Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

i videogiochi e i bambini

No description
by

Roberto Bondi

on 16 June 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of i videogiochi e i bambini

un vademecum...
...in 8 punti...
pensato per gli insegnanti...
...ma che può essere ben utile anche ai genitori....
1 . il videogioco...
...da solo non basta!
apprendimento come processo di mediazione --> contesto relazionale
i videogiochi e i bambini
ROberto BonDi
doCent3
referente presso U5R E.R.
tematiche digitale a scuola
Alessandr0 5orian1
assegnista di ricerca
c/o UniBo SciEdu
special thanKs
per questa presentazione ho "saccheggiato", dopo aver discusso con lui, un suo studio inedito, in corso di pubblicazione. Quindi un supergrazie ad Alessandro.
[appena disponibile vi passerò il link al suo lavoro! ]
azione dell'adulto che media e dà senso all'esperienza del gioco
riuscire a immaginare il videogioco in un mix di altri media correlati
VG come spunto per autodocumentazione, approfondimenti, nuove connessioni
videogioco come generatore di interesse
2 . ...conoscere i videogiochi (...giusti!)
fascino e carica emotiva dei videogiochi "veri"
[tema edutainment / serious game]
l'ossimoro nel "serious game"
non è necessario "viverlo" per conoscerlo: youtube e il web per conoscere il VG senza "parteciparlo"
il VG vero inserito in un percorso di apprendimento genera emozioni e genera emozioni autentiche
3 . ...non usare i videogiochi (...in classe!)
i tempi sono lunghi e vanno correlati all'abilità e all'esperienza del singolo giocatore (es. il problema dei livelli)
oneri spesso troppo alti per un uso scolastico (sia in termini di device (console) che di gioco)
l'arena del videogioco è individuale o di piccolo gruppo
4 . conoscere i codici d classificazione
PEGI (dal 2003, EU -> I )
ESBR (N.A.)
(Google) Play Store
Apple Store
orientare sulla fascia d'età opportuna
allertare su contenuti potenzialmente rischiosi o dannosi
5 . consapevolezza
...nessuno li rispetta
dinamiche aspirazionali nei bambini e negli adolescenti
PEGI è raccomandazione, non ha valore di censura
"preferenze culturali come elementi costitutivi delle relazioni fra pari
risorse mediali (come VG) diventano marcatori di identità e appartenenza, gioco di equilibri autonomi nell'espressione della creatività sociale dei più giovani"
da rapporto Televisione e Infanzia OssCom
videogioco come spunto per discussione etica?
...parlare parlare parlare....
6 . "giocare responsabilmente"
MEDIA EDUCATION
contesto critico (media come oggetto di studio)
contesto tecnologico (media come strumento per veicolare apprendimenti)
contesto produttivo (media come linguaggio -> essere alfabetizzati per potersi esprimere
[più rivolto ai docenti che non alle famiglie]
considerare il VG nel contesto della MEDIA EDUCATION
comprendere universo mediatico per partecipare attivamente nella società, ed essere utilizzatori consapevoli dei media
l'obiettivo di essere utenti responsabili, curiosi, critici e non solo consumatori passivi
7 . ....perché non crearli ?
PRODUZIONE MEDIALE
lavoro in team
progettualità
problem solving
capacità tecniche
se il VG è linguaggio, la sua grammatica può essere anche praticata....
VIDEOGIOCO:
narrazione
mix di tecniche e di grammatiche
competenze DIGITALI
disponibilità di TOOL (applicativi locali e web application) semplificati per avvicinare la creazione dei videogiochi anche a livello scolastico
8 . ....è un MEDIUM...
...di serie A
consapevoli di vivere in un'epoca di "crossing" e di "convergenze"
...superare i tempi della dicotomia high/low cultures....
non delegare, non ritirarsi, non consentire "sfere private":
INSEGNANTI e FAMIGLIE dedichino un po' di tempo alla scoperta dei videogiochi INSIEME ai ragazzi
evitare facili demonizzazioni e semplificazioni anche in senso positivo
Emilia-Romagna
tra mito e realtà una lunga storia
ed un quotidiano fatto di relazioni interazioni cooperazioni rapporti
il tema videogioco come tassello di una forte attenzione -> azione sul tema della Media Education e del DIGITALE a scuola e quindi, estrapolando, nella vita e nel mondo...
... contatti ed interazioni tra scuole, dirigenti scolastici, docenti, USR, Università, Assessorato Regionale, enti associazioni e privati.
In questo specifico uno special ThankYou a Luca Ferrari del gruppo di lavoro sul digitale di UniBO-SciEdu e a....
Il videogioco è un gioco gestito da un dispositivo elettronico che consente di interagire con le immagini di uno schermo. Il termine può identificare un software oppure un dispositivo hardware dedicato a uno specifico gioco. È detto anche, con anglismo, videogame, sebbene il termine inglese corretto sia video game. Colui che utilizza un videogioco viene chiamato "videogiocatore" e si serve di una o più periferiche di input quali il joystick, la tastiera, il joypadecc.
Nato già a partire dagli anni cinquanta negli ambienti di ricerca scientifica e nelle facoltà universitarie americane, ha avuto il suo sviluppo a partire dalla seconda metà degli anni settanta.
http://it.wikipedia.org/wiki/Videogioco
tappe:
'50-'60 albori e sperimentazioni
'70: arcade e prime console (TV)
'78-'83: boom e prima crisi
'90: affermazione Nintendo e poi Sony
'00: era della Playstation
'05-> console portabili, touchscreen
'10: console e controller di nuova gen.
tecnologia computer matura
tablet, smartphone e social network

http://it.wikipedia.org/wiki/Storia_dei_videogiochi#Gli_anni_settanta
VG come fenomeno culturale e nuovo media
intrattenimento di massa...
"break even points":
2007: il fatturato supera quello dell'industria musicale
2011: il fatturato supera negli USA quello dei biglietti cinema
i videogiochi si sono evoluti fino a diventare parte integrante della vita sociale
http://www.corriere.it/scienze/07_dicembre_27/sorpasso_videogiochi_eada0810-b48a-11dc-82b4-0003ba99c667.shtml
Videogiochi ed apprendimenti
EDUTAINMENT?
Serious game?
« Coloro che fanno distinzione fra intrattenimento ed educazione forse non sanno che l'educazione deve essere divertente e il divertimento deve essere educativo »
(Marshall McLuhan)
i "generi"
http://it.wikipedia.org/wiki/Videogioco#Generi
un testo importante:
James Paul Gee
Come un Videogioco
o

ITA tradotto e introdotto
da P.C.Rivoltella (2013)
http://www.raffaellocortina.it/come-un-videogioco
...il videogioco oltre il videogioco
la
GAMIFICATION
[ l'impostazione è di
Alessandro Soriani, UniBO
soriani.alessandro@gmail.com ]
soriani.alessandro@gmail.com
Full transcript