Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Esplorando l'Europa...

No description
by

susanne lenz

on 21 September 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Esplorando l'Europa...

Esplorando l'Europa...
i mari, le isole, le penisole
i principali mari europei sono...
le coste europee
Le coste europee sono molto estese, a causa dell'andamento irregolare.
i fiumi europei
Possiamo dividere i fiumi europei in tre gruppi:
- fiumi dei versanti orientali;
- fiumi del versante atlantico;
- fiumi del versante mediterraneo
I LAGHI EUROPEI
I laghi europei sono in gran parte di origine glaciale
IL CLIMA EUROPEO
In Europa possiamo trovare climi diversi ma in genere adatti all'insediamento e all'attività umana.
Oceano Atlantico
è il secondo oceano più vasto del pianeta.
si estende tra l'Africa e l'Europa est e le Americhe a ovest.
Le principali penisole sono...
Penisola Iberica
Bretagna
Normandia
Jutland
Penisola Scandinava
Le principali isole dell'Atlantico sono...
Islanda
Gran Bretagna
Irlanda
Isola di Mann
Isole Ebridi
Isole Orcadi
Isole Shetland
I mari dell'Atlantico sono...
Mare d'Irlanda
Mare del Nord
Mar Baltico
Mar Glaciale Artico
è il mare situato nella regione del Polo Nord.
in Europa bagna le sponde settentrionali della Scandinavia, della Russia e dell'Islanda.
la parte centrale del Mar Glaciale Artico è coperta da uno strato di ghiacchi perenni, la
banchisa.
Ricordiamo le seguenti penisole...
Penisola di Kola
Penisola di Kanin
... e i seguenti mari...
Mar Bianco
Mare di Barens
Mare di Norvegia
Mar Mediterraneo
è un mare chiuso, circondato dall'Africa a Sud, dall'Asia a est e dall'Europa a nord.
l'unico sbocco verso l'Oceano Atlantico è lo
Stretto di Gibilterra.
Nel Mediterraneo incontriamo le seguenti penisole...
Penisola Italiana
Penisola Balcanica
... e le seguenti isole...
Isole Baleari
Corsica
Sardegna
Sicilia
Malta
Creta
Cipro
I principali mari del Mediterraneo sono...
Mar di Sardegna
Mar Ligure
Mar Tirreno
Mar Adriatico
Mar Egeo
Mar Nero
Mar d'Azov
L'oceano Atlantico
Il Mar Glaciale Artico
Il Mar Mediterraneo
Si articolano e si suddividono in una serie di mari minori.
Si definiscono mari chiusi i bacini quasi interamente circondati da terre emerse.
Sono invece mari aperti quelli che hanno confini meno netti e comunicano attraverso tratti di mari ampi con altri bacini.
circa 38.000km
Hanno un aspetto molto vario, a seconda dei mari che le bagnano.
Possiamo dividerle in
Coste atlantiche
Coste mediterranee
Coste atlantiche
quando l'entroterra è pianeggiante sono BASSE e SABBIOSE
es. Olanda, Germania, Danimarca, Francia meridionale, coste del mar Baltico
quando l'entroterra è caratterizzato da rilievi, le coste sono ALTE e SCOSCESE; i pendii si interrompono all'improvviso con le FALESIE.
Si tratta di pareti rocciose continue a picco sul mare, create dall'azione dell'acqua del mare che si infrange contro i rilievi e sbriciola la roccia, che può formare scogliere o spiagge.
Le troviamo soprattutto in Irlanda, Inghilterra, Spagna e Portogallo.
In Norvegia, Islanda e Scozia troviamo invece i FIORDI, insenature strette e profonde scavate anticamente dai ghiacciai e riempite dall'acqua marina dopo il loro scioglimento.
Coste mediterranee
le coste rocciose in presenza di rilievi.
sono invece sabbiose se l'entroterra è pianeggiante.
La presenza umana
L'ambiente costiero europeo è stato spesso stravolto, modificando l'assetto originario.
CAUSE
