Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

BUDAPEST

No description
by

Chico Casaassieme

on 21 May 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of BUDAPEST

BUDAPEST di Manuel Casasola Clima Posizione geografica Popolazione Terra Europa Ungheria Budapest La città ha un clima temperato continentale con inverni rigidi e temperature spesso sottozero, ed estati calde con le temperature massime di luglio e agosto, i mesi più caldi, che spesso superano i 30º. Le precipitazioni sono raramente intense. sono ben distribuite tutto l'anno con un picco relativo tra maggio e giugno e un minimo tra gennaio e febbraio. La neve è un fenomeno frequente in inverno, mentre l'autunno è nebbioso. Stato: Ungheria
Regione: Ungheria Centrale
Provincia: Budapest Altitudine: 315 metri sul livello del mare. Superficie: 525,16 km² Forma: Ha una forma astratta simile ad una stella Cenni storici: Museo di belle arti All'interno ci sono custodite opere di Raffaello, Correggio, Veronese, Rubens; Van Dyck, Tiepolo e Goya
Ritratto di giovane:
Autore: Raffaello Sanzio
Data: 1504 circa
Tecnica: olio su tavola
Dimensioni: 54×39 cm
Ubicazione: Museo di belle arti, Budapest Tipo: Pinacoteca
Data di fondazione: 1906
Fondatore: Luigi Kossuth Una delle opere più celebri è In esso viene illustrata la tradizione musicale ungherese con l'esposizione di strumenti di epoche diverse, tra cui quelli tipici ungheresi, accompagnati da dipinti e disegni d'epoca a soggetto musicale.
Una sezione è dedicata al compositore Béla Bartók, con una raccolta dei suoi scritti e spartiti. Museo della musica Tasso di crescita Anno Abitanti
1800 54.200
1830 102.700 +48.500
1850 178.000 +75.300
1880 370.800 +192.800
1900 733.400 +362.600
1925 957.800 +224.400
1990 2.016.100 +1.058.300
2003 1.719.342 -296.758
2006 1.698.106 -21.236
2012 1.740.041 +41.935 Il tasso di crescita è del:
1.740.041 - 54.200 = 1.685.841 x 100 = 168.584.100 : 1.740.041 = 96.8% Densità: 3 313 ab./km² Composizione La maggior parte della popolazione è costituita da femmine L'età media della popolazione è compresa tra i 25 e i 29 anni. Budapest nasce ufficialmente nel 1873 con l'unione delle città di Buda, situate sulla sponda occidentale del Danubio, con la città di Pest situata sulla sponda orientale. Durante l'occupazione tedesca della seconda guerra mondiale, circa un terzo dei 250.000 abitanti di origine ebraica di Budapest persero la vita nell'Olocausto La conquista da parte dei Turchi di gran parte dell'Ungheria nel XVI secolo interruppe la crescita della città: Pest cadde in mano agli invasori nel 1526 e Buda la seguì 15 anni più tardi. Mentre Buda rimase la sede del governo Turco, Pest finì in rovina prima della riconquista nel 1686 da parte delle truppe asburgiche. A partire dagli anni novanta, seguendo una linea di tendenza comune a tutta l'Ungheria, Budapest ha subito un calo demografico causato dall'emigrazione e dalla decrescita naturale della popolazione. Budapest ha 23 quartieri. Festival primaverile di Budapest Il Festival Primaverile di Budapest è da 26 anni la maggior manifestazione culturale dell’Ungheria. Questa serie di avvenimenti è considerata importante anche a livello mondiale. Se ne tiene conto in tutti i paesi, le agenzie di viaggio già mesi prima hanno a disposizione il quaderno dei programmi previsti. Nelle ultime due settimane in 50-60 luoghi della capitale magiara circa 200 manifestazioni aspettano i turisti sia nazionali che esteri. Il festival offre oltre ai concerti di musica classica e leggera anche degli spettacoli teatrali, delle proiezioni cinematografiche, dei programmi all’aperto ed altri eventi di questo genere. Sagra di Budapest La Sagra di Budapest – l’ultimo finesettimana di giugno – è una festa di due giorni, regalo delle Autorità della capitale ai propri cittadini. La serie di programmi è stata organizzata per la prima volta per festeggiare l’uscita delle truppe sovietiche dal Paese nel 1991. Durante gli anni passati è diventata una festa movimentata e popolare, un festival culturale dove ci si sente liberi, ci si diverte e si partecipa ai programmi di qualità. Il carnevale del Danubio Proseguendo l'esperienza dei più noti carnevali internazionali, gli artisti del Danubio promuovono l'arte delle tradizioni ungheresi. Il Palazzo del Danubio (Duna Palota) ospita concerti sinfonici e folcloristici, mentre il castello di Vajdahunyad e piazza Vörösmarty sono riservati alle compagnie di danza e musica popolare, nonché al ballo contemporaneo e alla world music. Grazie per l'attenzione Sitografia:
