Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Internet:

No description
by

Matteo Iurato

on 6 January 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Internet:

Internet:
Il termine "Internet" è composto dalle due parole inglesi "International" e "Net", e fa riferimento alla più grande rete telematica mondiale.
Internet non è altro che una rete di dispositivi interconnessi tra di loro in vari modi.
Un po' di storia

Dalla rete militare...

Il primo gennaio 1983 tutti i computer connessi alla vecchia rete ARPANET passano insieme ad utilizzare il protocollo
TCP/IP.
Meno decisivo ma indicativo dello sviluppo che ormai stava portando la Rete fuori da un contesto militare/scientifico fu il passaggio compiuto nel 1984: per rendere la rete più facilmente utilizzabili venne abbandonato il vecchio sistema degli indirizzi numerici (IP) per il
Domain Name System,
cosicchè gli indirizzi poterono così diventare anche più facili da memorizzare.
Esempio di indirizzo Domain Name System:
www.itismarzotto.it
...ai Personal Computer
di casa nostra.
Dopo l'abbandono di ARPANET nel
1983
, gli utenti si aggiravano intorno ai
1000
. Un numero che, se confrontato alle statistiche odierne, sembra assolutamente ridicolo ed irrisorio.
Ma solo sette anni dopo il numero degli utenti è di ben 313.000.
Questo salto è generato dal diffondersi del personal computer che grazie ai linguaggi di programmazione e alle aziende sviluppatisi nel tempo, comincia a diffondersi negli uffici, nelle università, nella vita di tutti i giorni, diventando per migliaia di persone uno strumento di lavoro e di studio insostituibile, come lo è d'altronde al giorno d'oggi.


Internet:

la storia e le caratteristiche dell'invenzione che ha cambiato il mondo.
Più precisamente, internet collega tra loro reti:
LAN
(Local Area Network) - Rete che copre un'area limitata, come una scuola, un'abitazione o alcuni edifici vicini tra loro.
MAN
(Metropolitan Area Network) - Rete che copre un'area urbana di grandi dimensioni. Una rete di questo tipo potrebbe essere rappresentata da più scuole connesse tra loro, dello stesso comune ma distanti tra di esse.
WAN
(Wide Area Network) - Rete che ha un'estensione a livello geografico, molto più grande di una MAN o di una LAN.
La nascita di Internet risale al 1969, anno in cui il Governo degli Stati Uniti, durante la guerra fredda, fece progettare all'
ARPA
, un'agezia del Dipartimento della Difesa, una rete militare con lo scopo di trasmettere informazioni in modo veloce e sicuro.
Questa rete fu chiamata
ARPANET.
Cos'è il Protocollo
TCP/IP
?
Il protocollo TCP/IP, è un insieme di protocolli (cioè di "regole") sul quale si basa l'intera rete Internet. E' composta, come suggerisce il nome, da due protocolli:
TCP
(Transmission Control Protocol)
IP
(Internet Protocol)
Il
TCP
gestisce l'organizzazione dei dati e il controllo della trasmissione. Ridimensiona la grandezza dei dati da inviare, li spezzetta in pacchetti più piccoli e li ricompone nel momento in cui arrivano al computer di destinazione.
L'
IP
svolge due funzioni:
Ci identifica nella rete mediante un indirizzo numero univoco, composto da 4 campi numerici che assumono valori da 0 a 255 (es. 127.0.0.1). Per capirei il concetto, è come una targa automobilistica, unica e mai uguale ad un'altra, che se analizzata ci fornisce informazioni sulla vettura e sul proprietario di essa.
Sceglie la strada migliore per i pacchetti da inviare, quella meno trafficata.
Presentazione ideata e sviluppata da Matteo Iurato per l'I.T.I.S. Marzotto
© 2014
Ma come può Internet essere passato da 300.000 utenti a oltre 2 miliardi?
La chiave di questo successo risiede nei servizi che negli anni è stato in grado di offrire.
In particolare, i più importanti sono:
Il
World Wide Web
La
comunicazione
(
instant messaging ed e-mail
)
Lo
scambio di file
(
condivisione
)
Il World Wide Web
Il World Wide Web (WWW) è un metodo per condividere e collegare le informazioni in un formato ipertesto.
Il WWW al giorno d'oggi si è molto evoluto e offre servizi utili a tutti, come ad esempio l'
e-commerce
, ovvero la vendita e l'acquisto di beni online.

L'ipertesto è un insieme di parole scritte, fotografie e immagini, disseminato di particolari elementi, chiamati "links" (collegamenti).

I "links" sono particolari parole scritte, riconoscibili per essere di un colore diverso, più brillante, e per giunta sottolineate - ma anche disegni, fotografie e immagini - che, dopo essere state "cliccate", ci ridirigono in altri punti della pagina o in altre pagine web che spiegano, illustrano o ampliano argomenti relativi al link.

