Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

150 parole

No description
by

maria saeli

on 7 March 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of 150 parole

150...
non una di più
non una di meno 11/25
Undici alunni hanno consegnato i loro riassunti,
aspetto con impazienza di ricevere gli altri! Miriam S.

Tanti anni fa, viveva un ricco che faceva lavorare le terre ai suoi schiavi. Aveva anche un contadino di nome Zhao Da. Zhao era stanco allora il padrone lo cacciò di casa. Egli fu ospitato in un villaggio dove gli diedero cibo. A un abitante del villaggio venne un'idea. Prese oro, e un pappagallo che diceva solo "Certo!". Zhao tornò dal suo padrone. Il suo padrone chiese come mai era diventato ricco e lui rispose che il pappagallo era magico. Andarono in un bosco e Zhao chiese al pappagallo se ci fosse dell'oro. Rispose : " CERTO! " e trovarono dell'oro. Il padrone voleva da impazzire quel pappagallo. Così invitò a cena Zhao e uno dei suoi ospiti disse che quel pappagallo valeva tutta la dimora del padrone. Il padrone accettò e Zhao ora era ricco. Quel pappagallo disse sempre certo ma il padrone non trovò oro. Consegna: Scrivere il riassunto
di una lettura in 150 parole. A voi la parola, anzi a voi 150 parole...

(le inserisco nell'ordine in cui le ricevo) Alfio P.

C’era una volta in una regione del nord, un ricco e molto malvagio con un servo di nome ZHAO DA. ZHAO DA era per lui che lavorava, ma dopo essersi levato la salute a lavorare, si ammalò. Ilpadrone, siccome non sapeva più che farsene, lo caccio via, e senza una moneta. Così tornò al suo villaggio ridotto a chiedere l’elemosina. I suoi vecchi amici quando lo videro decisero di comprare un pappagallo che sapesse dire una cosa sola cioè “certo”. Poco dopo imparò che il pappagallo sapeva dove c’era l’oro così tornò dal suo vecchio padrone. Quando ZHAO DA spiegò al padrone cosa era successo, il padrone voleva a tutti i costi quel pappagallo; piano piano la moglie gli disse che quel pappagallo valeva tutto quello che avevano così ZHAO DA si prese la casa e il pappagallo ma il pappagallo non era un indovino. Stefania C.

Un giorno un ragazzo di nome Zhao Da che viveva con il suo padrone e lavorava per lui si ammalò e non poté più lavorare quindi il capo lo cacciò.
Il ragazzo tornò al villaggio e raccontò tutto e il popolo avendo pena per lui, raccolse tutti i soldi e gli comprò i vestiti più costosi e un pappagallo magico che doveva solo imparare a dire “certo!”.
Mentre il ragazzo camminava con il pappagallo gli chiese: “c’è dell’oro qui?” lui disse: “ certo!” scavò e trovò dell’oro.
Andò dal capo che quando lo vide volle sapere tutto.
Spiegato il capo comprò il pappagallo in cambio di soldi e del suo terreno.
Incominciò a camminare con il pappagallo e chiedere: “c’è dell’oro qui?” ma anche se rispondeva ogni volta: “certo!” non c’era né oro né argento quindi il capo si rese conto che era stato tutto un grande imbroglio. Lorena S.

Tanto tempo fa in una regione del nord c'era un uomo ricco, che possedeva dei terreni, curati dal contadino chiamato Zhao Da.
Egli quando andò a lavorare era giovane, forte. Dopo diventò un po' anziano, perciò il padrone pensò che fosse in più e lo cacciò senza dargli nemmeno una moneta. Zhao Da si incamminò, arrivato in città vide un uomo e gli raccontò la sua storia, questi disse a tutti i suoi amici di raccogliere dei soldi per darli a Zhao e comprare un pappagallo che doveva imparare la parola “Certo” per dare una lezione al padrone.
Zhao Da si vestì bene e andò dal padrone, quest'ultimo vedendolo si sconvolse e gli chiese se fosse diventato ricco e Zhao gli raccontò di aver sognato uno gnomo che gli consigliò di comprare un pappagallo che gli avrebbe fatto trovare dei soldi.
Il padrone cercò di acquistarlo, vendendogli tutto quello che possedeva; presto si accorse che era tutto un imbroglio; perchè non trovò i soldi. Daniele D.

C'era una volta un padrone cattivo che era molto ricco, e nelle sue terre lavorava un anziano di nome Zhao Da che quando non potette più lavorare, il padrone cattivo lo licenziò. Allora il vecchio Zhao Da per vendicarsi del padrone escogitò un piano per imbrogliarlo. Si vestì molto bene e comprò un pappagallo a cui aveva insegnato a dire solo una parola che era: certo. Andò a casa del padrone e disse che era ricco grazie al suo pappagallo magico che gli faceva trovare dell'oro e dell'argento. Allora il padrone lo volle e gli disse che poteva chiedergli qualsiasi prezzo e anche tutto quello che possedeva, Zhao Da accettò, il padrone prese il pappagallo magico e se ne andò via in un terreno a cercare oro ma non trovò niente, e allora capì che era stato truffato da Zhao Da. e il prossimo riassunto di chi sarà? Noemi A.

