Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

FONTI DI ENERGIA

No description
by

ARIANNA SCONOCCHINI

on 27 January 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of FONTI DI ENERGIA

FONTI DI ENERGIA
ENERGIA
Essa si manifesta attraverso i suoi effetti che derivano dallo sfruttamento dell'energia per cui una volta era l'energia muscolare che veniva utilizzata per lavorare la terra mentre oggi l'energia meccanica del motore a scoppio ha ulteriormente agevolato le necessità dell'uomo.
energia chimica
energia cinetica
energia potenziale
energia termica o calore
alcune forme di energia
esauribili
rinnovabili
il petrolio
si forma sotto la superficie terrestre per decomposizione di organismi marini e di piante che crescono sui fondali oceanici.
IL CARBONE
Il gas naturale è un gas prodotto dalla decomposizione anaerobica di materiale organico. Solitamente si trova insieme al petrolio e in giacimenti di gas naturale, ma si genera anche in paludi (in questo caso viene chiamato anche gas di palude), in discariche, e durante la digestione negli animali.
METANO
La fissione nucleare
consiste nella rottura del nucleo di un elemento in due nuclei di elementi più leggeri.
Questa reazione interessa prevalentemente elementi con numero di massa superiore a 100, ma è molto più facilmente osservabile in quelli aventi una massa intorno al valore di 230. I prodotti di fissione derivanti da questi elementi, infatti, possiedono una massa totale leggermente inferiore a quella del nucleo di partenza; questa differenza di massa è la causa dell'energia prodotta nella reazione perché la massa "persa" si trasforma in energia, secondo l'equazione di Einstein
E = mc2.
La Fusione Nucleare
consiste nel fondere due nuclei leggeri per formarne uno pesante. Il processo è analogo a quello che avviene nel Sole e nelle stelle e potrebbe essere prodotto artificialmente anche sulla Terra.
Oltre alla formazione di nuovi elementi, la fusione nucleare comporta la formazione di una grandissima quantità di energia. Per poter fondere due nuclei bisogna avvicinarli vincendo la forza di repulsione che esiste tra i protoni. Per far sì che la fusione avvenga,
sono necessarie temperature elevatissime
, che ancora oggi è quasi impossibile raggiungere.
Dalla fusione nucleare si ottiene un'enorme quantità di energia, dovuta al difetto di massa: una volta che i due atomi si fondono,
la loro massa non è pari alla somma delle masse dei due nuclei, ma minore
.
La diffeenza tra la somma delle masse di partenza e la massa finale si è convertita in energia
seguendo la legge di Einstein la quale afferma che l'energia prodotta è uguale alla massa per il quadrato della costante c(velocità della luce: 300.000 Km/s).
FUSIONE NUCLEARE
FISSIONE NUCLEARE
URANIO
RADIAZIONI SOLARI
BIOMASSE
CALORE NATURALE PROVENIENTE DA SOTTOSUOLO
CENTRALE GEOTERMICA
ENERGIA IDRAULICA
VENTO
CENTRALE IDROELETTRICA
La centrale termoelettrica
è composta da tre parti fondamentali:
una caldaia,
una
turbina a vapore
, e un
alternatore
. Nella caldaia il calore prodotto bruciando diversi tipi di combustibili, riscalda l’acqua facendola evaporare ed il vapore così ottenuto viene convogliato alla turbina. Effettuando in questo modo la trasformazione in energia meccanica, permette la rotazione dell’alternatore che genera corrente. All’uscita il vapore viene recuperato in un condensatore che lo raffredda e lo riconduce allo stato liquido. L’acqua che si ottiene viene rimessa in circolo nella caldaia mediante una pompa. Il rendimento medio di una centrale termoelettrica si aggira sul 40% in particolare il 15% dell’energia viene disperso nell’atmosfera attraverso il camino: il rimanente 45% circa viene dissipato nel condensatore sotto forma di energia termica.

Queste centrali sono tra le più inquinanti, soprattutto se fanno uso di combustibili che contengono sostanze nocive, come lo zolfo; comunque emettono ogni giorno nell'atmosfera forti quantità di anidride carbonica, e sono tra le maggiori responsabili di alcuni fenomeni negativi per l'ambiente come l'effetto serra e le piogge acide.
SONO CENTRALI CGHE SFRUTTANO IL CALORE OTTENUTO DA ACQUA RISCALDATA CHE PRODUCE VAPORE VAPORE diversi sono i metodi per ottenere questo fenomeno
CENTRALI TERMOELETTRICHE
Full transcript