Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Rèclame, propaganda e pubblicità

No description
by

Simona Canè

on 17 February 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Rèclame, propaganda e pubblicità

1966 Codice di
LEALTÀ PUBBLICITARIA (testo più volte modificato).

Nasce il Gran Giurì. 1975 Codice di
AUTODISCIPLINA
pubblicitaria 1981 PUBBLICITÀ PROGRESSO
(ecologia, fumo, aids, donazioni del sangue, stragi del sabato sera) "LA PUBBLICITÀ DEVE ESSERE ONESTA, VERITIERA E CORRETTA" CAROSELLO 1974 nascita del duopolio televisivo e della televisione "commerciale"
Telemilano prima via cavo,
poi dal 1978 via etere 1984 il Duopolio diventa effettivo con Canale 5, Italia 1 (ex Rusconi), Rete 4 (ex Mondadori).
Il Duopolio è certificato dalla legge Mammì del 1990. monopolio televisivo (1957 - 1976) 1930 - 1960 cartellonisti Studi publicitari italiani: manifesti liberty grafici
(nuovi artisti) anglo - olandese 1949 1948 americana 1952 LINTAS JW THOMSON CPV inglese LE PRIME TRE AGENZIE MARKETING ORIENTED 1958 - 1970 le agenzie internazionali acquistano quasi tutte le agenzie italiane. etica e CSR (Corporate Social Responsability) dal SART al SARTW T
A
M
P
A A
D
I
O V T
A
M
P
A A
D
I
O V E
B SONO SOLO CONTENITORI DI PUBBLICITÀ? PRIMI GIORNALI FEMMINILI La
RADIO Nascita ed evoluzione BRUNO MARINARO ARGENTA,
14 Febbraio 2013 Storia ed evoluzione della pubblicità L'uso "distorto" della pubblicità
e la propaganda "politica" con particolare riferimento al periodo
fra le due guerre mondiali. E STORIA
ed
evoluzione Cieco
dalla nascita La Storia
ITALIANA PUBBLICITÀ PROPAGANDA È primavera.
Io non la vedo LA BELLE ÉPOQUE NAPOLEONE BONAPARTE e lo stile impero AFFICHE Jacques Louis David, Napoleone Bonaparte valica il Gran San Bernardo, 1801. François Gérard, Giuseppina imperatrice dei francesi, 1808. Affiche di Toulouse Lautrec, 1891. Il Moulin Rouge, uno dei più famosi locali di Parigi. DALLA I° ALLA II° GUERRA MONDIALE RÈCLAME PUBBLICITÀ ADVERTISING Toulouse Lautrec. Marcello Dudovich. Filippi Tommaso Marinetti. Gabriele D'Annunzio e la Rinascente. MANIFESTI RADIO CINEMA TRA LE DUE GUERRE Dal 1945 FILM PUBBLICITARI NEI CINEMA FRANCIA "MIRACOLO ECONOMICO" ITALIA USA Industria
Business
Pubblicità/Advertising (1928) La pubblicità nel dopoguerra in
EUROPA e in ITALIA MANIFESTI COMUNICAZIONE COMMERCIALE MEZZI DI COMUNICAZIONE:
stampa, radio, affissioni
televisione, internet 1954 TELEVISIONE 1955 la Rai comincia le trasmissioni televisive 1960 2 milioni di televisori 180.000 televisori
"Lascia o raddoppia?" RADIO TELEVISIONE AFFISSIONI "Il Sorpasso" del 1962 diretto da Dino Risi. PRIMI GIORNALI FEMMINILI 3 febbraio 1957 Ogni sera alle 21:30 e dal 1973 alle 21:00.
Solo 4 spettacolini, poi 5, poi 6 della durata di 1'40''. Codino pubblicitario di 35''. DIFFERENZE
OBIETTIVI
LINGUAGGI UTILIZZATI INFORMAZIONE O CONTENITORI DI PUBBLICITÀ? MENZOGNA CENSURA DISINFORMAZIONE GIGANTISMO COMUNICATIVO "SOLO METÀ FUNZIONA LA PUBBLICITÀ NON É ANTICA, É TERRIBILMENTE MODERNA cos'è la pubblicità? quali sono gli obiettivi? possiamo farne a meno, possiamo difenderci, va regolamentata? F
F
I
S
S
I
O
N
E F
F
I
S
S
I
O
N
E IL WEB SHOPPING ON LINE STORIA
ed
evoluzione 2011 PROPAGANDA "bianca" "grigia" "nera" BALLE STORICHE La propaganda è vecchia
nasce con la Controriforma. La pubblicità nasce
con la Rivoluzione Industriale. Oltre 5 miliardi Oltre 2 miliardi I sistemi democratici preferiscono la pubblicità, quelli autoritari la propaganda. IN ITALIA fonda la Sacra Congregazione
de Propaganda Fide Quasi 1 miliardo di utenti
70 Lingue dal 26% nel 2006 al 40% nel 2010 Gian Lorenzo Bernini,
