Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Bologna, 09/05/2014: Dei tweet non si butta via niente - Esperienze e riflessioni sull'uso dei 140 caratteri nella didattica

Laboratorio di circa 2 ore.
by

Anna Rita Vizzari

on 12 May 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Bologna, 09/05/2014: Dei tweet non si butta via niente - Esperienze e riflessioni sull'uso dei 140 caratteri nella didattica

I complementi
Le proposizioni
Quiz rapidi sulle figure retoriche
Analisi di un brano di Vittorini (Garofano rosso)
Forma
Futurismo
Lavoro svolto durante l'osservazione della Dott.ssa Maria Francesca Ghiaccio.
Ve lo racconto con le sue parole (su "Tuttoscuola").
Un errore:
2a Guerra Mondiale
con hashtag generico #2GM
La soluzione:
2a Guerra Mondiale
con hashtag solo per noi
https://tagboard.com/2gmsestu/
Italiano: Grammatica
Storia
Italiano: Letteratura
Geografia
Dal tassello alla visione d'insieme
https://tagboard.com/guerrafreddaedintorni
Dei tweet non si butta via niente
Esperienze e riflessioni sull'uso dei 140 caratteri nella didattica

Sviluppo sostenibile
Tweet da Ecoreporter
Raccolta differenziata: twittata durante l'incontro con l'assessora comunale all'Ambiente
https://tagboard.com/rifiutoachi/163139
di Anna Rita Vizzari
http://www.lavagnataquotidiana.org

Le esperienze effettuate e documentate
Caratteristiche, criticità e soluzioni
https://tagboard.com/complementicolpapena
Attività:
scrivere dei TW che contengano determinati complementi.

Feedback/correzioni: dell'insegnante, in tempo reale, a voce.
https://tagboard.com/Diruomo
Scelta di passi significativi
(Sbarbaro, "Il mio cuore si gonfia per te, terra")
https://tagboard.com/sbarbaroterra/159293
Scrivere la sintesi
estrema di un brano (da Lussu, Marcia su Roma e dintorni)
https://tagboard.com/lussumarciaroma/
Italiano: Antologia
https://tagboard.com/triestesaba
Attività: scrivere dei TW che contengano determinate proposizioni.

Feedback/correzioni: soprattutto fra pari, come risposte o a voce.
I ragazzi lo sanno, gli errori ci servono più delle frasi perfette.
Contenuto
Attività: creare testi e immagini efficaci su un articolo della DDU
Tweet di sconosciuti di tutto il mondo, sullo stesso argomento: https://tagboard.com/2gm
Uno spunto
Prof. Roncaglia:
"
Non serve solo la capacità di muoversi nei frammenti, servono anche competenze e strumenti per organizzarli in forma complessa e strutturata
"
La risposta
"Ma questo semplificare non porta a parlare per monosillabi?"
Criticità
(Vale per i tweet ma anche per le mappe mentali)
http://prezi.com/-y9wn1rph222/social-network-e-riconquista-della-complessita-il-ruolo-delle-biblioteche
Caratteristiche di un Tweet (nel bene e nel male).
140 caratteri
e non di più
Ma sicuramente di meno,
considerando...
- # (hashtag)
- @ (menzioni).
Estrema sintesi
Si può e si deve formulare una frase breve, concisa ma efficace.
Soluzione adottata
- Visualmente con una bacheca di raccolta
(l'ideale: https://tagboard.com),
E come riorganizzare?
Il tweet va "embeddato", contestualizzato in una situazione didattica di maggior respiro.
Si vede che funziona soprattutto quando si parla davanti a esterni (in occasioni fuori e dentro la scuola).
- Verbalmente con discussioni o testi scritti (di rielaborazione personalizzata a partire dal destrutturato).
BYOD
Cornice didattica
Riscontri
Adesso cimentiamoci noi
#digiascuolasimul
1) Volgi la seguente frase dall'attivo al passivo:

