Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

La nostra informatica...

No description

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of La nostra informatica...

Il nostro cammino nel mondo dell'informatica
Di Amici Sebastiana,
Romanini Luca,
Zaltieri Castellana Arrigo
Informatica

Il termine INFORMATICA è nato nel 1966 in Francia INFORmazione autoMATICA.
E' la Scienza della rappresentazione e dell’elaborazione dell’informazione e lo studio degli algoritmi che descrivono e trasformano l’informazione.

Elaboratore o PC
Computer (dal verbo inglese to compute) indicava originariamente un essere umano incaricato di eseguire dei calcoli. A differenza della mente umana, che utilizza l'intuizione ed il ragionamento, in quanto macchina, è un esecutore di ordini.
Esso nasce dunque per eseguire programmi o applicazioni: un computer senza un programma da eseguire è inutile.

Elaboratore elettronico digitale
è in grado di immagazzinare ed elaborare i dati, frutto dell’elaborazione delle informazioni, in base ad una serie di istruzioni (il programma)
è costituito da dei componenti elettronici
elabora informazioni e le converte in segnali digitali basati sul sistema binario
Ogni computer è formato da alcune particolari componenti che si dividono in:
Hardware
componenti elettroniche e meccaniche che formano il computer, ossia le parti concrete della macchina. Ogni computer segue un determinato tipo di hardware, detto MODELLO DI VON NEUMANN (una tipologia di architettura hardware per computer digitali programmabili a programma memorizzato che condivide i dati e le istruzioni del programma nello stesso spazio di memoria)
Software
ovvero l’insieme dei programmi che operano sulla macchina
Elementi che compongono il PC
Le componenti esterne
il case
le periferiche di input e output
Le componenti interne
la scheda madre
il processore
le memorie
le varie unità
La programmazione in metalinguaggio
Il linguaggio di programmazione serve per esprimere in maniera rigorosa un algoritmo.
L'ALGORITMO consiste in una sequenza di passi per risolvere un determinato problema.
L'algoritmo deve avere queste due caratteristiche:
I flow-chart
Il diagramma a blocchi, o flowchart, è una rappresentazione grafica dell’algoritmo.
Descrive il flusso delle operazioni da eseguire per realizzare la trasformazione, definita nell’algoritmo, dai dati iniziali ai risultati.
Ogni istruzione dell’algoritmo viene rappresentata all’interno di un blocco elementare.
I blocchi sono collegati tra loro da linee di flusso, munite di frecce, che indicano il susseguirsi di azioni elementari.

Il teorema di Bohm−Jacopini
È stato dimostrato che ogni programma
può essere codificato riferendosi esclusivamente ad un
algoritmo strutturato e quindi attenendosi alle tre strutture
fondamentali:
sequenziale, iterativa, condizionale

I blocchi dei flowchart
Visual Basic
Visual Basic è un linguaggio di programmazione ad alto livello, interpretato , visuale, guidato dagli eventi.
Il codice di un’applicazione VB è suddiviso in singoli blocchi definiti routine. Una routine contiene il codice eseguito quando viene generato un evento.
Tipi di dati:
• Integer (Valori interi )
• Double (Valori reali )
• String (con parole)
• Booleang (V o F)
Operatori:
• +, -, *, /, Mod , \
•&

Comandi in VB
sub
dim ... as ...
inputbox e msgbox
if ... then, else, endif
do while, loop
print
endsub
Correttezza = l’algoritmo risolve il problema in modo completo (spesso occorre provare la correttezza manualmente usando tecniche matematiche)
Efficienza = lo risolve nel modo più veloce possibile (esistono criteri matematici di valutazione)
Full transcript