Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Islanda

No description
by

susanne lenz

on 10 May 2018

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Islanda

In Islanda ci sono dei fenomeni di vulcanesimo secondario (non delle vere eruzioni) come i geyser, che sono molto diffusi qui. I geyser sono piccoli vulcani che eruttano, anziché lava, getti di acqua calda e vapore. Il più grande dell’Islanda si chiama Geysir (dal quale deriva il nome del fenomeno) e produce getti di acqua calda fino a sessanta metri di altezza. Grazie ai geyser viene sfruttato il calore naturale del terreno nelle centrali geotermiche.
I geyser
In Islanda ci sono più di duecento vulcani. I più noti sono l'Hekla e l'Eldfell. Sono state registrate circa duecentocinquanta maggiori eruzioni vulcaniche da quando l'Islanda è stata colonizzata. Vi sono anche numerosi vulcani sottomarini o sotto il ghiaccio. L'eruzione dell'Eyjafjöll nell'Aprile del 2010 emise nell'atmosfera una quantità di cenere tale da paralizzare il traffico aereo di tutta Europa per settimane intere fino a metà Maggio. Nel 1963 un'eruzione sottomarina ha dato origine ad una piccola isola: Surtsey.
Ghiacciai
e
vulcani
L’
agricoltura è limitata
a una superficie molto piccola a causa del clima. Per questo motivo si coltivano principalmente
patate
e, in serre, piante da
frutto e ortaggi
. Vengono allevati soprattutto ovini, ma anche animali da pelliccia. La
pesca
, in Islanda, costituisce l’attività economica principale. Vengono pescati soprattutto
aringhe e merluzzi
e circa il 70% delle esportazioni è costituito da
pesce commercializzato
in varie forme.
Economia: settore primario
L'Islanda è un'isola circondata dall'Oceano Atlantico e si trova al confine dell'Europa. La sua origine geologica è molto recente. L'Islanda appartiene, infatti, alla Dorsale Medio Atlantica che sorge su una frattura della crosta terrestre dalla quale fuoriesce continuamente magma. Il territorio è quasi completamente montuoso e ricoperto per il 12% dai ghiacciai, inoltre vi sono numerosi fiumi. Le pianure sono poche e hanno un'estensione limitata (la pianura più estesa è il Medhalland). Le coste sono incise dai fiordi che si sviluppano per circa seicento chilometri. Le montagne sono poco elevate, solo una, lo Hvannadalshnùkur supera i duemila metri. Nel territorio islandese ci sono tre ghiacciai eterni, cioè che durano tutto l'anno. Il clima, nonostante la vicinanza con il Circolo Polare Artico, non è particolarmente rigido, infatti viene chiamato clima Oceanico freddo. La media delle temperature nel mese
Il territorio
Islanda
L’Islanda è tradizionalmente divisa in 23 contee, però questa divisione del territorio non viene più usata. Negli ultimi anni si è sviluppata un’intensa attività turistica grazie all’interesse geologico del territorio e ai paesaggi islandesi straordinari e ricchi di contrasti. A
Reykjavik i tetti delle case
sono dipinti con colori vivaci come il rosso, il verde, l’azzurro o il giallo, per contrastare il grigiore del cielo che dura per una buona parte dell’anno. Molti insediamenti si trovano in mezzo a vaste aree disabitate e alcuni sorgono lungo fenditure vulcaniche inattive o ai piedi di ripidi rocce. L’Islanda è uno dei pochi paesi a
non
avere un
esercito
. Qui vi è un
alto livello culturale
, infatti la maggior parte degli islandesi sopra i ventun'anni continua a studiare.
Curiosità
Città
L’Islanda è divisa in otto regioni (Landsvæõi) e in settantanove comuni (sýslur). L’unico centro abitato islandese che possa essere definito città è la capitale Reykjavik, in cui risiede circa il 40% delle popolazione (circa 100000 abitanti). Reykjavik è il principale centro industriale e possiede un porto e un aeroporto internazionale. Gli altri centri abitati raramente superano i 10000 abitanti e quelli che lo fanno sono dei sobborghi della capitale. Alcuni dei centri abitati più importanti sono Akureyri, un noto centro peschereccio e Selfoss un centro agricolo basato sulla produzione di latticini.
L'Islanda è una
Repubblica Parlamentare
. Il
Parlamento esercita il potere legislativo
ed oggi ha 63 membri eletti a suffragio universale ogni quattro anni. Inoltre, vi è un Presidente della Repubblica e un Primo Ministro che è il capo del governo.
Il Primo Ministro e il Governo detengono il potere esecutivo.
Politica e storia
In Islanda si trova il più grande ghiacciaio d'Europa (il quarto ghiacciaio più grande del mondo) il Vatnajökull, nella parte sud-orientale dell'isola, che occupa una superficie di circa 8500 km².
Inoltre vi sono anche, altri numerosi ghiacciai, ma tutti molto più piccoli del Vatnajökull. Però alcune lingue di ghiaccio raggiungono quasi il mare.
più caldo è tra gli otto e gli undici gradi. L'inverno è lungo e nevoso, anche se non molto freddo. Le precipitazioni sono molto abbondanti, infatti cadono in media per circa duecentoventi giorni all'anno.
Settore secondario
L’industria è attiva principalmente nei
settori legati alla pesca
(questo tipo di industrie sono situate nella parte settentrionale dell’Islanda). Inoltre vi sono, anche, alcune
industrie legate alla lavorazione dell’alluminio
. In Islanda sono presenti alcuni settori di alta tecnologia che producono, per esempio, le
protesi in fibra di carbonio
del corridore.

Settore terziario
Settore terziario
Molto denaro viene speso per la
sanità
(infatti il sistema sanitario islandese è uno dei migliori del mondo). Vi sono alcuni aeroporti. La rete ferroviaria è assente mentre quella stradale non è molto estesa. La Hringvegur è la strada principale e presenta una caratteristica forma ad anello. È lunga 1.400 Km. Il trasporto internazionale è affidato all'
aeroporto di Keflavìk
, che è il principale aeroporto dell’Islanda. Vengono usate, inoltre,
250 navi per il trasporto delle merci
. Grazie agli stupendi paesaggi e ai molti musei di storia locale e naturale, l’Islanda sta diventando un’importante
meta turistica
.
In Islanda vengono utilizzate molte
fonti energetiche naturali
. Il 72,7% dell'energia prodotta proviene da centrali idroelettriche, mentre parte rimanente dalle centrali geotermiche. Le centrali eoliche vengono utilizzate per portare l’energia nei piccoli villaggi.
I
primi europei
ad arrivare in Islanda furono, probabilmente, dei monaci
eremiti irlandesi
. Però, furono
i Vichinghi
a colonizzarla in forma stabile dal IX secolo. I Vichinghi portarono nell’isola sia le tradizioni scandinave e sia la lingua norvegese da cui deriva l’islandese.
Moneta
La moneta che viene usata in Islanda è la
Corona Islandese
.
Full transcript