivazioni, atteggiamenti, conoscenze, abilità, competenze.

Al suo interno, il clima cooperativo e positivo favorisce:
• Il reale coinvolgimento di tutti gli allievi nella condivisione consapevole e intenzionale di obiettivi e strategie;
• Il graduale superamento di pregiudizi e barriere comunicative interpersonali.

Un ambiente socialmente variegato, non più fisicamente situato e costretto all’interno di un’aula, ma distribuito ed organizzato in gruppi di cooperazione a geometria variabile, in cui si possa imparare a esplorare assieme ai compagni e all’insegnante, ottenendo risultati più avanzati di quelli conseguibili nelle solite attività individuali.
DIDATTICA DELLE COMPETENZE
leggi ovunque...GRATIS
scarica l' APP da play store
registrati su AMAZON.
è un lettore di libri elettronici
commercializzato da Amazon
muovere un'emozione
inizia a leggere
rendiamo lo zaino più leggero!!!
come scaricare i libri ....
...e come inviare documenti a KINDLE
...più facile a farsi che a dirsi
..come registrarsi...
..e come creare un e-book
“Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose”
A. EINSTEIN
Fidenia nasce a Bologna nel 2013 come start-up digitale espressamente rivolta al mondo della Scuola.
E' un “social learning” che coniuga la più moderne tecnologie digitali con le nuove esigenze della didattica e della scuola.
Uno strumento per capovolgere l’insegnamento con tutti i vantaggi della comunicazione “social”
strumento di costruzione di significati e per interpretare la realtà
nell' infanzia

usato come ALFABETIZZAZIONE ...
COME PRIMA COSTRUZIONE DI SIGNIFICATI
nella primaria
introduzione o RIELABORAZIONE di contenuti
secondaria di primo grado
migliorare i PROCESSI DI APPRENDIMENTO
RISORSE...

concorso PoliCulturaExpoMilano2015+1 e del concorso PoliCultura 2016 chiudono il 15 Febbraio!
in questa lezione impareremo a:
usare uno strumento di cloud computing
creare lezioni interattive usando LO
usare PREZI
Google Drive è un servizio che permette di conservare, condividere e creare file online.
E’ incluso in tutti gli account google e fornisce di base 15 GB . Se volessimo confrontarlo con qualcosa, drive assomiglierebbe ad una penna usb con delle funzioni avanzate: accedere online da qualsiasi dispositivo ed in qualsiasi luogo; creare documenti tramite google Documenti, Fogli, Presentazioni, Moduli; collaborare con chiunque abbia un account google alla creazione dei suddetti documenti; espandere le funzionalità con ulteriori applicazioni tramite uno store di applicazioni
galleria
di lezioni
unisciti
ad una
classe
crea
la lezione
crea
la classe
CODICI CLASSI
cerca
immagini
risorse dal web
risorse dal computer
risorse dal cloud
tag alla lezione
YOU TUBE
video
link pubblico della lezione
condividere
con una
classe
collaboratori
per gli studenti...
TRACCIA DEL LAVORO DEGLI SUDENTI
codice della
classe
FACCIAMO UN PREZI INSIEME
collaboriamo...
un potente web-tool per realizzare incredibili presentazioni che ha fatto scalpore negli ultimi tempi.

La caratteristica che lo rende innovativo e rivoluzionario è la sua capacità di realizzare presentazioni secondo i principi dello zooming e dello storyboard, che lo differenziano molto dalle presentazioni statiche realizzabili con Powerpoint.

Con Prezi la presentazione è un concentrato di inventiva e creatività, non solo più immagini e testi: Video, animazioni, mindmaps tutto a portata di “Zoom”.

Il risultato finale? Una perfetta combinazione di animazioni, grafiche accattivanti e uno stile di presentazione unico capaci di mantenere attiva e ricettiva la concentrazione del nostro utente o interlocutore.
E l’unico modo di fare un gran bel lavoro è amare quello che fate. Se non avete ancora trovato ciò che fa per voi, continuate a cercare, non fermatevi, ...continuate a cercare finché non lo trovate. Non accontentatevi. [...] Siate affamati. Siate folli. (STEVE JOBS, dal discorso agli studenti dell’Università di Stanford)
USA IL QR-CODE

in questa lezione vedremo
alcune risorse didattiche
in questa lezione vedremo
come le altre scuole hanno fatto didattica con i tablet
Full transcript