Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

buco nero def

No description
by

andrea ruffoni

on 22 November 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of buco nero def

Presentazione sul Buco nero
"Il buco nero è un oggetto la cui forza di gravità è talmente intensa che nulla può sfuggirgli, nemmeno la luce"

John Wheeler (1968)

Come nasce un buco nero?
1. Verso il termine del proprio ciclo vitale,
il nucleo di una stella con massa superiore
a 1,4 masse solari si spegne,
avendo trasformato tramite fusione nucleare tutto l'idrogeno in elio.
La forza gravitazionale prevale e comprime la massa della stella verso il suo centro. 

2. Quando la densità diventa sufficientemente elevata può innescarsi la fusione nucleare dell'elio e in seguito di litio, azoto e altri elementi
(fino all'ossigeno e al silicio).
Durante questa fase la stella si espande
e si contrae violentemente più volte,
espellendo parte della propria massa.


3. Se la massa supera le tre masse solari
non c'è più niente che possa contrastare
la forza gravitazionale;
inoltre la pressione interna non viene più esercitata verso l'esterno, rendendo così inevitabile il collasso infinito. 

4. A questo punto la densità della stella morente raggiunge velocemente valori tali da creare un campo gravitazionale talmente intenso da non permettere a nulla di sfuggire alla sua attrazione, neppure alla luce

CURIOSITA'
A causa delle loro caratteristiche, i buchi neri non possono essere "visti" direttamente ma la loro presenza può essere ipotizzata a causa degli effetti di attrazione gravitazionale che esercitano nei confronti della materia vicina e della radiazione luminosa in transito nei paraggi o "in caduta" sul buco
Si può avere una curvatura infinita dello spaziotempo,
che può far nascere dei cunicoli
all'interno di buchi neri in rotazione.
Alcuni scienziati hanno così ipotizzato che,
almeno in linea teorica, è possibile viaggiare nel passato, visto che i cunicoli collegano due regioni diverse dello spaziotempo.
Secondo la relatività ci sono 4 dimensioni spaziotemporali:
nello spazio ci si può muovere in 3 direzioni
(avanti-indietro,destra-sinistra,sopra-sotto) e una nel tempo (avanti); quindi nei buchi neri lo spazio si limita a una dimensione (dentro),
le altre 3 devono essere del tempo


Ogni corpo sufficentemente grande crea un incurvatura nello spazio-tempo; queste incurvature tendono a modificare i percorsi delle varie particelle che percorrono l' universo.
L’ astrofisico Stephan Hawking applicando le leggi della meccanica quantistica ai buchi neri scoprì che alla lunga, evaporano. All’altezza del loro orizzonte degli eventi, ossia il limite tra il buco nero e il resto dell’universo la meccanica quantistica prevede che si creino continuamente particelle e antiparticelle che si aggregano a vicenda in modo istantaneo, rilasciando energia. Questo fenomeno avviene nel vuoto, in ogni parte dell’universo; e anche sull’orizzonte degli eventi di un buco nero. Solo che qui avviene qualcosa di diverso: una particella viene catturata dalla forza gravitazionale del buco nero, l’altra sfugge alla sua attrazione. E così facendo rilascia energia, e quindi massa, che il buco nero perde. Su tempi lunghissimi, miliardi e miliardi di anni, tutta la loro massa evapora sotto forma di radiazione, e il buco nero scompare. Alla fine dell’universo, tra numerosi eoni, tutta la materia dell’universo, inghiottita dai buchi neri, sarà rilasciata sotto forma di radiazioni, l’unica cosa che esisterà nel cosmo.

In fine, penso che tutti si facciano questa domanda: cosa c’è dentro ad un buco nero? Alcuni scienziati pensano che i buchi neri siano le entrate di tubi dimensionali che collegano le varie dimensioni, gli universi paralleli. Altri invece dicono che sia un tunnel senza fine dove ogni luce si spegne..... alcuni astrofisici invece affermano che anche se riuscissimo a raggiungerne uno non potremmo attraversarlo poiché anche solo avvicinandoci verremmo sopraffatti dalla spaghettificazione, cioè verremmo ridotti ad una linea di energia per poi precipitare nel vuoto. Comunque si pensa che alcuni buchi neri non portino ad altre dimensioni, ma soltanto a diverse parti del nostro universo, un esempio è il bruco che fa un tunnel da una parte all'altra della mela, ecco lo stesso potrebbe accadere nei buchi neri. Ma tutto questo è soltanto teoria, poiché dei cosmologi pensano che il buco nero potrebbe non essere un buco nero, ma un corpo celeste misterioso di cui non sappiamo nulla Potrebbe essere completamente diverso da come lo possiamo immaginare
Full transcript