Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Power Point inquinamento acqua

No description
by

Giorgio Zanella

on 4 April 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Power Point inquinamento acqua

Uso compatibile con l’ambiente
Adeguamento delle reti fognarie
Miglioramento degli impianti di depurazione
Impianti di trattamento delle acque superflue Soluzione per la tutela delle fonti idriche Salvaguardia dell’ambiente idrico A partire dagli anni ’70 sia il governo italiano, sia la legislazione europea hanno emesso leggi per tutelare le riserve idriche del paese Gruppo:
Andrea Bonfatti,
Matteo Neri,
Martina Patti,
Nicholas Salmi,
Christian Soriani,
Benedetta Stefani,
Sara Tamascelli,
Giorgio Zanella A Minamata, una città del Giappone abitata per lo più da pescatori, tra gli anni ‘60 e ‘70 molte persone furono avvelenate dal pesce che rappresentava il loro nutrimento abituale. Le acque del mare su cui si affaccia la città furono infatti gravemente inquinate dai derivati degli scarichi di mercurio di un’ industria locale; questo derivato organico aveva avvelenato i pesci e, di conseguenza, le persone che se ne erano nutrite. Il mercurio ingerito ha provocato la nascita di bambini con gravi problemi fisici e al sistema nervoso centrale. Tutt’oggi il mercurio, anche se non viene scaricato nelle acque di Minamata, è lontano dall’essere eliminato, perché sul fondo dei mari giacciono grandi quantità di mercurio rendendo pericolosa la pesca anche al largo. Disastro nella baia di Minamata Le piogge acide sono la ricaduta dall’atmosfera di particelle, gas e precipitazioni acide. Le conseguenze sono: tossicità delle acque, alterazione della catena alimentare e scomparsa dei vegetali. Crea danni anche alla salute umana. Piogge acide è il fenomeno che causa la crescita delle alghe
colpisce soprattutto i bacini chiusi
comporta la mancanza di ossigeno per i pesci
le alghe morte producono sostanze nocive e maleodoranti L’eutrofizzazione Altre sostanze come come i composti d’azoto sono molto pericolosi soprattutto per i laghi perché causano il fenomeno dell’eutrofizzazione Pericoli per la flora e la fauna acquatica Le sostanze contenute nell’acqua inquinata possono provocare innumerevoli danni alla salute dell’uomo e all’equilibrio degli ecosistemi.


Le acque contaminate da detergenti sono molto pericolose perché causano l’alterazione delle caratteristiche fisiche dell’acqua come la sua tensione superficiale. Effetti dell’inquinamento idrico gli escrementi vengono lavati via con l’acqua, i liquami così ottenuti vengono in parte utilizzati come fertilizzanti, in parte invece vengono riversati nei fiumi. Inquinamento per allevamento I rifiuti urbani e industriali inquinanti e nocivi, se non vengono opportunamente trattati, inquinano i corsi d’acqua e le falde freatiche, compromettono l’approvvigionamento idrico. Inoltre, occorrono secoli per il totale ricambio delle acque. Scarichi urbani e industriali
L’acqua si dice inquinata quando la sua qualità è compromessa dall’immissione di sostanze che la rendono inadatta agli abituali usi. COS’E’ L’INQUINAMENTO? L’Olona è tra i fiumi più inquinati d’Italia, a causa dei prodotti pericolosi per l’ambiente e poco biodegradabili, utilizzati per sgrassare da lavanderie e tintorie nella zona della sua valle

E’ anche detto “il fiume nero” a causa degli scarichi industriali e delle acque reflue che scaricano dentro il suo letto. In questo modo esso è diventato un vero “collettore fognario” OLONA E SEVESO Canale proveniente dal modenese, sfocia nell’Adriatico passando per la Sacca di Goro.

Inquinamento è legato ad agricoltura e allevamentoconcimi, scarichi e fogne urbane scaricano nutrienti organici ricche di N e P.

Crescita di alghe e batteriossigeno disciolto in acqua non in grado di degradarle.
In estate, condizioni più disossiche, le alghe sono tali da rendere l’acqua color sangue.

Sacca di Goro fonte di guadagno della zona, vendendo cozze e vongole.
Accumularsi di sostanze inquinanti rende
l’acqua invivibiledanno ecologico-economico.

Importante! Ridurre l’utilizzo dei concimi e allevamenti dotati di depuratori, che producono metano utilizzabile. Po di Volano i fertilizzanti chimici e naturali possono inquinare i fiumi, e queste sostanze non restano solo sul suolo o sulle piante. Quando l’acqua piovana o quella d’irrigazione filtra nel terreno, una parte di essa finisce sui canali di scolo e da qui ai fiumi e poi al mare; l’altra parte, invece, viene tralasciata in profondità, fino alle falde acquifere da cui si prende l’acqua per bere. Quest’acqua può divenire non potabile causa nitrati e fosfati rilasciati dai fertilizzanti chimici usati sul terreno. Inquinamento per agricoltura
-Agricoltura
-Allevamenti -Scarichi urbani e industriali Cause dell’inquinamento idrico Diffusione del colera disidratazione Mancanza di cure adeguate e acqua potabile Acqua inquinata Malattie: IL COLERA
Il colera sta decimando la popolazione africana con il più grande focolaio della storia. 85 mila morti. Tasso di mortalità 22%. 828 milioni di persone vivono nelle baraccopoli senza impianti idrici adeguati e pagando l’acqua potabile 50 volte in più perché privatizzata RISORSA IDRICA INQUINATA La situazione dei paesi in via di sviluppo: 95% degli scarichi fognari 70% dei rifiuti non trattati Governo che non tutela la risorsa - Il petrolio galleggia sulla superficie dell’acqua, impedendo gli scambi di gas con l’aria
- L’impoverimento di ossigeno causato fa morire molti organismi marini
-I danni per l’ambiente e per la natura che ne conseguono sono molto gravi, tanto che gli uccelli, avendo le piume impregnate di greggio, non riescono più a volare. La fuoriuscita del greggio dai pozzi di estrazione è un evento abbastanza raro ma molto temuto
L’episodio più grave risale intorno al 1990 Inquinamento da petrolio
Full transcript