busto di Gregorio XV Ludovisi, 1621-23. PRIMA GUERRA MONDIALE RIVOLUZIONE D'OTTOBRE Si afferma come
"forma di pressione sociale" 1895 20 milioni
di smartphone Sviluppa il concetto di ...IL POPULISMO STATO TOTALITARIO L'esistenza di "altri" legittimati a comunicare è semplicemente INAMMISSIBILE. La chiave di volta della propaganda:
L'ESISTENZA DI UN NEMICO REALE O INVENTATO POPULISMO MEDIATICO E TELECRAZIA "Nel populismo è frequente trovare un uomo
che pretende di incarnare le aspirazioni e le frustrazioni
di una parte del popolo". "I leader populisti in genere hanno soluzioni facili a problemi complicati. La televisione è un mezzo dalle enormi potenzialità". "VENDEMMO LA GUERRA AI GIOVANI" (scoppia la guerra, la prima vittima è la verità) ATROCITY PROPAGANDA "L'essere umano "Il ragionamento
non trova spazio
nella mentalità colletiva
guidata dall'impulso,
dall'abitudine
o dall'emozione". Min.Cul.Pop. ITALIA GERMANIA Ministero della propaganda Goebbels INGHILTERRA Comitato di propaganda (1918) Jesus Jeans, 1974
Oliviero Toscani FASCISMO É CONTROLLO TOTALE DEI MEZZI DI COMUNICAZIONE ...purtroppo non si sa quale" 50% Sono tutti "stampati" nella nostra mente. 1924 URI
Unione Radiofonica Italiana 1926 SIPRA
Società Italiana Radiofonica Anonima 1927 EIAR
Ente Italiano Audizioni Radiofoniche Viene favorito l'acquisto di radio a basso prezzo
(Radio Balilla della Marelli) 1935 500.000 abbonati alla radio
(popolazione 42 milioni) 1940 1.375.000 FINO AL PRIMO DOPOGUERRA LA RADIO É IL PRIMO E PIÙ GRANDE SUPPORTO PROPAGANDISTICO DEL REGIME. I giornali poco letti e praticamente ignorati
della gran parte della popolazione.
(4,5 milioni di copie nel 1939 letti prevalentemente da uomini) Giornali radio Radio celebrazioni DATE IMPORTANTI DEL REGIME: 11 febbraio 1929 Patti Lateranensi 21 aprile 753 a.C. Nascita di Roma 28 ottobre 1922 Marcia su Roma 5 maggio 1936 Conquista Addis Abeba 9 maggio 1936 Fondazione dell'Impero I capi abissini ricevuti a Roma da Benito Mussolini, 6 febbraio 1937 I partecipanti e firmatari dei Patti Lateranensi Artista medievale (la Lupa) e Antonio del Pollaiolo? (i Gemelli), XIII secolo. Benito Mussolini con alcuni dei quadriumviri Discorso di Benito Mussolini NASCONO PROGRAMMI AD HOC Nonno Radio L'ora dell'agricoltura Il commento dei fatti del giorno
(dopo il giornale radio della sera) Istituto Luce - film giornali
(arriva anche nei paesi più sperduti) Istituto Luce, discorso di Mussolini,
Bari 1934. 1937 "la cinematografia è l'arma più forte"
nasce Cinecittà Amedeo Nazzari, attore italiano. Nascono molte trasmissioni leggere e di cultura popolare. PRIME SPONSORIZZAZIONI RADIOFONICHE: Nel 1934/35 la pubblicità della Buitoni-Perugina all’interno del programma radiofonico
“I quattro moschettieri”. PRIME PUBBLICITÀ RADIOFONICHE: L'ARTE DEL MENTIRE vs FASCISMO NAZISMO COMUNISMO ... Leonardo Cappiello. 2011 MONDO 2012 2015 362,075 % - ITALIA 6756 % - 373919 +3,3 5853 -13,4 431338 +15,3 5762 -1,6 Immagine istantanea di una spedizione squadrista a Roma contro una sede socialista. TOTALE INVESTIMENTI PUBBLICITARI (a prezzi correnti) Top twenty countries by advertisers' major media expenditure (US$ million at current prices) MARKETING 1954 1961 1978 (cifre in milioni di €) (STAMPA, CINEMA, RADIO) (Guerra del Golfo) GREGORIO XV 1622 "MENEUR DE FOULES" e si afferma poi con i termini di Duce, Führer, Caudillo, Conducator (vedi l'uso del termine bolscevico o comunista) É DI NATURA GREGARIA" Giornali Manifesti Volantini Times Square, New York Brief Copy strategy Media plan Gustave le Bon scrive: "Psicologia delle folle"
Full transcript