Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

L'ORIGINE DELL'UOMO

No description
by

Sara Zec

on 31 January 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of L'ORIGINE DELL'UOMO

I Primati
I primati sono mammiferi dalla struttura poco specializzata, parenti stretti degli Insettivori,tanto che varie specie fossili e alcuni viventi sono di dubbia attribuzione all'uno o all'altro ordine.La loro origine ramonta al Paleocene,cioè a poco piu di 60 milioni di anni fa.
Proscimmie
Scimmie
Platirrine
Catarrine
(naso allungato verso il basso)
(naso piatto)
Sono distribuite, oggi, in Africa, Madagascar e Asia orientale. I tupaidi sono la famiglia più primitiva e si trovano in Cina, Birmania e India; i lemuridi di cui fa parte del genere lemur , hanno unghie piatte e oggi si trovano soltanto in Madagascar mentre anticamente la loro diffusione era più ampia. Anche la famiglia degli intridi si trova esclusivamente in Madagascar.
Le Proscimmie hanno dimensioni che variano dai 13 ai 90 cm; le mani e i piedi sono simili a quelli delle scimmie, possiedono larghi polpastrelli, unghie piatte (tranne nel secondo dito dei piedi che invece possiede un artiglio); il pelo è soffice, prevalentemente sono animali notturni che possiedono grandi occhi in cui la retina e priva di coni che aiutano a percepire il colore. Hanno un ottimo udito mentre l'olfatto non è molto sviluppato.

Le femmine possono partorire fino al tre piccoli. A questo sott'ordine appartengono sette famiglie.
Le scimmie,a differenza della maggior parte dei mammiferi,sviluppano la capacità di vedere i colori.Scimmie antropomorfe erano caratterizzate da grandi dimensioni,da un notevole sviluppo cerebrale, dall'assenza di coda e dalle abraccia lunghe.
Ominidi
Gruppi di scimmie antropomorfe appartevano alla famiglia degli ominidi.Rispetto alle altre scimmie,gli ominidi avevano diversa posizione del femore,la spina dorsale arcuata per meglio sostenere il peso verticale del corpo nell'andatura eretta, la pianta del piede più arcuata per camminare più facilmente. Liberando le mani dalla deambulazione,potevano manipolare oggetti,trasportare cibo,costruire utensili.
Australopithecus
L'Australopithecus afarensis è una specie estinta di Ominidi del genere Australopithecus.I resti fossili dei primi astralopithechi si trovano in Sudafrica,7 milioni di anni fa. Gli Astralopithecus erano alti circa 120 centimetri e camminavano eretti.La loro capacità cranica era di circa 500cm.
Homo
2,5 milioni di anni fa,le più conosciute sono Homo habilis,Homo ergaster,Homo erectus,Homo neanderthalensis e Homo sapiens.
Habilis
Nei pressi dei suoi resti furono ritrovati numerosi strumenti in pietra,come sassi scheggiati in modo da formare un bordo tagliente.Homo habilis era un cacciatore,ma non disdegnava di nutrirsi di animali uccisi da altri predatori.Avevano una capacità cranica di 750 cm.
Ergaster e Erectus
L'Homo ergaster visse probabilmente tra i due milioni ed un milione di anni fa. Si stabilì in molte zone del continente africano, comprese tra l'Africa orientale ed il Sudafrica. .L'homo erectus si sviluppò in Africa circa un milione e mezzo di anni fa, a differenza dei suoi predecessori non visse stabilmente nei luoghi natii ma si spinse in esplorazione spostandosi in Asia e in Europa.
Erano molto simili,ma avevano due regioni diverse.
La loro capacità cranica era di 1000 cm.
Neanderthalensis
L'Homo neanderthalensis, comunemente detto Uomo di Neandertal, fu un ominide strettamente affine all'Homo sapiens, compreso tra i 200 000 e i 40 000 anni fa. Era abile cacciatore di cervi,cinghiali,bovini selvatici,orsi e,nelle zone più fredde,anche di mammut.Costruiva utensili in pietra per lavorare il legno,le ossa e le pelli.Era alto 160 cm ed aveva una corporatura molto robusta. La sua capacità era di 1500 cm.
Sapiens
Homo sapiens è la definizione scientifica della specie umana, unica vivente del genere Homo.Si differenzò dall'Homo ergaster circa 200 000 anni fa,in Africa.Homo sapiens addomesticò i primi animali, dedicandosi alla pastorizia; iniziò le prime forme di agricoltura; costruì le prime abitazioni ultilizzazndo rami,pelli,pietre;nelle zone poludose costruì palafitte.La sua capacità cranica era di 1450 cm.
3
3
3
3
3
L'ORIGINE DELL'UOMO
Full transcript