Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Copy of Copy of Facciamo il punto: STORIA GRECA

No description
by

Tom Giaco

on 6 December 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Copy of Copy of Facciamo il punto: STORIA GRECA

ETA' OSCURA
XI - X sec a.C
PRIMA COLONIZZAZIONE
MA CHI SONO I GRECI?
Insieme di popoli che, a partire dal XII sec a.C. si stanziano nella parte meridonale della penisola balcanica e isole del Mar Egeo
XII - VII sec a.C.
CROLLO della civiltà micenea

(periodo detto "SECOLI BUI")

a causa dell' invasione dei DORI
che portò:






LA CIVILTA' GRECA
PRIMA COLONIZZAZIONE
Momento fondamentale della civiltà Greca anche dal punto di vista culturale, perchè diede omogeneità all' ampia area che comprendeva le isole dell' Eego e la costa asiatica
L' ORGANIZZAZIONE SOCIALE
Basileus (RE) :
- Guidare l'esercito
- Giudicare contrasti fra i cittadini in base alle leggi tramandate oralmente che provenivano dagli Dei

AFFIANCATO DALLA Gherusia (Consiglio degli anziani) e dall' assemblea dei guerrieri
Popolazione guerriera proveniente dal nord, che 80 anni dopo la guerra di Troia invase il Peloponneso
SCOMPARSA DELLA SCRITTURA
palazzi distrutti; la società si era dispersa in tanti piccoli centri autonomi (villaggi)
Unica testimonianza
(insieme ai reperti archeologici)
dei secoli bui furono i testi Omerici
Abbandono di agricoltura e pastorizia, che erano le maggiori fonti economiche
Scambi e commerci ridotti e qualità prodotti abbasata
Migrazioni di genti greche, soprattutto Achei, che popolarono le coste dell' Asia minore
Fondazioni di città come Mileto e Smirne
Composti nel X secolo a.C. da cantori e tramandati oralmente.
Narrano diverse fasi storiche: periodo dell' assedio e della distruzione di Troia ma anche dati riferibili all' età oscura
Fonti da usare con cautela ma che ci consentono di farci un' idea sull'organizzazione, gli usi e i costumi della Grecia pre - arcaica

Società agro - pastorale

Fondamentale era l'
oikos
che comprendeva la proprietà terriera di una famiglia e tutte le attività e le persone legate a tale proprietà: servitori, contadini e agricoltori.

L' oikos era economicamente autosufficiente; l' unico metodo per acquisire oggetti di metallo e schiavi era attraverso la guerra (razzie e brigantaggio) e attraverso il dono a quell' epoche corrispettivo all' ospitalità di una famiglia
LA GRECIA OMERICA:

Erano accumunati da una stessa cultura anche se erano popolazioni divise in diverse città.
"Greco" era che era ammessi ai giochi olimpici
ARISTOCRAZIA:famiglie di maggior ricchezza e prestigio .
I nobili subentrano al posto del re per qunato riguarda le funzioni religiose giuridiche politiche e militari.

Demos: il popolo formato da contadini e pastori
SVOLTA NEL VII se a.C.
SVILUPPO DELLA POLIS
DIFFUSIONE DELLA
SCRITTURA ALFABETTICA
POLIS --> CITTA' STATO
- Modello base delle comunità greche
- Caratterizzata da precisi confini territoriali, leggi e istituzioni proprie e da una cultura civica comune
Templi ed edifiici pubblici
o piazza- luogo di affari, di mercato, di assemblee di dibattito politico. Itorno si distrubuivano le abitazioni.
VIII sec a.C.