C'era una volta un perfido signore, al quale non interessava niente dei suoi servi.
Aveva un contadino di nome Zhao Da, oramai malato e lo licenziò, il pover'uomo tornò al suo paese natale, tutti provavano pena per lui.
Un anziano signore disse al popolo di mettere insieme tutti i loro risparmi, una parte serviva per curarlo e l'altra per comprare un pappagallo.
A quel punto dovevano insegnarli la parola: certo!
Zhao Da andò dall'antico padrone, che quando lo vide rimase stupito e gli chiese se era diventato ricco, egli rispose dicendo che era andato in una foresta e aveva preso un pappagallo che sapeva dove si trovavano oro e argento, quando qualcuno gli chiedeva qualcosa rispondeva certo!
Il padrone organizzò una festa.
Egli chiese al contadino di vendergli il pappagallo e lui si sarebbe preso la casa.
Ma il pappagallo era falso e quando se ne accorse urlò, il pappagallo scappò! Giulia B.

Un ragazzo di nome Zhao Da era servo di un ricco crudele che lo faceva lavorare nei campi. Dopo degli anni, il giovane si ammalò ed il ricco lo cacciò. Zhao tornò nel suo villaggio e raccontò l'accaduto ai compaesani, e ad uno di loro venne l'idea di raccogliere dei soldi per aquistare dei vestiti ed un pappagallo per insegnargli una parola per imbrogliare il ricco.
Quando il ricco vide Zhao ben vestito, gli cosa fosse successo e Zhao raccontò di aver sognato il pappagallo che diceva di aquistarlo perché era magico. Il ricco stupito volle andare con loro, e vide che il pappagallo indicò due posti dove c'era dell'argento. Allora organizzò un banchetto con amici e parenti e decise di scambiare l'uccello con casa sua.
Alla fine il pappagallo non gli indicò l'argento e lui capì, che era solo un tranello, si disperò e l'uccello volò via. Emanuela P.

Tanto tempo fa, in una regione del nord, viveva un proprietario terriero, ricco ma anche crudele.
Aveva in particolare un contadino di nome Zhao Da, che lavorava nel suo terreno da molti anni senza fermarsi ma dopo tanto il suo corpo si indebolì e si ammalò.
Allora il padrone lo cacciò via senza denaro e senza cibo e fu costretto a chiedere l’elemosina per vivere.
Zhao Da raccontò tutto ai compaesani, loro compresero le sue parole e trovarono una soluzione. Comprarono un pappagallo. Bisognava insegnargli solo la parola “Certo” e lui poteva dare una punizione al padrone crudele. Passò un po’ di tempo e Zhao Da guarì e vestiva con abiti lussuosi. Il padrone appena lo vide volle sapere il perché di tutto questo. Zhao Da non glielo disse. Allora il terriero decise di rubargli il pappagallo. Appena lo rubò e il pappagallo diceva “certo”, il padrone non trovò nessun regalo. Salvatore L.

Molti anni fa viveva un uomo ricco e malvagio . Nelle sue terre lavorava un uomo di nome Zhao Da, che un giorno si ammalò . Allora l'uomo malvagio lo licenziò. Zhao Da ritornò nel suo villaggio, lì comprò un pappagallo e gli insegnò a dire una sola parola: certo! Zhao Da andò di nuovo dall'uomo malvagio e gli fece vedere il pappagallo inventandosi che esso possedeva dei poteri magici. Fecero un po' di strada e Zhao Da chiese al pappagallo se c'era dell'oro in un fosso davanti a loro. Il pappagallo rispose: Certo! L'uomo malvagio invitò Zhao Da a casa sua e gli disse che voleva a tutti i costi il pappagallo. Zhao rispose che per lui andava bene ma doveva avere in cambio qualcosa, la moglie gli sussurrò di dargli la casa, Zhao Da la sentì e volle la loro dimora in cambio di un pappagallo senza poteri magici. Gianluca L.

Tanti e tanti anni fa in una regione del nord, viveva un ricco proprietario tanto avido con coloro che lavoravano nelle sue terre. Fra tutti quei contadini c'era Zhao Da, giunto a lavorare da lui quando era più giovane sensa riposarsi un po'. Un giorno si ammalò e allora il padrone lo cacciò dal suo villaggio. Zhao Da si comprò un pappagallo e gli insegnò a dire solo certo! Dopo un anno Zhao Da tornò dal suo vecchio padrone, dicendogli che il pappagallo era magico. Così il padrone voleva impossessarsene .Il giorno dopo lo invitò ad una festa cercando di convincere Zhao Da a venderglielo . Così il padrone gli diede tutto quello che possedeva . L'uomo perfido incominciò ad andare in giro per cercare di trovare oro o argento, ma si accorse che dell'imbroglio. Alessia S.

Tanto tempo fa, verso nord, viveva un ricco, crudele e perfido uomo
Tra i suoi servi c'era un contadino di nome ZHAO DA, che lavorava per lui da molti anni, senza mai riposarsi, fino a quando si ammalò. Così il suo padrone lo cacciò via senza neanche un soldo.
ZHAO DA andò al suo villaggio e raccontò tutto ai suoi compaesani e a uno di essi venne l'idea di far mettere a tutti i cittadini un po' di denaro, e dividerlo una parte per ZHAO e un'altra parte per comprare un pappagallo e insegnarli la parola "CERTO".
Quando ZHAO si rimise, andò dal suo ex padrone, provocando la sua invidia. Così ZHAO gli raccontò che aveva trovato un pappagallo magico che gli faceva trovare oro e argento. Così il vecchio volle provare quel pappagallo, in cambio avrebbe ceduto a ZHAO tutte le sue proprietà diventando poverissimo.
Full transcript