Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Tesina: il Fumetto

No description
by

Francesca Martignoni

on 18 June 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Tesina: il Fumetto

il Fumetto
Esami di Stato 2012/2013
I.T.E. "Enrico Tosi"
Elaborato presentato da:
Francesca Martignoni
5DI
Indice
Che cos'è
il fumetto?
La "nona arte"
Due generi a confronto
La realtà a fumetti
Conclusione
Will Eisner, fumettista statunitense, definisce il fumetto “arte sequenziale”, in quanto si basa sulla narrazione di un racconto, attraverso l’accostamento di vignette.
Il fumetto, infatti, è una tecnica di rappresentazione grafica in cui vengono affiancati alle immagini in sequenza dei dialoghi, per la narrazione della vicenda.
Nel 1921, venne pubblicato da Ricciotto Canudo un manifesto intitolato “la nascita della settima arte”, in cui aggiungeva alle arti tradizionali quella del cinema.

Nel 1964, il poeta e critico del cinema Claude Beylie aggiunse a questa lista anche la radiotelevisione, come ottava arte, e il fumetto, come nona arte.
Comics americano
Manga giapponese
Il fumetto nasce il 5 maggio 1895 quando il vignettista americano R. C. Outcalt dà vita al personaggio di Yellow Kid, un bambino, vestito di giallo.
Queste vignette avevano l'innovativa caratteristica di riportare i dialoghi dei personaggi racchiusi in una nuvoletta di «fumo».
"Manga" significa letteralmente immagini divertenti e questo termine venne utilizzato per la prima volta nel 1815 da Hokusai Katsushika come titolo per una raccolta satirica.

Settore dell’editoria giapponese:
1/3 delle pubblicazioni nazionali;
¼ delle entrate dell’intera editoria nipponica.
metodo di lettura;
i disegni;
il colore;
temi trattati;
il ruolo dell'autore.
Che cos'è il fumetto?
La "nona arte"
Il comics americano
Il manga giapponese
Due generi a confronto
La realtà a fumetti
Il fumetto è un genere banale come molti credono?
Il fumetto viene talora ritenuto un genere banale per il semplice fatto che per narrare una storia vengono utilizzati disegni.
In realtà, dietro di essi, si nascondono significati più profondi e ogni lettore, come nelle poesie o nei romanzi, deve essere in grado di interpretarli e capirli.
Sin dall'antichità l'uomo ha raccontato storie e disegnato - il testo e il disegno sono i due elementi fondamentali che integrandosi danno vita al fumetto - e molto spesso nel corso dei secoli ha mescolato queste due attività.
Solo alla fine dell'Ottocento, si inizia a parlare di fumetto, poiché è da quel momento che si dà una definizione consapevole di questo tipo di espressione.
Il fumetto in Occidente
Will Eisner
The Spirit
Fu uno dei più importanti autori di fumetti della storia.
Mentre era ancora vivo si è visto intitolare un premio, l'Eisner Award.
"The Spirit" è un detective mascherato che cerca di mantenere l'ordine e la giustizia. Fu pubblicato per la prima volta nel 1940.
Fu il primo fumetto a trattare tematiche per adulti e il suo stile influenzò molto gli altri fumettisti.
Stan Lee e
Jack Kirby
I fantastici Quattro
Padri dell'universo Marvel.
Nel 1961, per combattere la minaccia della DC Comics, crearono il gruppo di supereroi "i Fantastici Quattro", seguiti successivamente da altri com Hulk, Thor, Iron Man.
Primo gruppo di supereroi dell'Universo Marvel. I quattro protagonisti sono Mr. Fantastic, la Donna Invisibile, la Torcia Umana e la Cosa.
Dei Fantastici Quattro sono stati girati due film nel 2005 e nel 2007.
Il termine "comics" nasce dal fatto che le prime opere a fumetti erano di genere comico.
Osamu Tezuka
Astro Boy
Conosciuto come "padre dei manga" o "Dio dei manga".
Fu il mangaka che rivoluzionò i disegni nei manga (es. gli "occhioni").
Astro Boy è un bambino robot creato dal dottor Tenma. Astro ha le sembianze del figlio del dottore, che era morto qualche tempo prima. Il suo scopo è quello di combattere il male e difendere la terra.
Go Nagai
Mazinga Z
È considerato uno dei più importanti mangaka in quanto ha rivoluzionato il manga moderno:
1) erotismo nei manga;
2) inventò i mecha.
È il primo manga in cui compaiono i mecha.
La storia parla di un enorme robot costruito dal dottor Kabuto e lasciato in eredità al nipote, con il compito di fermare il malvagio dr. Inferno.
Spesso il fumetto viene utilizzato per raccontare la realtà:
zio paperone spiega l'economia;
Asterix e Obelix raccontano della resistenza all'invasione romana;
Keiji Nakazawa racconterà nel suo manga autobiografico "Gen a piedi scalzi" l'esperienza dello scoppio della bomba atomica.
Sitografia
http://it.wikipedia.org/wiki/Ricciotto_Canudo

http://it.wikipedia.org/wiki/Fumetto

http://it.wikipedia.org/wiki/Will_Eisner

http://it.wikipedia.org/wiki/
Osamu_Tezuka

http://it.wikipedia.org/wiki/G%C5%8D_Nagai
Full transcript