Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Liberazione di San Pietro

No description
by

alessandro rossia

on 4 January 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Liberazione di San Pietro

La "LIBERAZIONE DI SAN PIETRO" Data: 1513-1514 Tecnica usata: affresco Dimensione: 500x660 cm Autore: Raffello Ubicazione: Musei vaticani STORIA DELL' OPERA I primi disegni per gli affreschi della stanza vennero approntati da Raffaello nel 1511. In particolare la scelta dei soggetti venne suggerita dal pontefice. La liberazione di Pietro in particolare rappresentava il trionfo del primo pontefice per intervento divino. Per eseguire l'affresco Raffaello dovette distruggere l'opera di Piero della Francesca. Descrizione e stile La scena è stata resa da Raffaello fortemente unitaria nonostante l'articolarsi della parete in tre zone, che Raffaello riempì con tre momenti del racconto. Il racconto deriva dagli Atti degli Apostoli. La luce è assoluta protagonista della scena notturna, e ha come unico precedente conosciuto il Sogno di Costantino di Piero della Francesca. Al centro, al di là di una grata, avviene l'apparizione radiosa dell'angelo nel carcere. l'apparizione luminosa dell'angelo e le sbarre in controluce generano un sorprendente effetto di profondità spaziale. L'emanazione luminosa arriva a toccare tutti gli elementi della scena, comprese le mura carcerarie,. Pietro appare vecchio e stanco PARTE CENTRALE PARTE A DESTRA A destra l'angelo conduce l'apostolo fuori dal carcere, in un'atmosfera tra sogno e realtà, evocata anche dalle guardie miracolosamente cadute nel sonno. A sinistra altri soldati scoprono la fuga, mentre si agitano al chiarore della luna e dei bagliori delle fiaccole, che accendono le loro armature di riflessi. PARTE A SINISTRA
Full transcript