traffici marittimi
e strutture portuali
costruzione di
canali e dighe
turismo
sviluppo di grandi
centri urbani lungo il mare
Fiumi dei versanti orientali
sfociano, nel Mar Glaciale Artico, nel Mar Nero o nel Mar Caspio;
sono i corsi d'acqua più lunghi del continente, come il Volga , il Danubio, l'Ural;
questi fiumi sono caratterizzati da scarsi dislivelli e ampie curve;
Sono facilmente navigabili per pochi mesi all'anno a causa della rigidità del clima.
NB. il VOLGA con i suoi 3531 km è il fiume più lungo d'Europa
Fiumi del versante Atlantico
sfociano nell'Oceano Atlantico, nel Mare del Nord e nel Mar Baltico;
sono fiumi più brevi e più regolari di quelli del versante orientale;
sono facilmente navigabili e costituiscono un'importante via di trasporto;
I principali sono: il Vistola, l'Oder, l'Elba, il Reno, la Mosa, la Senna, la Loira, la Garonna, il Tamigi e il Tago.
I fiumi del versante Mediterraneo
sfociano nel Mar Mediterraneo;
hanno corso breve e ripido e forti variazioni di portata a seconda delle varie stagioni dell'anno;
fanno eccezione il Po, il Rodano e l'Ebro, che hanno regime regolare e portata abbondante.
cioè riempiono le depressioni lasciate da antichi ghiacciai
Nel Nord Europa, dove durante le glaciazioni la banchisa era molto estesa, i laghi sono situati in zone pianeggianti o lievemente collinari.
Questi laghi si trovano ampie conche, spesso larghe anche decine di km.
In alcune zone, come nella pianura finlandese, nella Terra dei Laghi (Polonia) e nella Carelia (Russia), sono presenti molti laghi, che diventano ampie distese di ghiaccio in inverno.
I due maggiori laghi europei sono il Lago Ladoga e il Lago Onega.
Nel resto d'Europa troviamo:
Laghi glaciali: hanno forma allungata e coprono le vallate un tempo occupate dai ghiacciai (area alpina, loch scozzesi).
Laghi vulcanici: occupano le caldere dei vulcani inattivi (Italia centrale, Islanda).
Laghi di origine tettonica: l'acqua ha colmato una depressione formata in seguito a una rottura delle crosta terrestre (Penisola Balcanica).
Laghi costieri: si tratta di distese d'acqua che sorgono parallelamente alla costa (Germania, Polonia, Danimarca, Mar Baltico e Mar Mediterraneo).
In Europa troviamo anche molti laghi artificiali, creati dall'uomo bloccando un corso d'acqua con una diga.
Li troviamo nelle regioni montane, dove vengono spesso impiegati per produrre energia elettrica, e nelle regioni pianeggianti dove servono anche per irrigare i terreni circostanti.
Fattori che influenzano positivamente il clima
LATITUDINE: l'Europa si trova quasi interamente nella fascia climatica temperata, fatta eccezione per le estremità più settentrionali.
INFLUSSO DEL MARE: i mari, che penetrano in profondità entro i confini del continente, mitigano il clima, riducendo la digressione termica.
LA CORRENTE DEL GOLFO: corrente di acqua calda oceanica che si genera nel Golfo del Messico e si sposta verso nord attraverso l'Oceano Atlantico, mitigando il clima del Nord Europa.
Un altro fattore che influenza il clima è dato dai rilievi e dall'altitudine, infatti:
i rilievi possono costituire una barriera che blocca le correnti fredde e umide (es. Alpi).
quando non sono presenti possono garantire che l'influsso del mare possa raggiungere l'interno del continente portando precipitazioni abbondanti (es. coste del Mare del Nord).
l'altitudine comporta un abbassamento della temperatura.
Grazie per l'attenzione!
Mar Ionio
Full transcript