- Budapest wikipedia
- www.italomania.hu distretti di Budapest, quartieri di Budapest cosa... The end !!! I: Tabán, Vár (Castello)
Si trova sulla riva destra del Danubio e porta il nome di " Quartiere del Castello". Questa è la zona più visitata dai turisti. Sul territorio di questo distretto si trovano tracce di insediamenti umani che risalgono all'età della pietra. II: Rózsadomb, PasarétSi estende a nord del "Castello". É uno dei quartieri piú ricchi e piú verdi della cittá. É conosciuto col nome "Rózsadomb", cioè "collina delle rose" che deriva dalla presenza della tomba del turco Gül Baba (padre delle rose). III: Óbuda
Era in questa parte della cittá che si stabilì l' accampamento romano che si chiamava Aquincum e che era la frontiera più settentrionale dell' Impero Romano. IV: Újpest La Circoscrizione di Újpest (Nuova Pest) venne fondata dalla comunità ebraica prima di essere annessa a Budapest. Si estende sulla riva sinistra del Danubio. Tra le circoscrizioni questa è la più recente della città con la prima casa costruita nel 1832 e nel 1950 fu annessa alla capitale diventando la IV Circoscrizione. V: Belváros, Lipótváros
Questo, come dice anche il suo nome, é il vero e proprio centro commerciale, economico e amministrativo di Pest. Si estende lungo il fiume davanti alla collina del Castello. Sempre in questo distretto si trova il bellissimo Mercato Coperto (Vásárcsarnok) che può considerarsi uno dei più grandi d'Europa. VI: Terézváros
"Città di Teresa" è formata da strade molto eleganti dove si concentrano le sedi di diverse ambasciate e grandi palazzi. VII: Erzsébetváros
“Cittá di Elisabetta” é il quartiere ebraico con la bellissima Sinagoga. VIII: Józsefváros
"Città di Giuseppe" è un quartiere povero e sporco dove si rifugiano immigrati di ogni razza e dove prosperano delinquenza e prostituzione IX:Ferencváros "Città di Francesco" è un quartiere popolare dove abitano molti tedeschi. Tutti gli appassionati di calcio conoscono questo quartiere per l'omonima squadra (FTC). X: Kõbánya
“Cava di pietre” é una zona industriale dove lavorano molti marmisti. In questo distretto convivono numerose minoranze etniche, zingari, greci, polacchi, armeni, cinesi e rumeni. Questo territorio divenne parte della città di Pest nel 1705 e annesso a Budapest nel 1873. XI: Újbuda
“Nuova Buda” si trova ad ovest del Danubio e fa parte di Buda. Questo é un quartiere universitario e culturale. XII: Hegyvidék Il quartiere si trova dietro la collina del Castello e per questo é l’altra zona piú verde della cittá con molte ville di uomini d'affari. XIII: Angyalföld
“Campo degli angeli” venne costruito negli anni Trenta del Novecento. XIV: Zugló
Fino al 1935 questo territorio era diviso in tre distretti e solo nel 1935 venne unificato con il nome di "Rákosváros". Una delle vie principali del distretto é Stefánia út, dove si trovano numerose ambasciate, tra cui anche quella italiana. XV: Rákospalota, Pestújhely, Újpalota
Il quartiere non presenta interessi turistici. Esso è costituito solamente da case popolari. XVI: Mátyásföld, Sashalom, Cinkota, Rákosszentmihály Neppure questo quartiere é interessante per i turisti
XVII: Rákosmente
Questa é una zona industriale. XVIII: Pestszentlőrinc
Questo distretto, che si trova alla periferia sud-est della città, è costituito da un insieme di vecchie fabbriche e quartieri popolari. L’aeroporto della capitale si trova proprio qui. XIX: Kispest
Il quartiere, che si trova lontano dal centro. XX: Pesterzsébet
É un quartiere molto vasto e costituito da sole case popolari. XXI: Csepel
Tutto il distretto si estende sull'isola di Csepel. XXII: Budatétény, Nagytétény, Budafok
Questo è un quartiere periferico della città. XXIII: Soroksár Il distretto sorge in un'area molto vasta priva di interesse turistico. In origine era un villaggio tedesco. LEGENDA della carta: Festività
Full transcript