Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Corea del Nord

No description
by

Rossella Cerrato

on 6 June 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Corea del Nord

Economia: Governo: Nome del paese per esteso: Repubblica Popolare Democratica della Corea. (come vari regimi dittatoriali, come la Germania dell'Est) LA STORIA: Geografia COREA DEL NORD Coordinate: 40 00 N, 127 00 E Continente: Asia Superficie: 120'538 kmq (99° posto, Ita 72°) Fuso Orario: UTC +9 Confini: NORD: Cina
SUD: Corea del Sud
EST: bagnata dal Mare del Giappone
OVEST: bagnata dal Mar Giallo CAPITALE: Coordinate geografiche: 39 01 N, 125 45 E CLIMA: Fascia temperata
Lunghi inverni freddi e secchi, venti gelidi dalla Siberia.
Rigido nel Nord, nelle regioni montagnose.
Estate corta, calda, umida e piovosa -> monsoni del Sud, aria umida dall’Oceano Pacifico.
Precipitazioni annue di 1.000 mm.
Primavera ed autunno -> temperature miti. La bandiera Rosso: simboleggia le tradizioni rivoluzionarie Bianco: purezza, forza e dignità BLU: sovranità, pace e amicizia Tre bande orizzontali: BLU, ROSSA, BLU.La banda rossa è bordata di bianco e c'è un disco bianco con una stella rossa a cinque punte sulla sinistra. : socialismo LA BANDIERA tre bande orizzontali: BLU, ROSSO, BLU, col rosso bordato con due bande bianche. Rosso: tradizioni rivoluzionarie. Bianco: purezza, forza e dignità. Blu: sovranità, pace e amicizia. : socialismo. Religioni: buddista e confuciana, qualche cristiano e sincretica Chondogyo (religione della via celeste)
attività religiose autonome ormai quasi inesistenti; gruppi religiosi sono sponsorizzati dal governo. Popolazione: Gruppi etnici : razzialmente omogenea, a parte una piccola comunità cinese e qualche giapponese. Lingua: coreano UN ANEDDOTO: Fine della seconda fase di transizione demografica La Corea del Nord non pubblica dati affidabili sul reddito nazionale. Quelli disponibili derivano da stime fatte da Angus Madison in uno studio condotto per l’OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico). Pyongyang Grande Biblioteca di Pyongyang Situata sul fiume Taedong.
È il maggior centro amministrativo e culturale del Paese.
È vicina a ricchi giacimenti di carbone, lignite, ferro, grafite e rame -> sviluppo dell'industria (settori siderurgico, metallurgico, meccanico, tessile, chimico...) Popolazione: 2,461,198 (2013)
Densità: 1019,22 ab./kmq Torre dedicata al Juche vista di Pyongyang col Ryugyong Hotel Forma di governo: dittatura totalitaria di stampo comunista. Il paese è suddiviso in nove province, chiamate "Do" Festeggia l'Indipendenza il 15 agosto('45 dal Giappone) e la sua Fondazione il 9 settembre('48) Suffragio: universale, 17 anni. Simbolo nazionale: Stella rossa, simbolo socialismo. (come tutte le dittature dell'ex Unione Sovietica, Cina, Cuba). POTERI Esecutivo Legislativo Giudiziario capo dello stato + capo del governo + ministri Assemblea suprema del popolo Corte centrale(giudici eletti dall'Assemblea del popolo) I DITTATORI Kim Tu-bong (1948-1957) Choi Yong-kun (1957-1972) Kim Il-sung (1972-1994) Kim Jong-il (1994-2011) Kim Jong-un (2011-in carica) L'UNICO PARTITO Il Partito del Lavoro di Corea Anche chiamato Partito dei Lavoratori di Corea, è il partito dominante della Repubblica Democratica Popolare di Corea. Attinge al marxismo-leninismo e all'idea del Juche. Ha avuto due Segretari generali, Kim Il Sung e Kim Jong Il. IL JUCHE Il Juche è l'ideologia ufficiale della repubblica, su cui si basa la politica. Letteralmente significa "corrente principale", ma anche "autosufficienza". Chi perciò condivide questa ideologia, più che altro imposta nella Corea del Nord, ritiene che l'uomo sia padrone di ogni cosa. Questa corrente di pensiero spiega la povertà di cui sono vittime la maggior parte dei nord-coreani, fatta eccezione per i capi di stato e i loro stretti collaboratori. La corea infatti dichiarandosi autosufficiente si isola completamente, ma alla fine non riesce a produrre sufficientemente ciò che serve al sostentamento dei propri abitanti, dimostrandosi tutt'altro che autosufficiente. IL PRINCIPIO DEL SONGUN Questo principio è legato al Juche. Esso è facilmente riassumibile in un detto: "Prima l'Esercito e la rivoluzione". Nella Corea del Nord infatti tutte le questioni militari e quindi legate all'esercito sono messe in primo piano. I mondiali di calcio del 1966 COREA DEL NORD - ITALIA 1-0
