Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Tesina maturità 2013

No description
by

ginevra sampieri

on 3 July 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Tesina maturità 2013

Oggi: The Shard (2000)
310 metri d'altezza, 300 mila metri quadrati abitabili, 11836 tonnellate di acciaio, 65000 metri cubi di terra spostati, 52000 metri cubi di cemento
Problema sostenziale dei grattacieli: in inverno riguarda la dispersione di calore e in estate il surriscaldamento (effetto direttamente proporzionale alla percentuale di superficie trasparente in facciata)
La soluzione scelta da Renzo Piano per The Shard: Interactive Walls (strategia passiva)


Renzo Piano and his enviromentally sustainable architecture

Il fotovoltaico
Metodo più diffuso in ambito edile per produrre energia rinnovabile
Utilizzato da Renzo Piano nella realizzazione del Muse (Museo delle scienze di Trento)

Why did I choose to talk about this topic?
Deep admiration towards this architect
I admire Piano's strong and brave personality
He fought against traditions in order to express what architecture means to him
Gli esordi: Centre d'art et de Culture Georges Pompidou (1977)
Collaborazione con l'architetto Richard Rogers
Influenzato dalle correnti artistiche e architettoniche High-Tech, minimaliste e decostruttiviste
Il fine di questo centro è quello di conciliare le arti contemporanee con altre forme d'arte, quali la letteratura, la musica, il design e il cinema
Ginevra Sampieri
A CHALLENGE AGAINST THE POSSIBLE
ARCHITECTURE is for Piano a vision of the world and a constant attraction for the wonder of beauty.


"Architecture is an art. It uses technique to generate an emotion, and it does so with its own specific language, made up of space, proportions, light and materials."

Renzo Piano
Centre d'art et de culture Georges Pompidou
Rompe gli schemi
Secondo le tendenze Brutaliste furono lasciate appositamente in vista gli impianti tecnici della costruzione
Le pareti tradizionali scompaiono in favore di enormi vetrate
Beauborg non si omologa al paesaggio circostante ma crea un distacco che testimonia la sua identità
Il fine è di attrarre il maggior numero di persone all'arte, non più considerata una prerogativa per pochi ma bensì per tutti
Situazione estiva
Situazione invernale
Struttura di un singolo pannello
Funzione dell'intercapedine interposto tra il sistema a doppia pelle
Benefici termici relativi alla stagione estiva e invernale
Analogia tra la conduzione di calore e il passaggio di corrente in un circuito elettrico
Il flusso di calore attraverso una resistenza termica (Q=∆t/R) è analogo all'intensità di corrente attraverso una resistenza elettrica (i=∆V/R)
Applicazione di quest'analogia al fine di calcolare la dispersione di calore nel caso di una vetrata singola, un doppio vetro e l'Interactive Wall
Vetro singolo
Vetrocamera
Interactive Wall (vetrocamera più vetro singolo)
Resistori collegati in serie
Strategie attive per il contenimento dei consumi energetici
Energia eolica
Energia idroelettrica
Energia geotermica
Energia marina
Energia da biomasse
Energia solare
Cella fotovoltaica
Struttura
Semiconduttori
Drogaggio (di tipo "P" e "N")
Full transcript