Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Dalla generazione spontanea alla biogenesi (Nadire Azizaj)

No description
by

Terza D Roncadelle

on 10 January 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Dalla generazione spontanea alla biogenesi (Nadire Azizaj)

DALLA GENERAZIONE SPONTANEA ALLA BIOGENESI
Francesco Redi
Franceso Redi nasce ad Arezzo nel 1626 e muore a Pisa nel 1667.
Lazzaro Spallanzani
Lazzaro Spallanzani nasce a Scandiano nel 1729 e muore a Pavia nel 1799.
Louis Pasteur
Louis Pasteur nasce a Dole nel 1822 e muore a Marnes-la-Coquette nel 1985.
Aleksandr Oparin
Aleksandr Oparin nasce a Uglic nel 1894 e muore a Mosca nel 1980.
Stanley Miller
Stanley Miller nasce a Oakland nel 1930 e muore a National City nel 2007.
Si credeva che la vita potesse nascere anche da materiale inanimato. Ma poi si affacciò l'idea che gli esseri viventi potevano avere origine solo da un altro essere vivente.
Redi dimostrò che i vermi che sembravano formarsi dalla carne in putrefazione, erano larve di mosche, che prima avevano deposto le uova.
Utilizzando microscopi ottici dimostrò che anche gli organismi microscopici venivano generati per scissione, o tramite spore, da altri organismi.
Pasteur provò che anche i batteri nascono da altri batteri e che non esiste nessuna forza nell'aria che generi la vita. Infatti, se si impediva ai batteri, le cui spore sono presenti nell'aria, di raggiungere un infuso dentro un'ampolla, l'infuso rimaneva privo di organismi.
Oparin formulò la seguente ipotesi: l'azione dei raggi ultravioletti e dei fulmini avrebbe facilitato le reazioni chimiche che trasformavano tali gas in composti necessari per la cellula. Tali sostanze sarebbero finite in mare, trasportate dalla pioggia, in modo da formare una soluzione marina ricca di tali molecole, chiamata BRODO PRIMORDIALE.
Miller eseguì un esperimento in cui dimostrò la validità dell'ipotesi di Oparin.
Full transcript