Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

OGM

No description
by

Alberto Scimonelli

on 19 October 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of OGM

Organismo geneticamente modificato (OGM)
Un' esempio di OGM!
Dolly(pecora)
Vandana Shiva
OGM
Che cos' è?
Un organismo geneticamente modificato (OGM) è un essere vivente che possiede un patrimonio genetico modificato tramite tecniche di ingegneria genetica, che consentono l'aggiunta, l'eliminazione o la modifica di elementi genici.
Quando?
Perchè sono stati intrdotti?
La motivazione reale è strettamente economica e si basa sulla possibilità di produrre su larga scala enormi quantità di prodotto senza essere “ostacolati” dalle caratteristiche locali dei terreni, dalla biodiversità locale, dai fattori esterni avversi naturali come insetti, siccità, piogge eccessive etc. Un organismo vegetale geneticamente modificato, infatti, è reso, tramite modificazione genetica: resistente agli insetti e ai microrganismi; resistente agli erbicidi; resistente alle difficoltà climatiche (gelo e siccità);conservabile più a lungo.
Quali sono gli OGM più usati oggi?
Gli OGM attualmente più usati sul mercato sono: mais BT, soya, cotone, colza e barbabietola da zucchero, materie prime alimentari che sono contenute nella grande maggioranza dei prodotti alimentari confezionati, dai biscotti, alle merendine, alle bibite etc..
Il primo OGM nacque nel 1973 dalle mani di S. N. Cohen e H. Boyer (due biologi statunitensi), ma il boom vero e proprio arrivò tra la fine degli anni settanta e i primi anni ottanta con la rivoluzione verde. La green revolution che doveva salvare i paesi in via di sviluppo dalla fame e che al contrario li portò al crollo quasi totale distruggendo l’economia locale basata sulla biodiversità ed un sistema sociale agricolo fatto di piccole realtà e piccoli produttori, che veniva progressivamente distrutto dalle multinazionali che importavano nel subcontinente indiano e nel sud-est asiatico sementi geneticamente modificate.
Storia

