Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Diritti delle donne

No description
by

francesca contini

on 30 November 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Diritti delle donne

Diritti delle donne
Silvia, rimembri ancora
quel tempo della tua vita mortale,
quando beltà splendea
negli occhi tuoi ridenti e fuggitivi,
e tu, lieta e pensosa, il limitare
di gioventù salivi?
'A Silvia'
di Giacomo Leopardi
Silvia diviene per il poeta il simbolo degli anni giovanili pieni di speranze,destinate a svanire col sopraggiungere dell'età adulta. L'autore si identifica nella fanciulla: anch'egli non ha vissuto le gioie della giovinezza,nel suo caso non dalla morte ma da una vita solitaria e dalla consapevolezza che ogni speranza umana è passeggiera,pronta a trasformarsi in illusione e rimpianto.
L'unica certezza nella vita umana è la morte
E' un paese privo di sbocchi sul mare, con un aspro territorio montuoso.La catena più elevata è quella dell'Hindukush al confine con il Pakistan.
Nel sud si estende un vasto deserto, il Registan.
Il clima è arido, le precipitazioni sono scarse e concentrate sui rilievi.
La regione è soggetta a fenomeni sismici.
Afghanistan
Territorio
Storia
Nel 1973, dopo l'abbattimento della monarchia, divenne una repubblica,
ma con un colpo di stato nel 1978 portò al governo un regime comunista.
Seguì una lunga guerra civile contro le truppe sovietiche.
La guerra si concluse con il ritiro dell'esercito sovietico e la vittoria islamica.
Nel 1996, si imposero al potere le milizie integraliste dei telebani, che istaurarono un regime fondamentalista islamico.
Nel 2001 dopo gli attentati alle torri gemelle di New York, gli Stati Uniti hanno chiesto al popolo di telebani la consegna di Osama bin Laden, ritenuto l'ispiratore degli attacchi terroristici, che si credeva fosse rifugiato in Afghanistan. Al rifiuto dei telebani gli Stati Uniti e la NATO sono intervenuti militarmente.
In breve tempo il regime talebano è crollato e quindi in Afghanitan è stato instaurato un governo transitorio con l'obbiettivo di ricostruire il paese.
Nel 2002 è stato firmato un accordo, sotto l'egida dell'ONU con l'obiettivo di garantire la sicurezza, ma nonostante questo c'è una situazione di tensione e i talebani continuano a condurre azioni di guerriglia e attentati.


Popolazione
La popolazione afgana è costituita in maggioranza da pashtun, tagiki e hazari. Vive in prevalenza in villaggi rurali, ma molto diffuso e il nomadismo. La religione più praticata è l'Islam, suddiviso nelle confessioni sunnita e sciita.
Economia e società
L'Afghanistan è un paese poverissimo,ridotto alla fame dalla guerra,con poche risorse naturali. La sua economia si basa sull'allevamento nomade e su un'agricoltura di sussistenza. L'unica coltivazione redditizia è quella del papavero da oppio.
Condizioni delle donne in Afghanistan
Un detto afgano afferma che una donna può uscire di casa tre volte nella sua vita: quando nasce, quando si sposa e quando muore.
In questo Paese essere femmina significa vivere una vita da reclusa. Uscire è possibile, ma solo coprendosi fino ai piedi con il burqa, un pesante mantello con una rete all’altezza degli occhi. L’hanno imposto i talebani insieme al divieto, per le donne, di lavorare, studiare e camminare per strada da sole. Il motivo ufficiale di queste restrizioni è religioso. Ma l’obbligo del velo non è scritto nel Corano, è solo una tradizione. Tant’è vero che in Indonesia , il Paese con più musulmani al mondo, le donne girano a capo scoperto e in Tunisia o in Egitto le ragazze possono studiare, fare politica e viaggiare.
Le donne vivono nel timore di essere uccise per un minimo comportamento sbagliato.
Alle donne non è permesso lavorare o andare in un luogo pubblico se non accompagnate da un parente maschio. I mariti hanno il potere di vita e di morte sulle donne della propria famiglia, soprattutto sulle mogli, ed una folla inferocita ha tutto il diritto di lanciare pietre o picchiare una donna, fino alla morte, nel caso questa abbia mostrato un pezzetto di pelle o abbia minimamente offeso un uomo.
Non stiamo parlando di un problema astratto in materia di diritti umani, ma di una questione di vita o di morte.
Il 1900 fu un secolo di grandi scoperte:la bicicletta, i cavi telegrafici e le navi a vapore.. Parigi volle celebrare l'arrivo del nuovo secolo con l'EXPO una gigantesca fiera con tutte le meraviglie della Seconda rivoluzione industriale, che diede l'oppurtunità alle donne di lavorare. Gli stipendi non erano uguali agli uomini e non avevano alcun diritto. L'importante però era che la donna usciva finalmente di casa e non era solo 'figlia sposa e madre'. In questo secolo la donna ottenne:diritto al voto, diritto parità tra i sessi, diritto alla maternità...
Paris
Maternità
La bicicletta non inquina,è silenziosa,occupa poco spazio,è maneggievole e richiede poca manuntezione. La bicicletta è il mezzo di trasporto più efficiente,perchè riesce a compiere un lavoro maggiore con lo stesso dispendio di energia di un qualsiasi altro mezzo di trasporto.
(Ingranaggio)
Paris

