Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Le tre mele che hanno cambiato la storia

No description
by

Matteo Ferrari

on 24 June 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Le tre mele che hanno cambiato la storia

LE TRE MELE CHE HANNO CAMBIATO LA STORIA
Da dove nasce l'idea?
Interesse
verso
tutte le
discipline
Umanistiche
e
scientifiche
Indicazioni di
metodo
Ogni mela è simbolo di un sapere,
da quello umanistico a quello scientifico
Una dannazione
per Adamo
Un'intuizione
per Newton
Il successo
per Steve Jobs
- La mela di Adamo fu di grande ispirazione per il pensiero del filosofo danese S.Kierkegaard
- Nella sua opera maggiore
Aut-Aut
analizza le scelte esistenziali della vita dell'uomo
Søren Kierkegaard
Il singolo individuo al centro della riflessione
- Filosofia in contrapposizione a quella sistematica di Hegel

- Il singolo uomo vive la propria esistenza come una realtà
piena di contraddizioni irrisolte

- La sua esistenza ha come scopo la spiegazione della sua
singolarità nell'orizzonte del tempo e del divenire

Due scelte
di vita
Contraddizione
- Il seduttore non ha individualità e continuità, in quanto
manca di un "io" di riferimento

- L'uomo etico è condotto al riconoscimento di sè di fronte
a Dio, consapevole della propria natura limitata, non può
accettarsi e nemmeno rifiutarsi
La disperazione
- Malattia mortale dell'esistenza in quanto paradosso
irrisolvibile

- Il giudice può diventare esteta ma deve rinunciare
ad un proprio "io"

- L'esteta può farsi giudice, riconoscendosi come
persona ma andando in conflitto con se stesso
Il salto della fede
- Contraddizione non risolvibile, ma superabile con la fede,
senza alcun passaggio fra stato etico e religione

- Fede a-razionale, paradosso in forte rottura con l'etica

- Abramo che riceve da Dio un ordine incomprensibile
eticamente ed egli per obbedire viola ogni norma etica
e tradisce il suo compito socialmente determinato

Angoscia, il sentimento del possibile
- Nasce nel momento della
consapevolezza della propria
infinita libertà

- Se non potessi peccare non sarei
un "Io", ma in quanto peccatore
sono preda dell'angoscia

- E' una dimensione esistenziale
apparentemente immotivata,
che si differenzia dalla paura

L'episodio dell'albero di mele
- La tradizione vuole che egli fosse seduto sotto un albero di mele
e una di queste gli cadde in testa, permettondogli
così l'intuizione

- Newton capì che la forza gravitazionale terrestre e celeste sono la
stessa cosa

- Pertanto fu il primo a formulare la famosa "Legge di gravitazione
Universale
Lo studio delle forze
- Newton dedicò gran parte del suo studio della fisica alle forze

- Coniò la formula di gravitazione universale: F = G(mM)/(d^2)

- Si devono in parte a lui i "3 principi della dinamica"

- Per Newton e la fisica classica, spazio e tempo erano entità
assolute ed immobili
Il superamento della fisica classica
- La fisica fu cambiata per sempre dall'introduzione della relatività di
A. Einstein del 1905

- Quest'ultimo sconvolse la visione comune di entità considerate
assolute come lo spazio e il tempo

- Posta la luce come l'elemento più veloce dell'universo, Einstein dimostrò la relatività del tempo e anche delle lunghezze dei corpi
L'orologio a luce
- Il tempo totale impiegato dalla
sorgente di luce è uguale al
doppio della distanza, diviso la sua
velocità
- Considerando un percorso a zig-zag la distanza aumenterebbe
ma la velocità no essendo massima --> dilatazione del tempo

- Applicando il teorema di Pitagora su metà percorso, si calcola
la distanza percorsa dalla luce

- Estraendo poi il tempo dalla formula si ottiene:
Il superamento della gravità newtoniana
- Con la relatività generale Einstein da una nuova
interpretazione della gravità


- Principio di equivalenza

- La luce subisce la distorsione
gravitazionale


Una nuova visione dell'universo
- Lo spazio come un foglio di gomma deformato dai
corpi solidi pesanti --> spaziotempo

- Le grandi masse come le galassie distorgono la luce

- Raggio in relazione alla velocità di fuga della luce:

R = 2GM/c2

Se minore: Buco nero

- Con l' esempio dei due gemelli si arriva poi a spiegare la contrazione relativa delle lunghezze
- Partendo poi dall' espressione della quantità di moto: p = mv,
Einstein la riadattò considerando la velocità della luce in:
Poichè la massa di un corpo aumenta con la sua
velocità, se si esegue un certo lavoro su un corpo una
parte del lavoro aumenta la sua velocità e un'altra
la sua massa
La massa è quindi un'altra forma
di energia
Steve Jobs è il fondatore di APPLE
EMBLEMA DEL NUOVO PARADIGMA ECONOMICO:
POST-FORDISMO
PROGRAMMABILITA'


FLESSIBILITA'
DECENTRAMENTO
Il Fordismo
nasce agli inizi
del '900,
nell'azienda
di H. Ford.
Parcellizzazione
Standardizzazione
Verticalizzazione
L'operaio
diventa
consumatore
Produzione dei prodotti
nei paesi con manodopera a basso costo
Vendita nei paesi dove
la richiesta è maggiore
Il lavoro post-fordista
La richiesta di flessibilità è un nuovo sfruttamento
Il lavoro si è fatto più precario
Maggiore responsabilità
nell'esito del processo
La misura dell'individuo è data dall'iniziativa, dalle risorse interne
Forte stato di insufficienza dell'individuo
Da nevrosi a depressione
Critica di H. Marcuse
Surplus di rimozione
Tirannide Genitale, libero gioco
Approfondimento
umanistico
The big Apple
La mela di Paride
La bellezza in D'annunzio
Estetismo e Panismo
Ideologia superomistica
La pioggia nel pineto
New york
Metropolitan city
Allen Ginsberg lived in the Big Apple
Strong critic to industrial society: "Howl"
SITOGRAFIA:

Presentazione S. Kierkegaard 2010
Da Newton ad Einstein
http://matematica.unibocconi.it/articoli/teoria-delle-stringhe-da-newton-einstein-
e-oltre
Presentazione “I Buchi neri”
http://ien.it/events/lib/Ferrari_2005.ppt
Apple e il mondo: una riflessione
http://blog.buydifferent.it/?p=1058
"Così moderni così depressi", Umberto Galimberti, in “D”, Repubblica, 3 maggio 2003
La pioggia nel pineto
http://www.fareletteratura.it/2014/02/20/la-pioggia-nel-pineto-di-gabriele
dannunzio/
“Howl” by Allen Ginsberg
http://www.shmoop.com/howl/summary.html
- Le carte di A: l'esteta Don Giovanni, esperto in seduzione,
vive di esperienze ma non forma un proprio "io"
-Le carte di B: il giudice Wilhelm, rappresenta fissità e
assunzione di ruoli che realizzano l'uomo
LICEO GIOIA - ESAME DI STATO 2014
Matteo Ferrari
Full transcript