Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

cineama.it - unconventional cinema

No description
by

Federico Bo

on 19 October 2012

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of cineama.it - unconventional cinema

Crisi del settore cinematografico riduzione dei finanziamenti dedicati alla produzione di progetti cinematografici indipendenti sistema rigido e piramidale dell'industria cinematografica che soffoca la creatività e impone prodotti standardizzati i giovani professionisti sono spesso tagliati fuori dal mercato molti prodotti cinematografici indipendenti italiani e internazionali sono esclusi dalle logiche distributive tradizionali un sottobosco di giovani filmmaker e produzioni underground vive parallelamente all'industria cinematografica tradizionale
in Italia ogni anno vengono prodotti decine di film indipendenti low budget
più del 90 % dei film (italiani e internazionali) non trova distribuzione in Italia Qualche esempio di film low budget di successo Clerks, The blair witch project, Paranormal activities e,
in Italia, Il vento fa il suo giro, Pranzo di ferragosto, l'uomo fiammifero L'ispirazione Nuove filosofie partecipative e collaborative nate grazie a Internet e al Web in particolare (crowdsourcing) Nuovi strumenti di condivisione
e di conversazione (social web) Modelli organizzativi flessibili e reticolari Produzione orizzontale di contenuti Micro-finanziamenti per progetti (crowdfunding) ?
La domanda Come il cinema può sfruttare le potenzialità
della rete per elaborare modalità alternative
e nuove di creazione, produzione e distribuzione? Gli esempi dell'applicazione di queste nuove filosofie e strumenti nel campo del cinema e dell'audiovisivo e in generale

Kickstarter (crowdfunding generalista, 1M di $ raccolti, 346K raccolti per un unico film )
Mubi (film d'autore on demand+social network)
Filmaka (piattaforma per filmmakers esordienti )
Touscoprod (crowdfunding per gap financing)
Userfarm (piattaforma per brand contest)
Indiegogo (crowdfunding generalista)


In Italia
produzioni dal basso (crowdfunding per progetti audiovisivi, più di 100K raccolti)
eppela (crowdfunding generalista) L'ipotesi di successo rispetto alle
altre piattaforme di crowdfunding: Non solo crowdfunding ma soprattutto crowdsourcing Specializzazione tematica, rispetto alle piattaforme di crowdfunding che ospitano qualsiasi tipo di progetto creativo Community non finalizzata alla sola raccolta fondi Gli utenti possono partecipare
attivamente alla creazione
dei progetti Creazione di un ecosistema di partner e alleati per abbassare il costo ultimo di produzione (Film commision, sponsor tecnici, associazione in partecipazione) Possibilità per gli utenti di
partecipare agli utili dei progetti
finanziati Sito di crowdfunding per film indipendenti cineama.it Contest sceneggiature + sito crowdfunding (donazione e finaziamento) community professionisti&appassionati+contest sceneggiature+ sito crowdfunding Evoluzione dell'idea Crowdfunding crowdfunding+partecipazione+merito crowdfunding+partecipazione+merito+interazione
+crowdsourcing+collaborazione Una community che costituisca l'anima e il motore propulsivo per la creazione, produzione e distribuzione di prodotti audiovisivi (film, corti, documentari, web series), laboratori per progettare, condividere promuovere e discutere, magazine online per informare, sezione Progetti per presentare sceneggiature e condividerle, farle commentare, "ispirare", migliorare,valutare e finanziare. crowdfunding+partecipazione+merito+interazione
+crowdsourcing+collaborazione+flessibilità
+ passione Del resto il cinema è sempre stato fatto di "contatti" (tra professionisti, con il pubblico), noi moderniziamo, favoriamo e espandiamo questo meccanismo Non solo cercare fondi attraverso gli utenti ma creare un ambiente di scambio e collaborazione per abbattere il costo di produzione (e di distribuzione) dei film (e non solo) e per favorire le sperimentazioni (per esempio quelle sui linguaggi crossmediali) Gli obbiettivi "ideologici" di business Svecchiare l'industria cinematografica
Liberare le sacche di creatività
Coinvolgere e fidelizzare gli utenti - futuri spettatori - fin dall'inizio del processo creativo e produttivo Produrre film
Distribuire film sia in sala attraverso il l meccanismo delle proiezioni su richiesta sia online (piccolo catalogo in abbonamento, stile Netflix)
Utilizzare nuove forme di finanziamento
Creare un ecosistema utenti/imprese/istituzioni che consenta di abbattere i costi di produzione e distribuzione
Attrarre e creare nuovi segmenti di pubblico attraverso l'audience design riducendo il rischio di mercato
Creare nuove frontiere per il product placement cineama.it: la community I "cineamatori", professionisti e appassionati di cinema (e dintorni), ognuno con il suo profilo georeferenziato completo di sezione con informazioni professionali e gallery di lavori I laboratori, gruppi in cui parlare di cinema, presentare i propri progetti, cercare collaborazioni, promuovere i propri lavori (corti, web series, doc ecc) Cineamazine, il magazine dove si parla dei cineamatori, dei loro progetti e delle sperimentazioni sull'open/low cost cinema cineama.it: la sezione progetti La sezione Progetti è ideata per curare l’evoluzione di opere cinematografiche (corto e lungometraggi, documentari, videoclip ecc) con l’aiuto di altri utenti iscritti alla community di cineama.it , i “cineamatori”.