Ad esempio, su un sito descrivente medicinali, cliccando su un link denominato "Aspirina", otterremo la pagina relativa all'Aspirina, con la descrizione del farmaco, ecc.
I Browser
Il WWW è accessibile usando un "Browser," un programma che consente di connettersi e di visionare le pagine web.
I browser sono disponibili per computer, cellulari e console da gioco.
Le icone qui accanto rappresentano ognuna un browser famoso.
Rispettivamente, partendo dall'alto e proseguendo verso destra:
ra:
Google Chrome
,

Apple Safari
,
Microsoft Internet Explorer
,
Opera
,
Mozilla Firefox.
L'insieme delle informazioni organizzate come ipertesto, residenti su un computer e accessibili da un browser formano un sito web. Nella rete si possono distinguere due "soggetti":
Server (host)
: computer che contiene al suo interno tutte le informazioni del sito web (testi, immagini, ecc.). Il computer server
PUO'
modificare un sito web.
Client
: computer che si connette al server e visualizza il sito web, ma
NON
è in grado di modificarlo.
Esempio: Ipotizziamo di voler leggre una circolare sul sito web dell' ITIS Marzotto di Valdagno - indirizzo web: http://www.itismarzotto.it
Server
: computer della segreteria, che contiene tutte le informazioni disponibili sul sito, tra cui il testo della nostra circolare.
Client
: visitatori del sito web, come studenti e insegnanti, che si collegano per leggerla.
La comunicazione
I servizi per la comunicazione a distanza si sono evoluti molto nel tempo.
Ad oggi, per comunicare, troviamo dunque le seguenti possibilitò:
Posta elettronica (
e-mail
)
: La prima e-mail fu inviata nel 1971 dall'inventore Ray Tomlinson, e conteneva una semplice stringa di caratteri, ovvero "QWERTY", le prime lettere della tastiera. Una e-mail può viaggiare sulla rete da un capo all'altro del mondo in qualche istante.
Messaggistica Istantanea (
IM - Istant Messaging
): come suggerisce il nome è un servizio Internet che permette di scambiare messaggi (contenenti file o testo) ad altissima velocità, in quanto vengono recapitati al destinatario praticamente in modo istantaneo. I programmi che offrono un servizio di IM sono molti, tra questi spiccano MSN Messenger per computer e WhatsApp (per cellulari).
VoIP (
Voice over Internet Protocol
, "Voce attraverso il Protocollo Internet")
:
il VoIP è una tecnologia che permette di effettuare telefonate, videoconferenze e videochiamate in tempo reale sfruttando la Rete Internet, senza usare la classica linea telefonica (mobile o fissa).


Condivisione di file
(
file sharing
)
Il file sharing è la condivisione di file all'interno di una rete. Può avvenire attraverso una rete con architettura client-server (cliente-servente) oppure peer-to-peer (pari a pari).

Queste reti P2P possono permettere di ricercare un file in particolare per mezzo di un URI (Universal Resource Identifier), di individuare più copie dello stesso file nella rete per mezzo di chiavi di sicurezza dette "hash", di eseguire lo scaricamento da più fonti contemporaneamente, di riprendere lo scaricamento del file dopo un'interruzione.

Programmi di File-sharing, sono utilizzati direttamente o indirettamente per trasferire file da un computer ad un altro su Internet. Questa condivisione ha dato origine al modello peer-to-peer.
VoIP: un risparmio economico non indifferente

Oltre a migliorare totalmente l'esperienza della telecomunicazione offrendo svariati servizi (grazie videoconferenze, applicazioni di white boarding - che consentono di vedere e interagire con una sorta di “lavagna”condivisa, e molti altri) il VOIP presenta un grande vantaggio in ambito economico.
Un pratico esempio è una telefonata. Durante una chiamata che utilizza una normale linea telefonica, viene creato un circuito che non tiene conto dei silenzi e delle pause durante la telefonata, in quanto resta fisso per tutta la durata della conversazione.
Se in 10 minuti di chiamata, il soggetto chiamante parla 3 minuti, e il soggetto ricevente parla 7 minuti, per la linea telefonica è come se entrambi parlassero costantemente per 10 minuti di fila senza mai chiuder bocca
. Con il VoIP, invece, si tiene conto dei silenzi dell'uno e dell'altro, permettendo di ridurre i costi.
In poche parole nel VoIP vengono addebitati i costi solo dei momenti in cui parliamo e mai di quelli in cui stiamo in silenzio.
Ad oggi, il mondo della Rete, il mondo di Internet, continua ad evolversi.
Nei paesi sviluppati del mondo, tutte le persone hanno un cellulare in tasca e un computer a casa, per restare connesse tra di loro e per poter sfruttare tutte le opportunità che questo mondo tecnologico offre.
"Considero il Web come un tutto potenzialmente collegato a tutto, come un'utopia che ci regala una libertà mai vista prima."
Tim Berners-Lee
Full transcript