Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

LE DONNE NELLA RIVOLUZIONE FRANCESE

No description
by

Elisa Uazzaz

on 11 February 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of LE DONNE NELLA RIVOLUZIONE FRANCESE

E voi, che cosa ne pensate?
Club
Conseguenze
Alcune donne
Festa della donna.
Vol XCIII, No. 311
Thursday, February 11, 2016
Antecedenti e atti rivoluzionari
La reazione maschile
Le donne fino alla rivoluzione francese non godevano degli stessi diritti degli uomini: potevano essere solo figlie e mogli di un uomo, senza nessuna autonomia.

LE DONNE NELLA RIVOLUZIONE FRANCESE
Attualità
Associazioni di donne che nascono durante la rivoluzione francese ad opera di attiviste con lo scopo di liberare le donne dalla subordinazione all'uomo.
ETTA PALM
: cercò di organizzare una federazione nazionale di gruppi di donne e continuò a promuvere la parità tra i sessi;
PAULINE LEON
: fu una fondatrice delle società delle repubblicane rivoluzionarie;
OLYMPE DE GOUGE
: scrisse la "dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina" per l'uguaglianda politica e sociale tra uomo e donna;
THEROIGNE DE MERICOURT
: prese parte a numerose manifestazioni rivoluzionarie e incitò le donne a creare un proprio corpo militare;
MARY WOLLSTONECRAFT
: britannica, è considerata la fondatrice del femminismo liberale;
CLAIRE LACOMBE
: fu una delle prime attiviste femministe repubblicane durante la rivoluzione francese.
NICOLAS DE CONDORCET
: si espresse a favore del diritto di voto delle donne scrivendo un articolo e pubblicando un pamphlet;
CHARLES FOURIER
: denunciò l'oppressione delle donne all'interno del matrimonio;
JOHN MILL
: cercò di dimostrare che anche le donne devono godere del diritto di autodeterminarsi;
JEAN-JACQUES ROUSSEAU
: si basava sul principio della "vocazione naturale" per dimostrare che le donne dovessero accontentarsi di rimanere in casa
AUGUSTE COMTE
: diffuse l'immagine delle donne come esseri fragili e potenzialmente pericolosi se lasciati in autonomia
Cosa chiedono?
Cosa ottengono?
- Diritto al lavoro;
- Diritto all'istruzione e alla carriera;
- Diritto al divorzio;
- Legislazione milgiore per donne abbandonate e ragazze madri;
- Diritto di disporre i propri beni
- Equiparazione diritto ereditario;
- Assunzione del matrimonio come contratto civile;
- Legge sul divorzio consensuale
Durante la rivoluzione
OLIMPE DE GOUGES
Declaration des droits des femme et de la citoyenne
Il primo traguardo importante è il conseguimento del diritto di voto del 1918 per il quale si batterono le suffragette.
Le conquiste femminili nel mondo occidentali si sono tradotte in maggiori diritti e in un divario meno ampio tra i sessi.
CONQUISTE DEL '900
2 Giugno 1946 - diritto di voto
1960 - parità salariale
1970 - divorzio
1978 - aborto
I pregiudizi odierni hanno radici molto profonde nell'immaginario collettivo.
Solamente a partire dal '900 la condizione della donna inizia a cambiare radicalmente e si può parlare di donne in movimento.
Nel XX secolo l'emancipazione femminile raggiunge livelli inauditi: le lotte femministe per la parità dei sessi crescono con un'alta velocità.
Full transcript