Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Pubblicità manipolatrice

No description
by

Roberta Solazzo

on 1 July 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Pubblicità manipolatrice

Lo sviluppo della pubblicità persuasiva
XX secolo
Successivamente...
"PERSUASIONE"
OGGI...
ITALIA
MUSSOLINI
Influenza sulle masse attraverso la manipolazione della psicologia dell'individuo.
...la comuninazione persuasiva cerca di far accettare
volontariamente
il messaggio al destinatario.
"Reclame"
Le prime comunicazioni pubblicitarie iniziano a diffondersi con la nascita dei giornali tra la metà dell’Ottocento e gli inizi del Novecento.
--> Il manifesto fu stampato da Ch. Lévy, con quattro colori (rosso, giallo, blu e nero).
L’opera fu esposta nel 1892 al Salon des Indépendants.
Questo manifesto pubblicitario è il primo realizzato da Toulouse-Lautrec; venne richiesto direttamente dal direttore del Moulin Rouge. La figura scura e picchiettata in primo piano è il ballerino Valentin-le-Désossé (conosciuto come il “disossato”), mentre la figura chiara al centro è la ballerina Goulue (Louise Weber).

Definizione e scopo della Pubblicità
"
PUBBLICITA'
"
Definizione
:
Scopo:
E' l’insieme delle attività e dei mezzi attraverso cui si richiama l’attenzione del pubblico su prodotti commerciali, servizi o prestazioni di vario tipo.
INFORMARE
,
PERSUADERE
e
SEDURRE
il pubblico.
Pubblicità e Retorica
"docere"
= trasmettere informazioni;
“movere”
= suscitare un’emozione e trascinare l’ascoltatore;
“delectare”
= tener vivo l’interesse dell’ascoltatore, rendendo piacevole ciò che sta ascoltando.

I persuasori occulti
” di Vance Packard

“Per difenderci dai manipolatori della pubblicità non possiamo razionalizzare tutti i nostri atti quotidiani. Una soluzione simile sarebbe non soltanto irrealizzabile, ma ben poco allettante. La vita diventerebbe davvero noiosa se fossimo costretti ad essere, 24 ore su 24, razionali e sensati. Talvolta è più piacevole, o più facile, essere illogici. Ma preferisco essere illogico di mia libera volontà, senza che nessuno mi ci induca con l’inganno.”
I "bisogni segreti"
1. la sicurezza emotiva;
2. il bisogno di stima e considerazione;
3. le esigenze dell'ego (io);
4. gli impulsi creativi;
5. la speculazione sull'affetto;
6. il senso di potenza;
7. la famiglia;
8. il bisogno di immortalità.
La sicurezza emotiva
Alla base di molti acquisti di beni o servizi, ci sono
motivazioni legate alla soddisfazione di bisogni inconsci
.
Il bisogno di stima e considerazione
Acquistare un prodotto, a volte, serve all’acquirente anche per affermare nei confronti di se stesso e degli altri
il proprio valore e la propria “unicità”
.
(Tradotto letteralmente: “
Il segreto delle casalinghe perfette
”)
Le esigenze dell'ego (io)
È
l’esigenza di gratificarsi
con acquisti che esaltino o rafforzino la propria autostima.
Gli impulsi creativi
Ciascuno di noi possiede una
componente di creatività
che può essere assecondata anche negli acquisti.
La speculazione sull'affetto
Si compera anche in modo emotivo.
Di conseguenza, spesso molte campagne pubblicitarie vengono impostate per
assecondare
o
suscitare emozioni
.
Il senso di potenza
Il fascino che esercita sulle persone qualsiasi prodotto che sembri offrire un
aumento della potenza personale.
La famiglia
Molte spinte all’acquisto hanno alla base motivazioni connesse alla
famiglia
.
Il bisogno di immortalità
L’uomo ha paura della morte e sente il bisogno di lasciare una traccia anche dopo la sua scomparsa fisica. Sono perciò molto diffuse le
compagnie di assicurazione sulla vita
.
Gli attacchi all’inconscio
I "persuasori":
incoraggiano gli
impulsi irrazionali
;
 fanno leva sulle nostre
debolezze
;
 manipolano i
bambini
;
 sfruttano a scopi commerciali la
sensibilità sessuale
;
 diffondono nel pubblico la
religione dello spreco
, creando
“l’invecchiamento” psicologico
di prodotti ancora in ottimo stato;
 offrono
promesse
, non beni reali;
 vendono
“status” sociali
e simboli di ricchezza attribuiti a prodotti superflui.
Tecniche riscontrabili in:
Futuri clienti: i bambini
Sesso e narcisismo
La pubblicità fa appello alle pulsoni: un
messaggio a sfondo sessuale
può attirare il
consenso
del consumatore.
Venditori di sogni
“Le donne sono disposte a pagare due dollari e mezzo per una crema di bellezza, ma non più di 25 centesimi per una saponetta. Perché
il sapone promette soltanto pulizia. La crema invece promette bellezza.

Le donne comprano una promessa.
[…] Non si vendono più arance, ma vitalità, non si comprano più automobili, ma prestigio.” V.P.
L'ascesa sociale
Acquistare prodotti “di grandi dimensioni”, o “molto costosi”, serve a mostrare il proprio “
status” sociale
".
Supermercati: "paesi dei balocchi"
Colori accesi, immagini che risvegliano le papille gustative e prodotti più costosi "al livello degli occhi"
Sono i
migliori destinatari
delle campagne pubblicitarie: vengono raggiunti più facilmente dai loro messaggi, che li fanno sentire
inadeguati
e interferiscono con la
linea educativa
delle famiglie.
Nel dettaglio...
Il corpo femminile nella pubblicità
“La pubblicità è femmina perché seduce come una femmina”
(Brancati, 2002).
Manipolazione
Stereotipo
Effetti devastanti sull’ego, sull’autostima e sull’ambizione della donna
Consumismo
DONNA
La donna deve essere bella come la "showgirl", ma deve
consumare per esserlo
.
Nel suo famoso libro, “
I persuasori occulti
” (1957), il giornalista e studioso della società americano
Vance Packard
(1914-1996) sostiene che il consumatore viene persuaso per mezzo di
fattori inconsci
che eliminano il
controllo razionale
sulla scelta.
Meccanismi sui quali i pubblicitari fanno leva:
forme di comunicazione
Linguaggio
Immagini
musica
colori
Strategie pubblicitarie
Identificazione
Amalgama affettivo
Effetto fusione
Manipolazione cognitiva
Il messaggio pubblicitario è inviato da un
personaggio seducente
che suscita nel consumatore un
desiderio di identificazione
.
Vengono introdotti
sentimenti
e
desideri
nel messaggio pubblicitario, rendendo il prodotto più desiderabile.
Il messaggio viene più volte
ripetuto
e viene stimolato l’apparato percettivo,
riducendo lo spirito critico e affaticando mentalmente
l’individuo.
Frasi ambigue inducono il consumatore a credere a false promesse.
Il “MIRACOLO ECONOMICO” degli anni ’50-‘60
ITALIA
"Società del consumo"
Mezzi di comunicazione di massa
Critiche:
standardizzazione
dei prodotti;
"BOOM ECONOMICO"
GERMANIA
GIAPPONE
Elettrodomestici
omologazione
dei modelli di vita.
Roberta Solazzo
Full transcript