Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Tessuti animali e vegetali

Ricerca tessuti animali e vegetali
by

Fede C.

on 26 September 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Tessuti animali e vegetali

Tessuti animali e vegetali

Tessuto: insieme di cellule strutturalmente simili associate per funzione. Hanno un ruolo determinante poiché più tessuti diversi si associano tra di loro a formare strutture ulteriormente organizzate, gli organi. Un tessuto può essere un solido ma anche un liquido come la linfa e il sangue.
Scienza che studia i tessuti
Istologia
Strumento utilizzato per studiarli
Microscopio ottico/elettronico
Tessuti
Animali
Vegetali
Cinque tipi di tessuti fondamentali
- Epiteliale
- Muscolare
- Connettivo
- Nervoso
- Osseo
Cinque tipi fondamentali:
- Tegumentale
- Parenchimatico
- Vascolare,
- Meccanico
- Secretore
Tessuto epiteliale
Costituisce il rivestimento di tutte le superfici esterne ed interne del corpo, dei vasi sanguigni, e che forma le ghiandole
Cellule legate per mezzo di giunzioni cellulari, che rendono il tessuto compatto e resistente a traumi o strappi
Polarizzate: provviste di due superfici
-una rivolta verso superficie basale,
-una rivolta verso il lato superiore dell'epitelio, detta superficie apico-laterale; presenza microvilli o ciglia (estroflessioni citoplasmatiche)
Cheratinizzazione:
processo che rende le cellule provviste di cheratina, di essere impermeabili e più resistenti
Cellule con forme diverse:
- Cubiche
- Appiattite
- Cilindriche
- Squamose
Esempi: pelle, ghiandole, papille gustative, unghia, pelo, dente
Tessuto muscolare
costituito da cellule contenenti numerosi filamenti contrattili, capaci di scorrere gli uni sugli altri e di cambiare la forma delle cellule stesse.
- permette il movimento dell'organismo,
- la contrazione involontaria di diversi organi o apparati. -Due sotto-tipi: il muscolo striato e il muscolo liscio.
Costituito da fibre muscolari polinucleate di forma allungata, unite alla loro estremità a tessuto connettivo elastico.
Composte da:
actina e miosina
-Contrazione VOLONTARIA

Eccezioni: miocardio (muscolo striato INVOLONTARIO)
-Muscolatura degli organi interni
-Cellule fusiformi

Contrazione INVOLONTARIA provocata o da sistema nervoso o da ormoni.
Muscolo cardiaco
Muscolo striato
Muscolo liscio
Tessuto connettivo
Costituito da cellule di forma varia, con presenza abbondante di sostanza intercellulare (o matrice) tra di esse.
-funzione: connettere, sia strutturalmente che funzionalmente, gli altri tessuti e gli organi. Il tessuto connettivo si differenzia in numerosi sotto-tipi, che esplicano a loro volta funzioni molto varie:
-il tessuto cartilagineo
-il tessuto osseo
-il tessuto adiposo
-il tessuto lasso
-il tessuto fibroso
-il tessuto trofico (sangue e Linfa).
Tessuto connettivo lasso
Tessuto osseo
Forma le ossa (scheletro dei vertebrati)
-funzione di sostegno del corpo, di protezione degli organi vitali (come nel caso della cassa toracica) e permettendo, insieme ai muscoli, il movimento.

Costituito da:
-cellule ossee chiamate osteiti
-da fibre di collagene
-sostanza cementante e sali minerali
Tipi di cellule:
-osteoblastisi (cellule di forma tondeggiante)
- osteoclasti (cellule per produrre e secernere enzimi)
Tipi di ossa:
- Lunghe
- Piatte
- Corte
CELLULE OSSEE
Tessuto nervoso
Costituito da
-cellule ricche di prolungamenti e facilmente eccitabili (i neuroni), capaci di ricevere e ritrasmettere gli impulsi nervosi
-cellule di più varia forma e funzione, le cellule della glia (o nevroglia). Insieme, queste cellule costituiscono il cervello ed il sistema nervoso.
-trasmettere ed elaborare gli stimoli interni ed esterni del corpo
-funzioni psichiche ed intellettive degli esseri umani, quali la memoria, la conoscenza, la coscienza.
Dotate di lunghi filamenti, caratterizzate dalla capacità di eccitarsi se stimolate da un impulso elettrico. Sono composti da un corpo cellulare, detto soma o, talvolta, pirenoforo, dal quale si diramano due tipi di prolungamenti: i dendriti e gli assoni.
Cellule di varia forma e funzione, non direttamente coinvolte nei processi di trasmissione degli impulsi nervosi, ma che costituiscono un sostegno strutturale ai neuroni, assicurando loro nutrimento, protezione dalle lesioni, e svolgendo altri compiti fisiologici quali l'isolamento elettrico degli assoni.
Full transcript