Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

ALESSANDRO MAGNO

Presentazione per il biennio della scuola secondaria di II grado
by

Federica Guzzon

on 5 February 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of ALESSANDRO MAGNO

CHI ERA
Figlio del re macedone Filippo II, nacque a Pella nel 356 a.C.
Ricordate chi era Filippo II?

Provate a ricostruire la storia di questo personaggio (potete aiutarvi consultando questa pagina: http://www.treccani.it/enciclopedia/filippo-ii-di-macedonia/)
Alessandro ebbe la fortuna di avere come precettore il filosofo greco Aristotele
336 a.C.
Dopo la morte del padre, salì al trono macedone
338 a.C.
A soli 18 anni, infatti, diede già prova delle sue doti militari sconfiggendo i tebani nella battaglia di Cheronea
ALESSANDRO MAGNO
e il sogno di un impero universale
di Federica Guzzon
Alessandro fu poi definito
MAGNO
, cioè
Il Grande
, per le sue eccezionali imprese
Cosa accadde durante questa battaglia?
Per approfondire, visitate il sito
http://www.arsbellica.it/pagine/antica/Cheronea/Cheronea.html
LE IMPRESE MILITARI
LA CONQUISTA
DELL'IMPERO PERSIANO
Alessandro sbarcò in Asia con un potente esercito e sconfisse i Persiani presso il fiume Granico
Sconfisse le truppe del re persiano Dario III nella
battaglia di Isso
Occupate la Siria e la Fenicia, Alessandro andò
in Egitto e fondò la città di ALESSANDRIA
A Gaugamela in Mesopotamia sconfisse
definitivamente i Persiani
In soli quattro anni conquistò un immenso impero, potendo contare su un esercito ben organizzato
e perfezionando anche
la tecnica delle FALANGI MACEDONI
Nell'oasi di Siwa si fece proclamare figlio di Zeus, ricevendo così onori divini
Per capire come funzionavano le
falangi
guardiamo questo video
LA SPEDIZIONE IN INDIA
334-331 a.C.
327-325 a.C.
Alessandro voleva spingersi al di là di ogni confine mai raggiunto
Attraversò l'Indo e sottomise le popolazioni comprese tra questo fiume e l'Ifasi
Poi però dovette organizzare la marcia di ritorno poiché i soldati erano stremati a causa delle fatiche e del clima opprimente
323 a.C.

Al culmine del suo potere
Alessandro morì
(forse avvelenato)
e con lui si spense
anche il sogno di un
impero universale.
Non essendoci infatti
un successore legittimo,
l'impero venne diviso tra i
generali macedoni
(i "diadochi").
Ma questa è un'altra storia...
Grazie per l'attenzione
e
buono studio!!!

334 a.C.
333 a.C
332 a.C.
331 a.C.
Full transcript