Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

EQUILIBRIO CHIMICO

No description
by

francesca finazzi

on 23 May 2017

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of EQUILIBRIO CHIMICO

cosa intendiamo per equilibrio chimico
in una reazione chimica tra i reagenti A e B avviene in modo completo quando al termine della reazione non vi è più traccia dei reagenti A e B poichè si sono trasformati completamente nei prodotti C e D
le concentrazioni di A e B tenderanno a diminuire col tempo mentre le concentrazioni di C e D tenderanno ad aumentare. Dopo un tempo y le concentrazioni di A,B,C,D raggiungeranno un valore costante, arrivando così al raggiungimento
DELL'EQUILIBRIO CHIMICO
Questo non significa che la reazione abbia subito un arresto ma solo che la reazione diretta e quella inversa avvengono contemporaneamente alla stessa velocità
tali reazioni si scrivono con un'unica freccia che va dai reagenti verso i prodotti
aA+bB --- cC+dD



ENTRIAMO NEL VIVO DELA REAZIONE
Poichè la velocità di una reazione chimica dipende dalla concentrazione dei reagenti, la velocità con cui A e B reagiscono sarà inizialmente massima per poi diminuire man mano che A e B reagiscono per dare C e D
EQUILIBRIO CHIMICO
alcune reazioni chimiche non comportano la completa trasformazione dei reagenti in prodotti ma man mano che i prodotti si formano questi reagiscono tra loro per formare nuovamente i reagenti

aA+bB = cC+dD

la doppia freccia indica una
REAZIONE REVERSIBILE i
n quanto avviene contemporaneamente nelle due direzioni
contemporaneamente i prodotti C e D inizieranno a reagire per formare nuovamente i reagenti A e B
Principio di Le Chatelier, che afferma:
Se l’ambiente esterno provoca una qualunque perturbazione su un sistema chimico in equilibrio, il sistema reagisce tendendo ad annullare gli effetti della perturbazione e a ristabilire l’equilibrio
.
Nella pratica il principio di Le Chatelier si usa per migliorare il rendimento di una reazione. Come diretta conseguenza del principio, si può operare:

1) Sulla temperatura: operando ad una temperatura tale che sia favorevole alla reazione diretta;

2) Sulla concentrazione: aggiungendo del reagente dopo che la reazione ha raggiunto il suo equilibrio. Così diminuisce il rapporto prodotti/reagenti e il valore di
K e cambia.

3) Sulla pressione: nel caso in cui si aumenti il numero delle molecole di gas durante la reazione la reazione sarà facilitata
PRINCIPIO DI CHATELIER
e
EQUILIBRIO DINAMICO
Si definisce EQUILIBRIO DINAMICO un sistema di stabilità nella quale la concentrazione di ioni H+ è pari a quella di ioni OH-
Il risultato della reazione non varia, a cambiare sono i soggetti della reazione ma questo non determina un esito differente.
Full transcript