Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

LA SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

No description
by

Lombre Djelassi

on 24 June 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of LA SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

STORIA:
LA SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

AHMED DJELASSI
La Seconda rivoluzione industriale è il periodo storico sviluppatosi in un arco di tempo che ha inizio all'incirca nel 1870 e ha fine nel 1945 in concomitanza con la seconda guerra mondiale. Quest'epoca vide :la fine del primato economico dell'Inghilterra che aveva avuto il suo apice durante la prima rivoluzione industriale;l'ascesa economica ed industriale di Germania e Stati Uniti;l'introduzione di nuove fonti di energia come petrolio ed elettricità, che rivoluzionarono la vita quotidiana.

LA SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

L'elettricità e il petrolio sono le due energie che vennero maggiormente impiegate in questa rivoluzione, che si caratterizza proprio grazie ad esse. Nei primi anni dell'800 si costruirono le prime centrali elettriche ed idroelettriche sperimentate dallo scienziato americano Thomas Alva Edison, che fu uno dei protagonisti di quest'arco di tempo, grazie alle sue nuove tecnologie e migliorie che furono considerate all'avanguardia dalla società di massa.
SPERIMENTAZIONI
Tra queste nuove invenzioni ricordiamo la lampadina, ancora oggi utilizzata nelle nostre case. La prima città illuminata è stata New York nel 1883. Anche diversi personaggi italiani, che fino a quel momento avevano studiato in laboratorio, ora potevano costruire e progettare su larga scala tutte le loro invenzioni. Le più importanti furono:

il telegrafo senza fili di Guglielmo Marconi;
la radio, progettata dallo stesso Marconi;
il telefono brevettato nel 1871 da Antonio Meucci.

INVENZIONI

Il petrolio fu impiegato come combustibile, inoltre da esso si ricavò anche il primo derivato, ovvero la benzina. Grazie ad essa si testarono i primi motori a scoppio che furono seguiti dai motori a gasolio di Rudolf Diesel. Un'altra invenzione utilizzata ancora oggi è l'aeroplano, brevettato dai fratelli Wright.

LA BENZINA
Bibliografia:"Libro di storia 3A e 3B"
Sitografia:
https://it.wikipedia.org/wiki/Seconda_rivoluzione_industriale
http://www.treccani.it/export/sites/default/scuola/lezioni/storia/SECONDA_RIVOLUZIONE_INDUSTRIALE_lezione.pdf
http://doc.studenti.it/riassunto/storia/3/ii-rivoluzione-industriale.html
http://doc.studenti.it/riassunto/storia/29/rivoluzione-industriale.html
http://www.instoria.it/home/seconda_rivoluzione_industriale.htm
FONTI
Full transcript