Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Giotto:Un pittore antico

No description
by

roberto de chiara

on 6 March 2017

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Giotto:Un pittore antico

Negli anni intorno al 1290, Giotto , il giovane pittore si trova ad Assisi e lavora nella Basilica Superiore di San Francesco insieme al suo maestro Cimabue. L'arrivo di Giotto ad Assisi avviene in un momento particolarmente fortunato. La Basilica di san Francesco ad Assisi si presenta a Giotto come un grande cantiere in fermento
IL Cantiere di Assisi
Comunque, per la formazione di Giotto, quello del suo arrivo ad Assisi è un momento chiave che non è stato mai chiarito.
Ci sono ancora dei problemi aperti, come per esempio l'attribuzione delle Storie di Isacco e Giuseppe, secondo alcuni attribuibili al Maestro di Isacco, secondo altri al giovane Giotto. Inoltre sembra che in questo periodo il lavoro di Giotto e Cimabue possa essere stato interrotto da un Viaggio a Roma dei due artisti.

Nato a Vespignano, nel 1267 circa e morì a Firenze 8 gennaio 1337
Notizie importanti
La Vita di Giotto
Giotto nacque da una famiglia di contadini. Il suo maestro era Cimabue, che si accorse delle sue abilità vedendolo disegnare su un sasso una delle pecore che portava al pascolo.
Giotto:Un pittore antico
Torre Campanaria di Santa Maria del fiore
Il Campanile di Giotto è una delle quattro componenti principali di Piazza del Duomo.

Alto 84.70 metri e largo circa 15 è la più eloquente testimonianza dell'architettura gotica fiorentina del Trecento, che pur nello slancio verticale non abbandona il principio della solidità.
Presenta dei rafforzi angolari che salgono fino al coronamento a sbalzo orizzontale.

Rivestito di marmi bianchi, rossi e verdi come quelli che adornano la Cattedrale, il maestoso campanile a base quadrata, considerato il più bello d'Italia - probabilmente creato più come elemento decorativo che funzionale - fu iniziato da Giotto nel 1334.

Alla sua morte, avvenuta nel 1337, Giotto riesce a vedere realizzata solo la prima parte del progetto, fino all'altezza delle formelle esagonali, una sorta di racconto figurativo, eseguite da Andrea Pisano su disegni dello stesso Giotto, e i rilievi, anticamente con campitura azzurra, dello stesso Andrea Pisano e di Luca della Robbia.
Full transcript