Middlesbourgh 19 luglio 1966 La Corea è uno Stato antichissimo, origini risalenti alla preistoria. Il suo nome deriva dalla dinastia Koryeo, fondata da Wang Kon, più avanti sostituita da quella Joseon. Nel ha sempre subito l'influsso del Giappone, fin quando dopo il 1945 il Giappone crollò e la Corea venne divisa sul 38° parallelo in Nord, sotto influenza sovietica, e Sud, sotto influenza americana. (Guerra Fredda) A differenza del Sud, bloccato dall'alleanza americana, il Nord godette di molta più libertà e indipendenza. : invasione della Corea del Sud da parte del Nord -> GUERRA DI COREA La Nazionale si presentò ai mondiali del 1966 con una formazione inadeguata a causa dell'impreparazione dell'allenatore Edmondo Fabbri e di rivalità tra i due principali club dell'epoca, Bologna e Inter, che portò all'esclusione di importanti campioni come Mariolino Corso. L'Italia si trova a giocare metà partita in dieci a causa dell'infortunio di Bulgarelli, già in precarie condizioni, ma messo in campo perchè pupillo di Fabbri. Al 41' Pak Doo Ik segna eliminando l'Italia. : liberazione dall'influenza sovietica, col dittatore Kim il Sung, sviluppo del Juche. Sviluppo dell'industria pesante e dell'economia. Nuovi diritti: Scuola, Sanità, Lavoro, maggiori risorse di cibo... : ormai indipendente la Corea del Nord non gode più dell'appoggio della Russia e viene più volte accusata dagli Stati Uniti di possedere armi nucleari. Ormai debole, la situazione si aggrava con inondazioni nel '95, che impoveriscono ancora di più la popolazione. : la Corea del Nord risolleva l'economia, rendendola sempre più autonoma, chiusa e isolata. : Stati Uniti con Bush, rimuove dalla "lista nera" la Corea del Nord in COREA DEL NORD OGGI : diventa dittatore Kim Jong-un : lanciato un razzo da Pyongyang 2011 dicembre 2012 febbraio 2013 : terzo test nucleare della storia della Corea del Nord, "un successo" e "una grave provocazione" 20 marzo 2013 : addestramento di aerei B-52 americani in Sud Corea. Pyongyang dichiara l'entrata in uno stato di guerra con Seul. inizio aprile 2013 : posizionato sulla costa orientale un missile nordcoreano capace di distruggere più di Giappone e Sud Corea.
bloccato il lavoro dei lavoratori nordcoreani della Kaesong, condivisa in parte con la Corea del Sud
segni della preparazione di un nuovo test nucleare, il quarto.
appelli dell'ONU a non aggravare la situazione Putin: stare calmi. guerra nucleare tanto disastrosa "da far sembrare Chernobyl una favola". Giappone: missili a Tokyo, pronto alla difesa. Corea del Sud: allontanati tutti gli abitanti stranieri per sicurezza; chiuse frontiere di guerra ai turisti Cina: tenta con la propria influenza, spinta dagli USA, a far cessare o diminuire le aggressioni della Corea del Nord metà aprile 2013 : continui test missilistici. stato di allerta di USA e Corea del Sud passa a 2 Stati pronti a contrattare, ma Pyongyang non è aperta al dialogo. : giorno della nascita di Kim Il-Sung
proteste di alcuni Sudcoreani -> bruciata foto dell’ex dittatore.
Corea del Nord lancia un ultimatum: se non si scusano per gli “atti mostruosi”, attacca. 15 aprile 2013 : Pyongyang si apre al dialogo, dettando alcune condizioni: USA e Corea del Sud devono porre fine alle provocazioni e le aggressioni + ONU deve revocare le sanzioni risalenti al test di febbraio.
non contratta sulla Kaesong. fine aprile 2013 Ultimo articolo (7/5/2013) riguardante l'attuale situazione in Corea del Nord: Corea non mantiene la promessa di abbandonare i progetti sull'uso delle armi nucleari. Mosca e Tokyo non approvano. seguito ad accertamenti sul suo possesso di armi nucleari. XX sec. 1950 Anni Sessanta Anni Novanta Inizio dei 2000 2008 http://hdr.undp.org/en/media/HDR2013%20Summary%20Italian.pdf http://www.lastampa.it/2013/02/12/multimedia/esteri/corea-del-nord-test-nucleare-un-successo-Xto2cdKE0zHezdzeJmMYrM/pagina.html Kim Jong-Un / PSY Confronto Corea del Nord e Sud: Bambini nordcoreani e sudcoreani Lavoratori e manifestanti
Full transcript