Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

DAL CODING...AL PENSIERO COMPUTAZIONALE

No description
by

Maria Cardia

on 19 May 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of DAL CODING...AL PENSIERO COMPUTAZIONALE

Logo


Il bambino può far muovere il robot-ape utilizzando i pulsanti sul suo dorso,
lungo un percorso creato su grandi fogli bianchi ad esempio.
In questo modo il bambino può imparare
ad orientarsi nello spazio
basi di aritmetica
basi di geometria


I BEE-BOT
IMPARARE LA

PROGRAMMAZIONE

CON LA ROBOTICA

DAL CODING...AL PENSIERO COMPUTAZIONALE
CODING: RISOLVERE UN PROBLEMA


Quando si parla di coding a scuola s'intende non solo la scrittura di codice, ma in senso più ampio anche l'acquisizione degli strumenti intellettuali per procedere alla risoluzione di un problema. Strumenti che sono propri del pensiero computazionale. Come scrive Jeannette M. Wing, in Computational Thinking:
"Dovendo risolvere un problema, dovremmo chiederci: quanto è difficile risolverlo? Quale è il miglior modo per risolverlo? [...] Il pensiero computazionale significa riformulare un problema apparentemente difficile in uno che siamo in grado di risolvere, anche riducendolo, incorporandolo in altro, trasformandolo o simulandolo."


Programmare include avere un’idea

e tradurla in istruzioni che una macchina può comprendere.

Nella scuola dell’infanzia e nei primi anni di scuola primaria

è possibile adottare una strategia che non preveda l’uso dei computer

ma di piccoli robot, come ad esempio i Bee-Bot.

In questo caso occorre avere l’idea di un percorso (e uno scopo)

e conseguentemente programmare il robot-ape per percorrerlo
.


IL CODING A SCUOLA SECONDO IL MIUR
Il MIUR ha promosso nel 2014-2015 l’introduzione strutturale del coding a scuola, in particolare nel primo ciclo di istruzione, tramite un progetto che consiste in l’ora del codice: avviamento di un’ora al pensiero computazionale un corso introduttivo: 10 ulteriori lezioni per approfondire i temi del pensiero computazionale.
A questo fine ha realizzato un sito web molto ricco di contenuti da cui è possibile accedere a: lezioni da svolgersi senza computer per apprendere le basi del pensiero computazionale lezioni interattive disponibili sulla piattaforma code.org (ogni lezione è guidata da un video e da un testo di spiegazione).
CODE.ORG. è
un sito web fondato da Hadi and Ali Partovi nel 2013 e sostenuto dalle grandi aziende di ICT della Silicon Valley (Facebook, Twitter, ecc.): sul canale Youtube di Code.org sono visibili i video ufficiali di promozione della piattaforma e dell'iniziativa "The hour of Code"(l'ora del codice) la piattaforma è stata tradotta e messa a disposizione degli insegnanti italiani.

Scratch permette di programmare storie interattive, animazioni, arte, musica e giochi, e condividere online i progetti. L'idea di fondo è che i bambini e le persone inesperte di linguaggi di programmazione possano imparare importanti concetti di calcolo matematico, ragionare in modo sistematico, pensare in modo creativo e partecipare in prima persona all'elaborazione.

Con Scratch si programma grazie a blocchi grafici di costruzione creati per adattarsi l'un l'altro solo se inseriti correttamente, per evitare inesattezze di sintassi. Pensate a mattoncini Lego che si incastrano tra loro per costruire oggetti che abbiano un senso. Oltra a Scratch sono stati testati altri programmi per il coding messi a disposizione dalla piattaforma open source code.org
Esempio da proporre:
ADDIZIONI SULLA LINEA DEI NUMERI CON BEE BOOT
0
1
3
4
5
6
7
8
9
• Si chiede di programmare Bee Bot
• Si chiede ai bambini di effettuare tale operazione
• Si presenta la seguente operazione 4+5=
7
8
2
Addizioni con Bee Boot
Programmiamo Bee bot per risolvere la seguente addizione
4+5=
• 4 passi avanti fino al 4
• 5 passi avanti fino al 9
• GO, per verificare la correttezza del percorso
• Percorso errato, clear
• Progetta nuovo percorso

SCRATCH
Full transcript