Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

ordine e caos

Presentazione programma
by

Valentina D'ippolito

on 11 July 2011

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of ordine e caos

Nietzesche ordine e caos Il sistema solare: La carica elettrica Italiano Filosofia Greco Fisica Geografia Astronomica Inglese Pirandello Mr Hyde e « Io son figlio del Caos; e non allegoricamente, ma in giusta realtà, perché son nato in una nostra campagna, che trovasi presso ad un intricato bosco denominato, in forma dialettale, Càvusu dagli abitanti di Girgenti, corruzione dialettale del genuino e antico vocabolo greco Kaos. »

Nel saggio Umorismo (1908), Pirandello ci da una chiave di lettura della sua opera quando dichiara che essa nasce in lui dal <<sentimento del contrario>> e chiarisce che con questa definizione si deve intendere la capacità o meglio la vocazione a cogliere i molteplici e contrastanti aspetti della realtà, a scinderne e isolarne le varie e contraddittorie componenti, ad andare al di là di ciò che in un primo momento cade sotto i nostri sensi; la realtà è quindi tante cose, tante (e contraddittorie) realtà nello stesso tempo. « Io son figlio del Caos; » valentina d'ippolito Liceo Classico "F. Fiorentino" classe III E Consideriamo due corpi puntiformi e indichiamo con Q1 e con Q2 le cariche elettriche che si trovano su di essi. La forza elettrica che si esercita tra di esse è descritta dalla legge di Coulomb, secondo cui:
il valore della forza elettrica tra due cariche puntiformi è
direttamente proporzionale a ciascuna carica,
inversamente proporzionale al quadrato della loro distanza. Dottor Jekyll dal geocentrismo all'eliocentrismo Nella filosofia dell'esistenza si ha una negazione radicale dell'ordine per l'opposizione a qualsiasi elemento intellegibile, essenzialistico, fondamentale agli effetti di un coerente concetto di ordine. Basti pensare al concetto di Nietzesche secondo il quale la realtà è generata dall'incontro-scontro di due principali opposti il caos e l'ordine, che egli individua rifacendosi alla mitologia greca, rispettivamente nelle divinità di Dionisio e Apollo. L'alternarsi dei due elementi, apollinio e dionisiaco, è all'origine non solo della vita, essi sono un binomio inscindibile che caratterizza anche l'interiorità dell'uomo; l'uno è necessario e allo stesso tempo bisognoso dell'altro. Tuttavia non possono mai coinciliarsi e fondersi in un unico principio: mantengono sempre la loro natura distinta. giugno/luglio 2011 esami di maturità Lamezia Terme Latino Petronio Nei confronti di questo mondo coloratissimo egli mantiene un atteggiamento costante di superiore e signorile distacco, senza alcun compiacimento o coinvolgimento, osserva e descrive tutto con assoluta spregiudicatezza, con eccezionale lucidità e capacità di penetrazione critica, ma al tempo stesso con uno spirito ironico e giocoso,ora malizioso ora beffardo. La società per Petronio è affondata nel caos più totale a causa del decadimento dei valori. L'avvento del Fascismo e del Nazismo. Storia La discriminazione fu sancita ufficialmente nel settembre del 1935, dalle cosiddette Leggi di Norimberga che tolsero agli ebrei la parità dei diritti e proibirono i matrimoni fra ebre e non ebrei. Alla discriminazione si accompagnava una crescente emarginazione della vita sociale: il che spinse molti ebrei ad abbandonare la Germania. la persecuzione antisemita subì un'ulteriore accelerazione a partire dal Novembre del 1938, i nazisti organizzarono un gigantesco pogrom in tutta la Germania. Quella fra l'8 e il 9 novembre del '38 fu chiamata <<notte dei cristalli>> per via delle molte vetrine dei negozi appartenenti a ebrei che furono infrante dalla furia dei dimostranti, sinagoghe distrutte, abitazioni devastate, decine di ebrei uccisi e migliaia arrestati. The strange case of Dr Jekill & Mr Hyde was a short novel, is a fascinating treatment of double personality, and of problem of evil whitin man.
Man embodie good and evil; with time Jekill realizes with horror that his evil side is gradually becoming stronger in a physical sense. Evil is triumphing over good La prima importante legge costituzionale del regime Fascista fu quella del dicembre 1925 che rafforzava i poteri del capo del governo sia rispetto agli altri ministri sia rispetto al Parlamento; una legge sindacale che proibì gli sciperi, furono sciolti tutti i partiti antifascisti e sopresse tutte le pubblicazioni contrarie al regime. Fu reintrodotta la pena di morte per i colpevli di reatro contro la sicurezza dello stato; fu istituito per giudicare questi reati, un Tribunale speciale per la difesa dello Stato. Le leggi fascistissime avevano messo fine alla parabola dello Stato Liberale e avevano dato vita ad un nuovo regime: un regime a partito unico, in cui la separazione dei poteri era stata abolita e tutte le ecisioni importanti erano concentrate nelle mani di un solo uomo Nel libro dodicesimo Polibio espose i punti fondamentali del suo metodo storiografico: analisi attenta del materiale, esposizione chiara e lineare, indagine delle cause immediate e remote degli avvenimenti. Questo metodo Polibio lo definì “pragmatico” che si fondava essenzialmente su tre punti: lo studio e la critica delle fonti, la conoscenza diretta dei luoghi, l’esperienza politica. Il compito dello storico era la ricerca della verità obbiettiva. Un altro requisito essenziale della storia è il suo carattere universale: essa deve coordinare, in una visione completa, i fatti dell’intera terra abitata. Secondo Polibio Roma era il centro del mondo da cui si emanavano e verso cui si contraevano tutti gli avvenimenti e gli eventi storici dell’allora mondo conosciuto. Lo splendore di Roma secondo lo storico era dovuto alla sua organizzazione politica, ossia la <<costituzione mista>> in cui erano presenti in perfetta armonia la monarchia (i consoli) l’aristocrazia( il senato) e la democrazia (gli organi popolari). Ciò fa parte del cosiddetto processo della <<evoluzione ciclica>>, ossia il ritorno ciclico delle costituzioni, da un apparente ordine della monarchia si sfocia nel caos che la tirannide porta con se, così come l’aristocrazia all’oligarchia o dalla democrazia alla oclocrazia. dal geocentrismo all'eliocentrismo L'ateniese Platone considerava che le stelle, oggetti celesti eterni e immutabili, in moto uniforme attorno alla terra, descrivevano orbite perfettamente circolari. I greci pensavano dunque che le stelle erano appese a un grande involucro, la "sfera celeste" ed erano tutte alla medesima distanza dalla Terra; il polacco Niccolò Copernico nella sua opera De Revolutionibus Orbium Coelestium, si interessò del problema delle sfere celeti. la sua idea si basava sull'ipotesi eliocentrica secondo cui il Sole doveva essere posto al centro dell' Universo e di tutte le sfere planetarie, mentre la Terra era soltanto al centro della sfera lunare ed effettuava una rotazione giornaliera attorno a un asse. Nel 1916 la Chiesa Cattolica mise all'indice il De Revolutionibus, ritendolo contrario alle Sacre Scritture percorso Esami di Stato
Full transcript