Ogni utente potrà inserire la sua sceneggiatura all’interno del sito - sotto licenza Creative Commons - in una sorta di “vetrina”completa di video di presentazione (pitch,teaser, animazioni, ecc..), foto e tutto il materiale necessario per promuovere il proprio progetto.

Un pannello di strumenti permetterà ai cineamatori di commentare la sceneggiatura paragrafo per paragrafo, suggerire ispirazioni, proporsi come collaboratori, in poche parole collaborare attivamente al processo di creazione del film. Questo consentirà all’autore del progetto (sceneggiatore o regista) di migliorare - se lo ritiene opportuno - il proprio testo, di avere suggerimenti e suggestioni, di poter formare la troupe e organizzare il casting.

Il processo consente inoltre di capire il gradimento sulla storia , i suoi punti forti e quelli deboli (anche attraverso lo strumento del “termometro”) e di “fidelizzare” gli utenti, i futuri spettatori, che tramite i social media e il passaparola potranno promuovere e sostenere il film fin dall’inizio del suo viaggio. L’obbiettivo finale è trasformare queste sceneggiature in film.
Periodicamente i progetti saranno votati dagli utenti della piattaforma.
I migliori passeranno alla fase di crowdfunding e saranno supportati anche dai partner di cineama.it (Film commission, sponsor) Progetto distribuzione social
del film "Una separazione"
Sacher Distribuzione/cineama.it L'idea
Sfruttare le filosofie alla base di cineama.it e gli strumenti e i meccanismi della Rete e dei social media (usati - in generale - ancora poco e male dall'industria cinematografica italiana) per la promozione e distribuzione di un film bello ma "difficile". Il problema Come
Creare una conversazione persistente, un rapporto speciale
ed emozionale con i futuri spettatori, coinvolgendoli nell'opera di promozione
e di realizzazione di un universo di contenuti associato al film
(cultural attractors dalla definizione di Henry Jenkins). Definire l'identità del film l'identità dev'essere credibile e attraente l'identità influenza la percezione degli spettatori potenziali verso il film Individuare i valori, le caratteristiche distintive, le emozioni che suscita per costruire l'hype (l'attesa spasmodica verso un qualcosa, un film , un prodotto) Attivare la partecipazione degli utenti con contest, generazione e condivisione dei contenuti (co-creation) Condividere l'esperienza Obbiettivi

Maggiore visibilità

Individuare il "pubblico/pubblici"del film

Fidelizzare il pubblico "trasformandolo" in spettatore e “ambasciatore” del film

Aumentare la permanenza nelle sale e il ciclo di vita del film

Distribuire il film dove non sarebbe stato distribuito (città di medio-piccole dimensioni, sud Italia) Social Media Strategy Cinematografica

-Analisi del contesto narrato dal film e valori trasmessi
-Analisi del contesto di riferimento (digitale) in cui si conversa, si produce, si condivide (contenuti, informazioni, storie) in linea con il tema del film e i suoi valori
- Primo contatto con gli influencer, quelle persone che in rete sono considerate i massimi esperti su vari argomenti e che in virtu di questo loro expertise posso influenzare la massa critica di utenti per creare passaparola (buzz)
- Seeding dei contenuti, l'inseminazione di contenuti creati ad hoc su forum, blog e social per stimolare la conversazione sul film
- Monitoraggio delle conversazioni Il meccanismo

su cineama.it
Ogni utente che accede alla piattaforma può diventare "Amico del film": Diventare amico significa (perché già esplicitato nel messaggio) voler vedere il film al cinema

su Facebook
Nella pagina dedicata notizie e informazioni non solo sul film ma su tutto l'universo collegato (l'Iran, il tema della separazione e del divorzio); contributi e commenti degli utenti.

su Twitter
Segnalazioni su eventi, attività e promozioni, monitoraggio conversazioni Targetizzazione dell'audience in modo da condurre campagne mirate su siti come Facebook, Stumbleupon

Segnalazione dell'iniziativa ai blog/magazine online tematici

Contatti con associazioni (es. padri separati), organizzazioni, comunità di iraniani

Contest per biglietti gratuiti

Per la distribuzione "su richiesta": accordi con circuiti di sale cinematografiche, contatti diretti con esercenti, creazione "massa critica" a livello locale Incassi dopo due settimane:
282.000 euro Alcuni risultati Grazie!

tania.innamorati@cineama.it

federico.bo@cineama.it

francesco.sarubbo@cineama.it (social media marketing)
Full transcript