"
Chi scriverà il primo tweet di questa simulazione?
"
2) Dai un feedback ai compagni che hanno usato lo stesso hashtag.
Adesso cimentiamoci noi
#digiascuolasimul
1) Scrivi due versi in rima baciata che contengano una similitudine.
2) Dai un feedback ai compagni che hanno usato lo stesso hashtag.
Proposizioni che poi vengono inserite come esempi nelle mappe collaborative di analisi del periodo.
Adesso cimentiamoci noi
#digiascuolasimul
1) Guardati intorno e scatta una foto significativa sul tema:

"Quando la scuola cerca innovazione"
2) Dai un feedback ai compagni che hanno usato lo stesso hashtag.
3) Guarda i tweet dei compagni e aggiungi ai preferiti o ritwitta quelli più significativi.
Adesso cimentiamoci noi
#digiascuolasimul
1) Scrivi la definizione di questa parola:

"Discriminazione"
2) Dai un feedback ai compagni che hanno usato lo stesso hashtag.
Adesso cimentiamoci noi
#digiascuolasimul
1) Pubblica un tweet con un paesaggio (attingi dalle tue foto) e scrivi una didascalia.
2) Guarda e aggiungi ai Preferiti o ritwitta quelli dei tuoi compagni che ritieni significativi.
Coinvolgimento dei genitori
Articolazione di questo percorso:
- criticità, riflessioni e soluzioni in qualche ampolla.
- esperienze concrete (+simulazioni estemporanee) racchiuse in una capsula Petri.
Progetto eEAV
(e-Engagement against violence)
sul Social Activism
Incontro con esperta per iTEC 5
Tweet di documentazione con #itec_eu come hashtag internazionale.
La vigilia:
condivisione del materiale della Prof. nel Gruppo di classe su Facebook
1° Step:
Lettura collettiva del materiale.
2° Step:
Produzione estemporanea di poesie futuriste da pubblicare su Facebook.
3° Step:
http://www.slideshare.net/latiranna/futurismo-33747034
Alcuni dei tweet
(all'epoca ancora non usavamo Tagboard per accorparli: in quel caso l'hashtag #futurismo sarebbe stato inadatto in quanto avrebbe raccolto anche tweet altrui).
Gli Step
Si scarnifica per:
- ristrutturare poi in altre modalità espressive, personalizzate.

- destrutturare disancorandosi dal testo,
Se un alunno non ha a disposizione il dispositivo in quel momento altri scrivono per lui e lo precisano.
Poi ne vedremo qualcuna nel dettaglio...
https://tagboard.com/complementoesclusione
Produzione
di componimenti
Notare lo scambio.
La tomba dell'Italiano?
No, anzi! Nei tweet degli alunni non ci sono quei "xké" che invece qualcuno si fa sfuggire nei temi: impegno e concentrazione.
perché
xké
VS
Il tweet è la punta dell'iceberg di tutta una situazione che si sviluppa in presenza.
Riconoscimento: risorsa scoperta grazie a un TW di Catepol che segnalava la bacheca virtuale dei tweet AllertaMeteoBas.
http://www.catepol.net/2013/12/09/un-hashtag-allertameteobas-e-lalluvione-in-basilicata/
#complementinellarmadio
Attività svolta:
- osservare abbigliamento, scarpe e accessori presenti in classe,
- scrivere nel gruppo su FB sintagmi come "felpa CON IL CAPPUCCIO" e classificare il complemento evidenziato in maiuscolo,
- twittare il testo validato, contrassegnarlo con l'hashtag ideato e raffiguralo con una foto scattata in classe.
https://tagboard.com/complementinellarmadio
No, non è vuoto.
Il giorno prima su FB ho assegnato a ogni alunno un frammento che l'indomani, dopo la verifica sulla 2a G.M., hanno curato. Poi si è fatta una lettura globale, per una visione d'insieme.
Risposte concise a poche domande (sui fatti di Dongo, sulle rappresaglie e dintorni).
Alcune delle domande
Le risposte precise a quelle domande sono nel mare magnum, per via dell'hashtag generico.
https://tagboard.com/digiascuolasimul
Aggiunta del giorno dopo:
ecco i tweet dei partecipanti al laboratorio.
Full transcript