Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Didattica con i social network

I social network come strumenti di mediazione didattica nella scuola
by

Elena Pacetti

on 12 November 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Didattica con i social network

Social teachers
http://www.edutopia.org
http://www.educationduepuntozero.it
https://www.facebook.com/groups/insegnantiduepuntozero/
https://www.facebook.com/groups/tantiinsegnanti/
http://www.lascuolachefunziona.it
http://www.shareor.com/more/

Didattica con i social network
Ruolo della scuola
tener conto della complessità della relazione educativa
social network
rete sociale come pratica che consente di mettere in collegamento le persone in tutte le loro dimensioni
social network
per i più piccoli
http://www.biosbook.com
http://www.netforkids.it (9-14 anni)
http://www.twiducate.com (per le scuole)
http://www.myheritage.it
http://www.recipefy.com/it
http://www.twigis.it (6-12 anni)
https://diy.org/featured (do it yourself)
social network a scuola
http://prezi.com/ (presentazioni collaborative)
http://www.youtube.com/schools
http://www.ted.com/talks?language=it
https://www.youtube.com/user/KhanAcademyItaliano
http://www.bignomi.rai.tv (storia e lett.ita in clip)
http://storify.com (crea la tua storia)
https://www.edmodo.com
https://www.socloo.org/Frontend.aspx
http://twitter.com
http://www.historypin.com
http://www.anobii.com
https://www.librarything.com
https://delicious.com
Alle radici della didattica
didattica= ricerca su insegnamento/apprendimento
dimensione sistemica: rapporto tra docente/i, alunno/i, modalità di apprendimento, strumenti, risorse, relazioni, organizzazione strutturale
ambiente di apprendimento
conoscere per saper scegliere
sperimentare (anche i social network)
saper anticipare, immaginare gli effetti della propria azione didattica
saper integrare diverse strategie didattiche problematicamente (senza formule fisse)
condividere
creare
comunicare
costruire
collaborare
costruttivismo: ruolo attivo dello studente nella costruzione del proprio sapere
-il processo è più importante del prodotto
-ricerca, riflessione ed esperienza diretta

sociocostruttivismo: l'intersoggetività tra attori è il luogo per imparare a elaborare strumenti di comprensione della realtà
abitare la rete = cittadinanza digitale
buone pratiche
https://twitter.com/Classe_Masson
https://twitter.com/realtimewwii
http://www.ic9bo.gov.it/wordpress/
http://www.ragazzidelfiume.it
http://www.theincipit.com/2013/10/un-tesoro-a-portata-di-scatola-luce-el-haoud/
http://maestralimda.blogspot.it




http://www.trackur.com/every-social-network
consumatore e produttore
cittadinanza attiva
Elena Pacetti - Dip.Scienze dell'Educazione
Università di Bologna
social network per informarsi e informare, per collaborare, per inventare, per documentare, per incontrarsi ...
educare ai social network con i social network

dimensione informativa
-alfabetizzazione di base ai social network (nuovi linguaggi)
-utilizzo critico delle informazioni e dei nuovi media
-lettura, analisi e organizzazione dei contenuti
-filtrare le informazioni
-comparare i contenuti
-molteplicità dei punti di vista
dimensione costruttiva/metacognitiva

-saper esprimere le proprie idee
-saper organizzare/riorganizzare i contenuti (testuali, di immagini, di video)
-saper utilizzare i tag
-saper comunicare in modo comprensibile ed efficace (e, a volte, anche sintetico)
-utilizzare mappe concettuali
-saper utilizzare e citare correttamente le fonti
dimensione espressiva

-saper essere flessibili (user, produser)
-saper ascoltare e favorire gli altri
-saper collaborare
-sapersi mettersi in gioco con gli altri pur mantenendo singolarità e unicità
-saper condividere con gli altri (cultura, competenze, conoscenze, abilità)
-sapere/inventare propri modelli di produzione collaborativa
Full transcript