Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

I Pronomi

No description
by

Steve Dlamora

on 20 September 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of I Pronomi

Differenza tra pronome oggetto diretto e indiretto
I Pronomi
I pronomi sono utilizzati per sostituire un nome (un oggetto o una persona), possono essere diretti o indiretti.
Pronomi di oggetto diretto
I pronomi diretti sono utilizzati per sostituire il complemento diretto.

Pronomi diretti hanno due forme:
una debole (prima del verbo)
un forte (dopo il verbo).

In spagnolo non esiste o è usata la forma forte.
I pronomi oggetto diretto
Tutte le forme deboli di pronomi diretti in italiano possono apostrofarse tranne Li e Le perché sarebbe identico a La e Lo.

Precedono un verbo coniugato, tranne che per Loro, che seguono il verbo.

Rispondono alla domanda: A chi? Per chi?
Esercizi
1.-Mi inviti a cena al bar?
Sì_____a cena al bar.

2.-Pulisci spesso la camera da letto?
No, non______spesso.

3.-Mangi la pasta?
Sì,______sempre.

4.-Compri le foto?
Sì,______spesso.

5.-Parli tedesco?
Sì,______bene.
1.-Mi inviti a cena al bar?

ti invito
a cena al bar.

2.-Pulisci spesso la camera da letto?
No, non
la pulisco
spesso.

3.-Mangi la pasta?
Sì,
la mangio
sempre.

4.-Compri le foto?
Sì,
le compro
spesso.

5.-Parli tedesco?
Sì,
lo parlo
bene.
I pronomi oggetto indiretto
Pronomi indiretti sono utilizzati per sostituire i componenti indiretti. In italiano se sono preceduti dalla preposizione "a" sono complementi indiretti. Le forme sono molto simili ai pronomi diretti, ma non possono apostrofarse.

In Italia l'oggetto diretto non può mai essere preceduto dalla preposizione


In italiano c'è anche il pronome ne (3 ° persona) per specificare una parte di qualcosa quando l'oggetto indiretto è indeterminato:

Ho bisogno di un po 'di sale: Ne ho bisogno
È possibile combinare questi pronomi. Pronomi combinati sono formati da un pronome indiretto + pronome diretto di terza persona:
Esercizi
1.-Mi
piace studiare l’italiano
2.-Vi
piace studiare l’italiano?
3.-Non
ci
piace studiare l’italiano.
4.-Vi
telefono dopo .
5.-Porta
mi
il libro!
6.-Scrivi
le
!
7.-Dàgli
il suo quaderno!
8.-Credo di piacer
le.
Esercizi
Mi
(a me)
piace studiare l’italiano
Vi
(a voi)
piace studiare l’italiano?
Non ci
(a noi)
piace studiare l’italiano.
Vi telefono dopo
(telefono dopo a voi).
Portami il libro!
(porta il libro a me!)
Scrivile!
(scrivi a lei!)
Dàgli il suo quaderno!
(dai a lui il suo quaderno!).
Credo di piacerle
(credo di piacere a lei )
Full transcript