Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

DSA nella scuola

Dittatica per allievi con Disturbi specifici dìapprendimento
by

Laura Quaglia

on 4 October 2012

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of DSA nella scuola

DISTURBI SPECIFICI
D’APPRENDIMENTO
" un disturbo specifico di scrittura che si manifesta in difficoltà nella realizzazione grafica” DEFINIZIONE DSA DSA a SCUOLA
Prof. Laura Quaglia Legge 170/2010 e Linee Guida 07/2011 I Disturbi Specifici di Apprendimento interessano alcune specifiche abilità dell’apprendimento scolastico di allievi normodotati, senza handicap neurologici, sensoriali e senza condizioni di svantaggio sociale. I Disturbi
“un disturbo specifico che si manifesta con una difficoltà nell'imparare a leggere, in particolare nella decifrazione dei segni linguistici, ovvero nella correttezza e nella rapidità della lettura”
“un disturbo specifico di scrittura che si manifesta in difficoltà nei processi linguistici di transcodifica.”
“un disturbo specifico che si manifesta con una difficoltà negli automatismi del calcolo e dell'elaborazione dei numeri”. I disturbo è dovuto a una caratteristica costituzionale, determinata biologicamente, di origine congenita e non causato da problemi psicologici o di disagio socio-culturale. DIFFICOLTA’ RISCONTRATE
NEGLI ALLIEVI CON DSA Lentezza ed errori nella lettura/scrittura/calcolo Difficoltà nel ricordare le categorizzazioni e gerarchie Difficoltà a memorizzare sequenze (verbi, definizioni)

Difficoltà nell’organizzare le sequenze (scaletta dei contenuti, passaggi matematici) Difficoltà nell’autocorrezione degli errori. Difficoltà nel copiare (alla lavagna, espressioni, consegne) o scrivere sotto dettatura. Difficoltà nell’espressione scritta Difficoltà ad imparare in ordine alfabetico Difficoltà nella grammatica (evidenti errori ortografici)





A volte si manifestano problemi comportamentali e/o psicologici. Eccessiva povertà lessicale, problemi ad imparare termini difficili. Difficoltà nelle lingue straniere Problemi in lettura e scrittura per la sostituzione di lettere con grafia P-B; D-G; T-D; F-V; D-B Difficoltà nel mantenere l’attenzione Eccessiva stanchezza dopo un breve periodo (impiegano più risorse) Atteggiamenti di disistima e frustrazione causati dal perdurare degli insuccessi. DISLESSIA DISGRAFIA DISCALCULIA DISORTOGRAFIA Nello studio cosa cambia per i DSA??? UTILIZZO MEDIATORI DIDATTICI Vantaggi nell'utilizzo schemi, mappe,tabelle Aiutano ad avere quadri d'insieme Sollecitano le generalizzazioni Aiutano a visualizzare grappoli d'informazione e livelli gerarchici Facilitano il ricordo di informazioni complesse in modo visivo e non verbale Sollecitano i processi di pensiero e riflessione Guidano la raccolta e l'organizzazione rapida delle informazioni Esempio 1 Esempio 2 Come si scrive un testo efficace? Cosa bisogna evitare in classe con allievi con DSA
Full transcript