Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

La rivoluzione industriale

No description
by

Roberto Bellasalma

on 11 May 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of La rivoluzione industriale

1700
2015
1712
La rivoluzione industriale
Un grande cambiamento storico
A partire dal XVIII secolo, in Inghilterra si passò dal sistema di produzione tradizionale a quello industriale grazie all'invenzione del motore a vapore.


Industria mettalurgica
Il settore siderurgico della lavorazione del ferro e della ghisa ebbe un notevole impulso grazie all'introduzione del
coke
, un derivato del carbon fossile abbondantissimo nelle miniere inglesi. Il nuovo minerale aveva un potere calorifero maggiore rispetto alla legna, cosicché si velocizzò e si migliorò il processo di fusione e lavorazione dei metalli.
A partire dal 1712 vennero introdotte numerose
innovazioni tecniche
in vari settori dell'economia:

- Industria mineraria

- Industria siderurgica

- Industria tessile
Il ferro e la rivoluzione dei trasporti
Con il ferro e con la ghisa, prodotti nelle fonderie inglesi, si costruirono:

- le macchine delle industrie;
- le locomotive a vapore;
- i binari della ferrovia;
- le navi a vapore.
La vita nelle fabbriche
Le condizioni degli operai che lavoravano nelle fabbriche erano molto dure:

- i lavori erano molto pesanti e faticosi;
- i salari erano bassissimi;
- gli ambienti erano malsani;
- le giornate di lavoro potevano essere di 14-16 ore.
Perché in Inghilterra?

- Trasformazione dell'agricoltura
- Impero coloniale
- Innovazioni tecnologiche
Nel corso del Settecento ci fu una
trasformazione dell'agricoltura
:
i diritti di uso in comune dei terreni furono aboliti;
le fattorie furono recintate;
la proprietà della terra si concentrò nelle mani di pochi ricchi mercanti;
nelle grandi fattorie furono introdotti nuovi sistemi di rotazione, nuove colture e nuovi attrezzi perfezionati;
i miglioramenti in agricoltura produssero una maggiore ricchezza che venne investita nello sviluppo industriale.
Thomas Newcomen
inventa la pompa a vapore (1712)
La macchina venne usata
per molti anni nelle miniere
inglesi.
James Watt
inventa la macchina a vapore, il primo motore termico della storia (1776). L'invenzione venne applicata a tutti i settori industriali.
John Kay
inventa la "navetta volante" (1733)

Prima
Dopo
L' Inghilterra poteva disporre di materie prime da trasformare in prodotti finiti, i quali venivano rivenduti ai sudditi dell'
Impero colononiale
.
Campi recintati (enclosures) sottratti ai contadini e venduti alla borghesia mercantile.
La maggior parte dei contadini lascia
le campagne e si trasferisce nei centri urbani
per cercare lavoro nelle fabbriche.
Edmund Cartwright
costruisce il primo telaio meccanico nel 1785.
Industria mineraria
Industria tessile
Nel 1788 venne emanata la prima legge che
fissava ad 8 anni l'ètà minima per svolgere
il lavoro di spazzacamino (Chimney Sweapers Act).

Alcuni bambini venivano utilizzati nelle miniere per trasportare i carrelli carichi di carbone.
I rumori della fabbrica
I ritmi della fabbrica
Il lavoro minorile
Lo sfruttamento delle donne e dei bambini
Una delle caratteristiche sociali più importanti della rivoluzione industriale fu l'impiego delle donne e dei bambini nelle fabbriche.
L'aumento degli opifici fa crescere il numero di posti di lavoro da occupare.
Perchè coinvolgere le donne ed i bambini?
Donne e bambini erano le categorie sociali più deboli, non si potevano difendere dagli abusi e per questo il loro salario era ancora più basso.

Con la paga giornaliera di un bambino si poteva acquistare solo un chilo di pane.
Le bambine venivano impiegate soprattutto nelle industrie tessili.
Il fenomeno dello sfruttamento minorile era così diffuso che divenne argomento di alcuni romanzi e racconti come
David Copperfield
, di Charles Dickens, e
Rosso Malpelo
, di Giovanni Verga.
Il lavoro minorile oggi
Nonostante considerevoli miglioramenti nella tutela dei diritti dei minori, ancora oggi molti bambini ed adolescenti sono impiegati in lavori molto duri e scarsamente retribuiti.
Nella Repubblica Democratica del Congo, molti bambini sono costretti a lavorare nelle miniere di Coltan, una lega di due minerali (COLumbite + TANtalite)
Il ricavato dalla vendita del Coltan è utilizzato per comprare armi e finanziare la guerra civile che sta distruggendo il paese.
Una fonderia moderna
Il problema dello sfruttamento del Coltan ci riguarda da vicino.
Full transcript