Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Emozioni in mostra

No description
by

Pierpaolo Anelli

on 6 July 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Emozioni in mostra

Unità di Apprendimento:
Analisi del contesto scolastico
Competenze
Obiettivi di apprendimento
Compito unitario
Percorso di lavoro
Valutazione
CONTESTO SCOLASTICO
ISTITUTO:
Liceo Linguistico "Sesto Properzio" di Assisi
CLASSE
: III liceo
ANALISI DEI BISOGNI:



La classe è composta da 25 alunni, tra cui tre di origine sud-americana, e uno con sindrome di Asperger che presenta una compromissione qualitativa dell'interazione sociale, buon livello cognitivo e linguaggio ben sviluppato.

Sarà necessario includere nelle attività didattiche tutti gli alunni, anche quelli con BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI.

Pertanto la presente unità di apprendimento mira allo sviluppo delle capacità di interazione sociale.
COMPETENZE ATTESE
IN RIFERIMENTO ALLA NORMATIVA EUROPEA, LE COMPETENZE CHIAVE EUROPEE E DI CITTADINANZA SONO:
IN RIFERIMENTO ALLE INDICAZIONI NAZIONALI PER I LICEI D.P.R. 89/2010
LE COMPETENZE DISCIPLINARI ricercate:
OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO
ABILITA'

esprimere con il movimento le emozioni suscitate da altri tipi di linguaggio (musicale)

ideare e realizzare in gruppo sequenze ritmiche espressive semplici in modo fluido e personale
GLI OBIETTIVI FANNO RIFERIMENTO AL MACRO-AMBITO DI COMPETENZA "LA PERCEZIONE DEL SE' ED IL COMPLETAMENTO DELLO SVILUPPO FUNZIONALE DELLE CAPACITA' MOTORIE ED ESPRESSIVE"
Trasversalità
TRASVERSALITA'
COMPITO UNITARIO
PERCORSO DI LAVORO
FASE 1
ESPRESSIONE DELLE EMOZIONI ATTRAVERSO IL LINGUAGGIO NON VERBALE
CONTENUTI
STRUMENTI:
LIM, 5 tablet, cartellone
AMBIENTI DI APPRENDIMENTO
: Classe e palestra della scuola
METODOLOGIE
VALUTAZIONE
VALUTAZIONE
In riferimento al D.P.R. 122/2009, e alla C.M. n.3 del 13 Febbraio 2015, la valutazione ha come oggetto:

il processo di apprendimento
gli esiti di apprendimento
le competenze
C.Petracca, valutare e certificare le competenze, Lisciani, 2015
CONOSCENZE


conoscere tecniche mimico-gestuali, di espressione corporea e le analogie emotive dei vari linguaggi

conoscere la comunicazione verbale e non verbale per migliorare l'espressività nelle relazioni interpersonali
PREREQUISITI:

Comprendere e produrre consapevolmente i linguaggi non verbali
VALUTAZIONE DEL COMPITO UNITARIO
COMPETENZE CHIAVE
RACCOMANDAZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO DEL 18 DICEMBRE 2006 RELATIVA ALLE COMPETENZE CHIAVE PER L'APPRENDIMENTO CHIAVE PER L'APPRENDIMENTO PERMANENTE
IN RIFERIMENTO ALLA NORMATIVA ITALIANA

D.M. 139 del 22 Agosto 2007

LE COMPETENZE CHIAVE DI CITTADINANZA SONO:
40%
BILANCIO DEL PERCORSO O
VOTO FINALE
30%
30%
Concorso personale docente D.D.G. N° 106 del 23 Febbraio 2016

AD 2 – Ambito Disciplinare 2:

Scienze motorie e sportive nella scuola secondaria di I grado (A049)

Scienze motorie e sportive nella scuola secondaria di II grado (A048)
UNITA' DI APPRENDIMENTO: "EMOZIONI IN MOSTRA"
CANDIDATO: PIERPAOLO ANELLI

competenze digitali
consapevolezza ed espressione culturale
comunicazione nelle lingue straniere
comunicazione nella madre lingua
- acquisire consapevolezza che il corpo comunica attraverso un linguaggio specifico;
- padroneggiare ed interpretare i messaggi, volontari ed involontari, che esso trasmette.

"Tale consapevolezza favorisce la libera espressione di stati d’animo ed emozioni attraverso il linguaggio non verbale."
collaborare e partecipare
competenze digitali
comunicare
progettare
ITALIANO

LINGUE STRANIERE ( INGLESE - SPAGNOLO - TEDESCO)

ELEMENTI DI INFORMATICA

STORIA DELL'ARTE


FASE 3
Attivita' 1
L'insegnante consegna a ciascun alunno 5 cartoncini con le 5 emozioni primarie:

RABBIA
PAURA

GIOIA

TRISTEZZA

DISGUSTO

FASE 2
10 Minuti
Attività 3
Compito: realizzazione di una breve composizione di espressione corporea, esprimendo un' emozione e scegliendo un brano musicale ritenuto appropriato attraverso l'utilizzo del tablet.

Come? Suddivisione della classe in 5 gruppi, ciascuno formato da 5 alunni, uno dei quali pesca l'emozione da rappresentare.