Dolly è stata prodotta al Roslin Institute in Scozia a pochi chilometri da Edimburgo, dove ha vissuto fino alla morte avvenuta circa sette anni dopo. Gli scienziati annunciarono la sua nascita solo l'anno successivo, il 14 febbraio 1997. Il nome "Dolly" è nato dal suggerimento del suo allevatore che ha contribuito nel processo di clonazione, in onore alla prosperosa cantante country Dolly Parton, dato che la cellula clonata era una cellula mammaria.
Il metodo utilizzato da Ian Wilmut per ottenere la clonazione a partire da una cellula somatica adulta consiste nel trasferimento nucleare di cellule somatiche; I nuclei di cellule non appartenenti alla linea germinale del donatore vengono trasferite in cellule embrionali denucleate (private del proprio nucleo) e quindi indotte ad avviare lo sviluppo del feto. Tramite tale metodo Dolly è stata clonata nel 1996 a partire da cellule prelevate da una pecora donatrice di 6 anni. Il 9 aprile 2003 i resti impagliati di Dolly sono stati posti al Royal Museum di Edimburgo, che fa parte del National Museums di Scozia.
La sua morte
Dolly fu abbattuta il 14 febbraio 2003, a causa di complicazioni dovute ad un'infezione polmonare, frequente nelle pecore più anziane, ma che portò alla speculazione che Dolly fosse morta prematuramente. Gli scienziati di Roslin, comunque, dichiarano di non pensare che ci siano connessioni con il fatto che Dolly sia un clone, e che anche altre pecore nella fattoria hanno avuto problemi simili, forse per il clima o per le condizioni non sicure.
(Da 16:35 a 31:13)
Biografia
Nel 1978 Shiva consegue il dottorato di ricerca in fisica alla University of Western Ontario, Canada, con una tesi intitolata "Variabili nascoste e località nella teoria quantistica". Successivamente si occupa di ricerca interdisciplinare (scienza, tecnologia e politica ambientale) all'Indian Institute of Science e all'Indian Institute of Management di Bangalore. Nel 1982 fonda il Research Foundation for Science, Technology and Natural Resource Policy, un istituto di ricerca da lei diretto.
Attivista politica e ambientalista, si è battuta per cambiare pratiche e paradigmi nell'agricoltura e nell'alimentazione; si è occupata anche dei diritti sulla proprietà intellettuale, di biodiversità, biotecnologie, bioetica, ingegneria genetica e altro.
Nel 1993 ha ricevuto il Right Livelihood Award. È tra i principali leader dell'International Forum on Globalization.
La sua capacità dialogica l'ha spesso portata in giro per il mondo e spesso anche in Italia. Il 20 gennaio 2008 ha partecipato alla trasmissione Parla con me di Serena Dandini. Il 23 maggio 2010 ha partecipato alla trasmissione Che tempo che fa di Fabio Fazio. Il 9 aprile 2013 ha partecipato alla trasmissione Ballarò. Il 10 aprile è stata intervistata da Rai News 24.
Tra le sue battaglie, che l'hanno resa famosa anche in Europa, vi è quella contro gli OGM e la loro introduzione in India.
Attualmente è la vicepresidente di Slow Food e collabora con la rivista di Legambiente La Nuova Ecologia. È anche membro del Comitato consultivo ad interim dell'Organizzazione per una società partecipativa (IOPS).
Il 9 aprile 2013 ha ricevuto dall'Università della Calabria la laurea honoris causa in Scienza della nutrizione.
Monsanto
L'azienda venne fondata a St. Louis, Missouri nel 1901 dal veterano dell'industria farmaceutica John Francis Queeny, allora appena trentenne, facendo esclusivamente uso dei propri risparmi. Prende il nome da Olga Monsanto, moglie di Queeny, di origine spagnola.
Il primo prodotto della nuova industria fu la produzione di saccarina che forniva alla Coca Cola, producendo in seguito sempre per la stessa sia vanillina che caffeina, diventandone uno dei principali fornitori. Nel 1919 la Monsanto si insediò anche in Europa associandosi con la Graesser's Chemical Works e fondando gli stabilimenti nel villaggio di Cefn Mawr nel Galles, dove si iniziò la produzione di vanillina, acido salicilico, aspirina e solo più tardi gomma.

Negli anni venti si espanse ulteriormente diventando leader nella produzione di acido solforico e fibre sintetiche, da allora, l'azienda è rimasta tra le 10 industrie chimiche più importanti degli Stati Uniti.
Fidenato
PRO
CONTRO
I prodotti alimentari modificati geneticamente possono essere tossici per l'uomo;
si rischia la creazione di piante resistenti a qualunque erbicida o insetti resistenti alle tossine;
il suolo e l'acqua possono essere inquinati;
possono svilupparsi allergie agli alimenti a base di OGM
-L biodiversità potrebbe scomparire se all' evoluzione naturale venisse sostituita una procreazione programmata.

-Si ottengono piante che crescono più in fretta, più resistenti ai pesticidi, al freddo, agli insetti;
-Si potranno nutrire le popolazioni affamate della terra;
-Le paure non sono giustificate perché le modificazioni apportate ai cibi con le tecniche attuali non sono diverse da quelle effettuate all'inizio del '900 con altre procedure;
-Dal punto di vista economico le colture, essendo più resistenti ai parassiti o alla siccità, richiedono minor manodopera e producono di più;
-Certamente le paure sono comprensibili perché le biotecnologie sono state presentate alla gente in modo incompleto: per malafede forse, oppure per l'ignoranza dei fenomeni biologici;
Giorgio Fidenato (nato Mereto di Tomba in provincia di Udine , 7 MARZO 1961) è un italiano libertario contadino, co-fondatore e coordinatore del Movimento Libertario e segretario di Futuragra una associazione culturale di Pordenone per innovazione tecnologica, cultura d'impresa, mercati della difesa della proprietà privata e libero in agricoltura. Egli è anche presidente di Agricoltori Federati -. Agricoltori federati italiani
RICERCA by
Alberto Scimonelli
Giovanni Gregoris
e
Full transcript