Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Il Cruscotto Smart City

No description
by

giuliana bonello

on 30 August 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Il Cruscotto Smart City

Il Cruscotto Smart City
della Città di Torino:
un modello replicabile

design by Dóri Sirály for Prezi
Torino Smart City
La Fondazione Torino Smart City
La vision
La mission
Le funzioni
Il Cruscotto Smart City
Lo schema di riferimento all'interno della Smart Governance

Cos'è il Cruscotto Smart City?

Le componenti del Cruscotto
Il Cruscotto oggi
Quale è stato il percorso del Cruscotto Smart City?

Cosa alimenta il cruscotto?

Quali sono i numeri del cruscotto?
Il Cruscotto in evoluzione
La proposta emersa al tavolo SMILE in relazione al sistema degli indicatori è quella di disporre di uno strumento che consente di:
valutare e comparare Sistemi Locali Territoriali
diversi in base alla consistenza dei principali fattori in essi presenti in grado di generare e sostenere “fertilità” sociale ed economica , cioè propensione a sviluppare qualità umana, sia a livello individuale che delle relazioni sociali.
valutare l’operato della PA
relazionando il sistema delle metriche con un interconnesso sistema di monitoraggio dei servizi e delle prestazioni nonché di comunicazione in un’ottica di trasparenza e accessibilità. secondo un approccio innovativo rispetto alla consueta "customer satisfaction".
Inoltre si prevedono funzioni a supporto alla pianificazione strategica (modellazione, simulazione, previsione, ecc.)

Un modello replicabile
La Città di Torino propone il percorso fatto sul Cruscotto come buona pratica da inserire nel
Vademecum
dell'Osservatorio Nazionale Smart Cities di ANCI e ForumPA.
Auspica di poter condividere la strada evolutiva individuata anche con altre città.
La Fondazione Torino Smart City

Uno strumento attivato dalla Città
per la governance delle azioni del Piano Strategico Torino Smart City
:
Dotata di autonomia operativa, finanziaria e gestionale dall’amministrazione comunale
Snella, con una catena decisionale estremamente corta
Orientata alla riduzione del TIME TO MARKET nelle azioni promosse da Torino Smart City
Organizzata per creare/sollecitare/supportare iniziative proposte e promosse dai partner privati e per creare opportunità per gli attori su: ricerca, implementazione, finanziamenti
Vision
Piattaforma di coordinamento e interconnessione
Mission
Funzioni
Smart Governance
Governare
Partecipare
Conoscere
Networking platform
gestire relazioni permanenti
con la cittadinanza, le imprese,
gli stakeholder e i partner di progetto
Cruscotto
mettere a fattore comune in tempo reale dati e informazioni geo-referenziati rilevati da enti e soggetti del territorio
E' un Cruscotto direzionale a disposizione della Città di Torino per l‘analisi permanente, dinamica e georeferenziata degli indicatori di contesto, degli indici di valutazione e degli scenari di simulazione predittiva a supporto del Piano Strategico di “Torino Smart City”.

E' un sistema integrato e gestito unitariamente, di sottosistemi che interagiscono tra loro (sicurezza, energia, ambiente, acqua, trasporti, salute, economia, infrastrutture, ecc.)
Cos'è il Cruscotto Smart City (o Cruscotto urbano)?
Componenti del Cruscotto
1. Contesto
Raccolta dei fenomeni sul territorio attraverso le informazioni presenti nelle banche dati esistenti o raccolte dai sensori attivi sul territorio.
Area percezioni e rappresentazioni
conoscere le opinioni e i sentiment
Area Governo
balanced scorecard delle azioni attivate
Area Forecasting
processi di simulazione predittiva dei fenomeni e dell’efficacia delle azioni
Componenti del cruscotto
2009
2012
2013
Cruscotto Sicurezza Urbana
Le attività del progetto Sicurezza Urbana hanno avuto inizio nell’ottobre 2009.
La prima versione sperimentale è stata consegnata nel 2010.
La versione a regime è attiva dal 2011.
Cruscotto urbano
Nel 2012 il CSI Piemonte ha realizzato un investimento in R&S per estendere il Cruscotto all'ambito Energia con nuove funzioni 3D basate su Google Earth.
Cruscotto Smart City
Nell'ambito del progetto SMILE da marzo a giugno 2013 si è delineato un percorso evolutivo del cruscotto da attuare a supporto del Piano Strategico di “Torino Smart City”.
Cosa alimenta il cruscotto?
Banche dati della Città di Torino
Le banche dati operazionali alimentano periodicamente banche dati storicizzate e georiferite su cui vengono calcolati indici e indicatori
Banche dati da altri soggetti
a partire dai dati forniti da altri soggetti vengono calcolati altri indicatori
Dati da media, social, indagini
Altre informazioni vengono raccolte per esaminare la percezione dei cittadini
Mario Sechi
011 4431101
mario.sechi@comune.torino.it
Gianfranco Presutti
011 4425869
gianfranco.presutti@comune.
torino.it
Giuliana Bonello
011 3168207
giuliana.bonello@csi.it

Sante Lorenzo Carbone
011 3168627
santelorenzo.carbone@csi.it

Quale è stato il percorso del Cruscotto Smart City?
Quali sono i numeri del cruscotto?
copertura temporale delle informazioni : dal 2006 al 2012 a seconda della fonte
3.800 aree territoriali in cui suddividere e riaggregare il territorio urbano
310 indicatori suddivisi in 15 tematismi (demografia, reati, sociale, ecc.)
34 report
23 fonti dati a supporto
61 utenti Comune Torino
17 utenti mondo Accademico/Ricerca
Full transcript