Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Tesina_ Follia 2013

No description
by

Lara Morry

on 29 June 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Tesina_ Follia 2013

Storia & Filosofia
Guy de Maupassant

Campi di
Concentramento
Virginia Woolf
Hannah Arendt
Lingue...
Luigi Pirandello

Italiano
Follia della
Natura
Craker
Luigi Pirandello
I Campi di Concentramento
Hannah Arendt
Guy de Maupassant
Follia della Natura
Le Horla
Virginia Woolf
Craker
Luigi Pirandello
Vita:
Nacque a Girgenti nel 1867 da una famiglia di proprietari di zolfo. Frequentò il liceo a Palermo e si laureò a Bonn dove presentò una tesi sul dialetto agrigentino. Ritornato ad Agrigento sposò Antonietta Portulano. Andò a Roma dove lavorò come insegnante. La sua carriera da scrittore iniziò con il romanzo "l'Esclusa", che fu seguito poi da altri romanzi come il più celebre "Il fu Mattia Pascal", "Uno nessuno, centomila" ... Le opere teatrali sono "Enrico IV" , "Così è (se vi pare)"... Morì nel 1936
La Poetica.
I punti fondamentali della poetica pirandelliana sono tre:
- Il Contrasto vita-forma;
- Il Relativismo tra apparenza e realtà;
- L'Umorismo ovvero sentimento del contrario;
I Campi di concentramento
Erano dei luoghi di priggionia creati per deportare civili o militari per motivi bellici o politici. Il campo di concentramento si differenzia dal carcere per tre ragioni:
1. uomoni, donne e bambini venivano imprigionati senza un processo regolare;
2.il tempo di prigionia era indeterminato;
3. le autorità, che gestivano il campo, esercitavano un potere illimitato ed arbitrario ;
Dal XX secolo si vennero a formare diversi campi di sterminio ma tutti di solito erano degli agglomerati di baracche o capannoni delimitati da filo spinato e circondati da torrette.
In Germania dopo che fu attuata la "soluzione finale "contro gli ebrei, i campi di concentramento non furono più luoghi di prigionia ma di sterminio dove morirono 6 milioni di ebrei.
Venivano attuate e studiate tecniche per l'uccione in massa di uomini come le camere a gas, i forni crematori e le fosse comuni.
Non tutti venivano uccisi al momento stesso dell'arrivo, molti venivano costretti ai lavori forzati e i bambini utilizzati per sperimentazioni mediche e scientifiche.
Hannah Arendt
Nacque a nel 1906 Berlino da una famiglia ebrea. Frequentò gli studi all'università tedesta con il suo insegnante Heidegger. Si laureò nel 1929. Emigrò in Francia nel 1933 dove poi sposò Bluncher con il quale inseguito emigrò negli Stati Uniti.
I suoi principali interessi si sono orientati sull'agire politico, inteso come dimensione pubblica dell'esistenza umana. Fa della della condizione ebraica il simbolo dell'alienazione dell'uomo nel mondo moderno, il quale rappresenta anche, il punto di partenza per l'inizio di una nuova politica dove si possa riconoscere la propria tradizione culturale, l'appartenenza etnica e la fede religiosa.
Hannah Arendt si batte contro il totalitarismo, che si viene a creare nel XX , e ne parla nel suo libro "
Le origini del totalitarismo
" dove vi è una denuncia contro la logica folle che permette lo sterminio degli ebrei.
Guy de Maupassant
Virginia Woolf
Follia della Natura
Anche in natura si può parlare di follia, una follia però provocata dall’uomo.
Le attività sismiche e vulcaniche della Terra possono sembrare all’uomo una folle entità da sconfiggere, in quanto i terremoti e le eruzioni vulcaniche possono essere estremamente pericolose per le zone in cui si ha un elevato numero di popolazione. L' uomo allora adotta delle misure che riguardano la
previsione
, la
prevenzione
e il
controllo
che possano portare un equilibrio tra uomo e natura.

Craker
In ambito informatico il termine inglese cracker indica colui che si ingegna per eludere blocchi imposti da qualsiasi software al fine di trarne profitto.
Il termine cracker viene spesso confuso con quello di hacker, il cui significato è tuttavia notevolmente diverso. Alcune tecniche sono simili, ma hacker è colui che sfrutta le proprie capacità per esplorare, divertirsi, apprendere, senza creare reali danni. Al contrario, cracker è colui che sfrutta le proprie capacità al fine di distruggere, ingannare e arricchirsi. L'uso del vocabolo cracker è alquanto limitato, al contrario di hacker, che è considerato da molte persone un termine controverso.
I vari attacchi da parte di un Craker possono essere:
- Sniffing
-Spoofing
-E-mail booming
-Spamming
-Malware
En tant qu’écrivain influencé par le Naturalisme, et parce que personnellement il a souffert de troubles nerveux, Maupassant s’intéresse au monde de la folie. En 1887 il publie « Le Horla ».
Le Horla est l’histoire d’un homme terrorisé par son double. Le personnage est persuadé d’une présence invisible, mystérieuse et inconnue, le Horla, qui le hante, surtout la nuit. Dans son journal intime, celui-ci raconte l’envahissement de son esprit par le fantôme de son double. Au Mont Saint-Michel, un moine l’aide à guérir, mais rentré chez lui il passe des nuits épouvantables. Un jour il croit que cet être mystérieux, qu’il appelle le Horla, s’est installé sur le toit de sa maison. Pour le tuer il brûle sa maison, mais il est sur que le Horla a survécu. Il projette alors de se suicider.
Virginia Woolf is one of the modern writers I like the most.
First of all for her being able to give voice to the complex inner world of feelings;
Second because she talk about all the obstacles women had to face to show what they really were;
But above all because she, her life, and her works are strictly connected with the themes of the mental illness seen as the source of her ”genius”.
She started writing novels: this was a help for her; she understood there was a link between her ability and her mental problems. The style is complex and able to give voice to the inner aspects of the characters showing their deep humanity.
In her works she used the so called “
stream of consciousness
”; "
internal and external analepsis
".
Her masterpiece is "Mrs. Dalloway", considered an autobiographicaly novel, where we can find elements that made V. Woolf a great writer.
L
A
F
O
L
L
I
A
Fine
Scienze ed Informatica
Full transcript