Le emozioni sono: rabbia, paura, gioia, tristezza, sorpresa.

Istruzioni:
- scelta libera del brano musicale
- assegnazione della dinamica appropriata al movimento
- musica adeguata al contenuto e ai movimenti
- varietà di movimenti per esprimere il tema scelto
- creatività e originalità
- tempo di durata massimo di 1'
- tempo a disposizione per realizzare il compito 60'

Svolgimento: i gruppi inizieranno a collaborare per costruire la coreografia
Attività 4
Ciascun gruppo si esibisce di fronte al resto della classe e si avrà cura di filmare ogni coreografia in modo da inserire i video prodotti all'interno della mostra interattiva.


15 minuti
- Scoperta Guidata

- Cooperative Learning

- Circle Time

Sulla LIM proietta alcuni stralci di video senza audio.

Ciascun alunno al termine del video alzerà il cartellino o i cartellini dell'emozione rappresentata
Seguirà un circle time
L'insegnante mostra un cartellone suddiviso visivamente in 5 parti, che corrispondono alle 5 emozioni e per ciascuna di esse pone le seguenti domande:
- osservate il corpo: come si muovono gli arti superiori, le mani? com'è la postura del tronco e della testa?
- osservate il volto: quali espressioni notate?
Attività 2
"OSSERVIAMO LE EMOZIONI "
Il cartellone viene portato in palestra e verrà utilizzato come spunto per l'attività successiva
20 Minuti
60 Minuti
- conoscere la comunicazione non verbale per migliorare l'espressività nelle relazioni interpersonali

- conoscere tecniche mimico-gestuali,di espressione corporea e le analogie emotive dei vari linguaggi


OBIETTIVI
La presente Unità di Apprendimento è un progetto ricco e articolato, dove diverse discipline collaborano insieme alle Scienze Motorie.

Il fine ultimo è la realizzazione di una mostra interattiva, dove gli alunni esporranno le proprie opere fotografiche, pittoriche e digitali, unite da un preciso filo conduttore: raccontare ed esprimere, mediante diversi linguaggi, le emozioni.
Verranno elaborati dei pannelli descrittivi, tradotti anche in Inglese, Tedesco e Spagnolo.

La mostra, realizzata in palestra al termine dell’Unità di Apprendimento, sarà aperta a tutti e sarà progettata e realizzata dagli alunni, che decideranno come impostarla e come pianificare l’eventuale percorso dei visitatori.



Presentazione dell'unità di apprendimento e del compito unitario

Brainstorming e riflessione metacognitiva sulle emozioni, dove emergerà la differenza tra i due macrolinguaggi:

verbale non verbale
Espressione delle emozioni attraverso il linguaggio verbale

Divisione della classe in 5 gruppi, ciascuno dei quali dovrà costruire una sceneggiatura dove, mediante i dialoghi dei vari personaggi, emergano le 5 EMOZIONI PRIMARIE che verranno analizzate.

Lo scopo è realizzare e filmare 5 mini cortometraggi da esporre durante la mostra.
Tutti i docenti condividono e utilizzano la presente griglia di valutazione
tratta da:" Le competenze motorie dai 3 ai 19 anni", a cura di L. Innocente
Utilizzo di questionari, quiz e griglie di valutazione che ciascun docente elabora per ogni disciplina coinvolta, tenendo conto dell'intera unità di apprendimento
VALUTAZIONE ESITI IN TERIMI DI CONOSCENZE E ABILITA'
Tutti i docenti mettono a punto una griglia valutativa che servirà ad evidenziare come gli alunni hanno utilizzato le proprie conoscenze e abilità per organizzare la mostra interattiva
OBIETTIVO DEL PEI

- Stimolare il riconoscimento degli stati emotivi
- favorire l'integrazione all'interno del gruppo classe
PREMESSA
Nel 1993, l’ O.M.S. elabora un documento definito “Life skills education for children and adolescence in school”, dove si raccomanda alle scuole di
favorire l’acquisizione di dieci competenze essenziali per la vita
, tra cui si annovera la capacità di gestire le
emozioni.
Riconoscere e gestire le emozioni diventano un presupposto essenziale per relazionarci col mondo e con l’altro e ciò è stato ampiamente dimostrato dall’equipe di scienziati italiani, tra cui Rizzolatti, i quali hanno evidenziato che quando si osserva negli altri una manifestazione emotiva, si attivano gli stessi neuroni che si attiverebbero provando l'emozione in prima persona.

"Emozioni in mostra”
è un percorso di apprendimento che mira a far acquisire agli alunni
consapevolezza di sé e delle proprie emozioni
, considerando che l’espressione corporea ed emotiva si attuano mediante differenti linguaggi: quello
verbale
della drammatizzazione e quello
non verbale
(in cui rientrano il
linguaggio corporeo
, quello musicale e quello artistico).


FASE 4
Gli alunni saranno invitati a fotografare le emozioni prese in considerazione in modo da esporre i lavori all'interno della mostra
FASE 5
Si pone l'attenzione sul linguaggio artistico invitando gli studenti a effettuare degli elaborati relativi alle emozioni considerate
fotografiamo le emozioni
dipingiamo le emozioni
GRAZIE PER L'ATTENZIONE!!!
Analisi dei bisogni
Full transcript