est la capitale politique, administrative et culturelle de la France. Aujourd'hui la ville compte près de 10 millions d'habitants avec sa banlieue. Siège du pouvoir politique et de nombreux organismes internationaux tels que l'UNESCO, centre des dècisions pour les affaires. Ses nombreux musèes sont particulièrement riches et ses universitès sont rèpuntèes.
Belle Epoque
Nel 1848 negli Stati Uniti nacquero le prime associazioni femministe.
Nel 1869 ottennero il diritto di voto nel Wyoming.
Nel 1920 ottennero il suffragio femminile in tutti gli Stati Uniti.

In Inghilterra le donne chiamate con il nome di 'suffragette'
dovettero lottare in moto drammatico e più violento.

Nel 1869 ottennero il diritto di votare nell'elezioni amministrative, ma il mondo maschile si oppose a quelle politiche.
Nel 1911 le suffragette esasperate fecero manifestazioni e lotte violente
Nel 1918 le donne inglesi ottennero il suffragio universale femminile.

In Italia Anna Kuliscioff appartenente al parito socialista e gruppi di donne borghesi sostenevano il diritto al voto.

Nel 1919 il Parlamento si apprestava ad approvare la legge ma gli eventi successivi bloccarono le attività delle Camere e le donne italiane votarono solo nel 1946.
Diritto al voto
Frida Kahlo
« Pensavano che anche io fossi una surrealista, ma non lo sono mai stata. Ho sempre dipinto la mia realtà, non i miei sogni. »

Nacque a Coyoacán, il 6 luglio del 1907, figlia di Guillermo Kahlo, un fotografo nato in Germania.
Il 17 settembre 1925, all'età di 18 anni, cambiò drasticamente la sua vita e la rinchiuse in una profonda solitudine che ebbe solo l'arte come unica finestra sul mondo. Frida all'uscita di scuola salì su un autobus c dopo poco rimase vittima di un incidente causato dal veicolo su cui viaggiava e da un tram. L'autobus finì schiacciato contro un muro. Le conseguenze dell'incidente furono gravissime per Frida, dimessa dall'ospedale, fu costretta a rimanere anni a letto e questo la portò a leggere libri e a dipingere.


Vita
Caratteristiche artistiche
Il regalo del letto a baldacchino, con annessa l'installazione di uno specchio, durante il suo prolungato immobilismo, ebbero inizialmente per Frida un effetto sconvolgente e la portarono al ricorrente tema dell'autoritratto.
gravidanza
dalla fecondazione
al parto
asessuata
sessuata
fecondo
ciclo ovarico
riproduzione
apparato
riproduttore
maschile
femminile
ormoni
sessuali
testosterone
progesterone
estrogeno
Il pattinaggio su ghiaccio è l'azione di muoversi sul ghiaccio usando appositi pattini, che consistono in strette lame agganciate ad apposite scarpe.Il pattinaggio sul ghiaccio è reso possibile dal ridottissimo attrito tra la superficie del ghiaccio e la lama metallica del pattino. Il pattinatore tuttavia può controllare il proprio movimento attraverso minime inclinazioni della lama durante il moto. Nel pattinaggio artistico, i pattinatori svolgono movimenti, salti, piroette e passi per formare un "balletto" chiamato solitamente programma. In una competizione vengono giudicati i vari modi di eseguire il salto, prendendo in considerazione l'entrata, lo svolgimento e il finale.
Pattinaggio sul ghiaccio
Francesca Contini

Bicicletta
Full transcript