Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

La Terra Dei Ciclopi: Polifemo

No description
by

Anna Rizzi

on 23 April 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of La Terra Dei Ciclopi: Polifemo

La Terra Dei Ciclopi: Polifemo
Personaggi
Polifemo:
figlio del dio Poseidone, è un mostruoso gigante con un solo occhio in mezzo alla fronte.
Parafrasi
"...violenti e privi di leggi, che fidando negli dei immortali con le mani non piantano piante, né arano: ma tutto spunta senza seme né aratro, il grano, l'orzo, le viti che producono vino di ottimi grappoli, e la pioggia di Zeus glielo fa crescere. Costoro non hanno assemblee di consiglio, né leggi, ma abitano le cime di alte montagne in cave spelonche, e ciascuno comanda sui figli e le mogli, incuranti gli uni degli altri..."
Racconto
Ulisse sbarca sulla terra dei Ciclopi dove viene catturato con i suoi compagni da Polifemo che rinchiude tutti nella sua caverna.
Grazie alla sua astuzia Odisseo realizza un piano mediante il quale riesce ad accecare il Ciclope;
Infine insieme ai suoi compagni riesce a fuggire dall'isola.
Curiosità
Luogo
Ulisse:
è il simbolo dell’uomo “civile”. Qualità fondamentali di Odisseo sono l'astuzia e la saggezza.
''...Essi, afferrato il palo d'ulivo, aguzzo all'estremità, lo ficcarono dentro il suo occhio..."
Ulisse acceca Polifemo
La fuga di Ulisse
''...Quello, fuori di sé dalla rabbia, prende una roccia enorme e la scaglia nel mare, sollevando altissime onde...''
La Grotta di Polifemo è collocata sul costone della Rocca, nella terra di Milazzo.
Le credenze popolari la vogliono vedere come l'antica abitazione in cui Polifemo imprigionò Ulisse con i suoi uomini.
anni 60/70 i milazzesi ci organizzavano feste e matrimoni.
fine anni 70 viene chiusa.
Interno della grotta di Polifemo intorno al 1600
Odisseo mette subito in evidenza l'inciviltà dei Ciclopi.
Parafrasi
''...Stranieri, chi siete?..."
Le parole di Polifemo sottolineano l'ignoranza delle regole dell'ospitalità.
"...Nessuno è il mio nome: Nessuno mi chiamano mia madre e mio padre e tutti gli altri compagni..."
Odisseo oppone la propria intelligenza alla brutalità del mostro.
Bibliografia
Sitografia
E.Cantarella,Meravigliosamente-mito-epica-altri linguaggi, Enaudi Scuola
http://lanostramilazzo.altervista.org/index.php/leggende/ la-grotta-di-polifemo;
http://www.pianetascuola.it/risorse/media/secondaria_primo/italiano/giallo_rosso_blu1_epica/leggi_ascolta_epica/odissea/ciclope_polifemo/il_ciclope_polifemo.pdf
https://www.google.it/search?q=ulisse+e+polifemo&biw=1280&bih=655&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ei=CBcgVYz8IsqvswHSn4HgAw&sqi=2&ved=0CAcQ_AUoAg
http://www.ernestocolombo.it/La%20villa%20di%20Tiberio.pdf
Conoscere, Volume IV Fratelli Fabbri Editori
Gruppo marmoreo dell'accecamento di Polifemo, ritrovato nella villa di Tiberio a Sperlonga.
Gruppo marmoreo dell'accecamento di Polifemo, ritrovato nella villa di Tiberio a Sperlonga, Copia in calco di gesso.
Ulisse acceca polifemo- 704 × 405
La fuga di Ulisse-590 × 254
''...Disse così, e a noi si spezzò il caro cuore, atterriti dalla voce profonda e da lui, dal mostro..."'
''...Sappi che chi ti ha accecato non è un Nessuno da niente! Sono Odisseo, figlio di Laerte. Itaca è la mia patria. Ricordati di me!..''
La leggenda di Ulisse e Polifemo-450 × 348
Polifemo
Segni di inciviltà del ciclope:
oltre alla carne umana mangia solo latticini:
non rispetta le regole dell'ospitalità e vive senza leggi:
''...Per ultimo io mangerò Nessuno, dopo i compagni,
gli altri prima: per te sarà questo il dono ospitale...''
''...getta a terra un gran fascio di legna e, spinto
dentro un gregge di pecore, richiude l’ingresso con un masso enorme e si mette a mungerle...''
Full transcript