Diffusione dell' alfabeto greco grazie alla colonizzazione del Mediterraneo e il contatto con i
fenici.
Scrivevno solo con le consonanti;
i greci vi aggiunsero le vocali.
Tra VII e VIIsec
seconda colonizazione
squilibrio fra popolazione e risorse
fame di terre
instabilità politica
Dovuta ad una crescita demografica
stato di sovrappopolazione
dovuta ai conflitti fra demos e aristocrazia
diffusione città greca sia occidente:
-nel bacino del meniterraneo fino alla Spagna e la Francia
oriente:
-fino al mar Nero
conseguenze
economiche
culturali
politiche
produzione artigianale
scambi commerciali
la navigazione
utilizzo della monete dracma
piu conoscenze geografiche
diffusione della lingua Greca
ATENE & SPARTA
Atene:democrazia ,DEMOS "popolo", e Kràtos "potere"
partecipazione del popolo alla vita politicA
Sparta:oligarchia, Olìgoi "pochi", e arche "governo"
potere di una bassa fascia di cittadini privilegiati
ATENE
SPARTA
discendenti dei Dori arrivano nel peloponneso concquistano la laconia con serie di guerre circostanti
classi sociali:
spartiati
perieci
ilioti
discendenti dai dori
guerrieri
propretari terrieri
artigiani e commercianti
uomini liberi
ma non avevano diritto politico
semischiavi:appartenevano allo stato
discendenti dalle popolazioni vinte
lavoravano le terre degli spartiati
Le istituzioni politiche
5 èfori
apella
assemblea popolare degli spartiati
consiglio
di 28 anziani
2 re
gherusia
proposta di leggi
elezione
comando
esercito
controllo
apella: tutti gli spartiat eleggeva i membri della gherusia e doveva approvare o respingere le proposte di leggi date dall gherusia
due Re: - compiti militari 2 - compiti religiosi
i 5 èfori: erano in carica per un anno eletti dal popolo custodi sorveglianti della legge potevano giudiacare anche re
gherusia: consiglio degli anziani proponevano le leggi all'apella
Perieci:"coloro che abitano antorno"
messenia
laconia
Privi di ogni diritto
homoioi
uguali
nei diritti
nei doveri
nelle condizioni economiche poicheè a tutti era data la stessa estenzione di terre ed era proibito svolgere ogni altra attività che li potesse fare arrcchire comeCOMMERCIO O ARTIGIANATO
tutti avevano lo sztesso stile di vita
la stessa educazione rergolata dallo stato
ERANO UGUALI
-FORMAVA GUERRIERI CORAGGIOSI E CITTADINI ORDINATI
QUESTO SISTEMA POLITICO FU CHIAMTO "kosmos"
ordine e armonia
si formo attraverso il sinecismo cioe aggregazione di più villaggi
fra la VII e ls metà VIIsec a.c
ATENE ARISTOCRATICA
le funzioni di governoal posto dei re o basileus vennero divise fra arconti
piu importanti:
arconte re
arconte eponimo
arconte polemarco
arconte tesmoteti
potere religioso
giudicava reati di ammpietà
amministratore della città
costudisce le leggi orali
guidava l'esercito
DEMOS
POPOLO
ARTIGIANI
PICCOLI MEDI PROPRETARI TERRIERI
ARTIGIANI
LAVORATORI SALARI
TETI:
DRACONE
SOLONE
PISISTRATO
CLISTENE
nel 624 a.c
introduzine leggi scritte
per evitare contrasti tra popolo e aristocratici
Eletto arconte 594 a.c
mediatore conflitti che stavano portando una guerra in città
rinnovò:
-istituzioni
-maggiore giustizia sociale
-partecipazione del popolo
annullo le ipoteche
areopago
9 arconti
eliea
ekklesia
pentacosiomedimni
cavalieri
zeguiti
teti
divisione società
cittadini ateniesi suddivisi in 4 classi
divisi in base al reddito.

pentacosiomedimni
cavalieri:
potevano essere eletti arconti
e quindi entrare nell'areopago cioe servire in guerra nella cavalleria
gli altri se avevano piu' di 30 anni potevano fare parte dell'eliea
tribunale popolare che valutava reati meno gravi
timocrazia: potere dei ricchi
546sec a.c conquistò il governo
assicura ad atene una fase di pace e di sviluppo
opere pubbliche(fra cui il tempio di atena sull'acropoli)
favorì i commerci estendendo l'influenza ateniese nell'egeo e nel mar nero
introdusse la dracma ad Atene
di atene ne fece un grande centro culturale
PRIMA EDIZIONE SCRITTA DEI POEMI OMERICI
PRIME RAPPRESENTAZIONI TEATRALI
eletto arconte nel 508 a.c
RIORGANIZZA LA SOCIETA'
Divise il territorio dellattica in tre zone :città,interno,costa
ogni zona divisa in 10 unutà chiamate trittie
scopo rendere una zona piu povera comune alle piu ricche
amplio i poteri dell'ekklesia
sorteggio w le gollegialità delle cariche pubbliche per garantire la partecizione popolare
assemblea popolare aperta a tutti i cittadini sopra 20 anni
discussioni leggi
elezioni cariche pubbliche
10 strateghi
areopago
10 arconti
bulè consiglio dei 500
eliea
ekklesìa
cittadini ateniesi suddivisi in 10 tribu
elezione
sorteggio
sorteggio
elezione
bulè:50 citt. per tribu che venivano sorteggiati in un'elenco di volontari
strateghi :costituiva l'esercito militare
un arconte per tribu
Polis governo comune si ha una polis quando si è creato uno spazio pubblico e un'inseme di istituzioni alle quali possono accedere tutti i membri della comunità che ne hanno di diritto

fine VIIsec. a.c
potere delle poleis
aristocratici
potere dalla nascita
caratterizzati:forza,coraggio,inteligeza,bellezza
controllano tutte le istituzioni fondamentali:
arconte-colui che governa la città
magistrato
affiancavano la gherusia
VII SEC
potere aristocratici
rivendicazioni del demos
riforma oplitica
legislazione scritta

estensione cittadinanza
tirannidi
RIFORMA OPLITICA
esercito non piu formato da cavalieri ma anche da fanti armati di scudo
CITTADINO-SOLDATO
più diritti al popolo
legislazione scritta
svolta:certezza del diritto
TIRANNIDI
tiranno:aristocratico
prendeva il potere supportato dal popolo e lo esercitava in modo pesonale ed assoluto
politica favorevole al popolo
tirrannidi erano limitatori della libertà accentratori di tutti i poteri
esporto in tutto il Medetirraneo il modello di cittadinanza dell polis
COLONIZAZIONE
NEL MEDITERRANEO
L'invasione de Dori causò una migrazione delle popolazioni locali, che andarono a stanziarsi nelle isole egee.

I dori per influssi migratori della loro stirpe si spostrono a Creta e a Cipro.
Alla fine di questo processo(prima colonizzazzione) si formò la civiltà ellenica.
Full transcript