Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Don't play what's there, play what's not there

Istituto Comprensivo di Cadeo (PC) - Angelo Bardini - Piacenza, 05_2013 - Medi@Ware Workshop Italy
by

angelo bardini

on 2 October 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Don't play what's there, play what's not there

Istituto comprensivo
di Cadeo (PC)
“la scuola è un’organizzazione funzionale al modo di apprendere simbolico-ricostruttivo e alla tecnologia che lo supporta… modo di apprendere, supporto tecnologico e organizzazione strutturale della scuola formano un organismo fortemente integrato”
(F. Antinucci, La scuola si è rotta,
Laterza, Roma-Bari 2001)
Organizzazione
Didattica
Tecnologia
Smart school?


Scuola dell'accesso
Una matrioska è una cosa molto diversa
da un blocco di post-it


con i comuni abbiamo
convenzioni “stabili”
da venti anni
abbiamo resistito quasi indenni al patto di stabilità
ai comuni offriamo servizi in un’ottica di ottimizzazione delle risorse e di valorizzazione delle competenze
la rete sociale con gli enti locali, oratori e associazioni sportive è forte e condivisa
la parola
sponsor
non è un'eresia
i genitori sono attori

...questa terra è la mia terra.....Woody Guthrie
nono brano......


le classi sono 54
1350 alunni dei quali il 23% stranieri
la scuola è sempre aperta ***
le classi sono "veramente" equieterogenee ***
il tempo scuola è uguale per tutti *** ma per tutti un po’ diverso ***
tutti gli alunni delle medie fanno il tempo prolungato di 36 ore ***
nessuno chiede un tempo scuola "corto"
ma ci sono i cori...e il giardino ...e arrivi a 38 e anche a 40
ci sono attività laboratoriali volontarie anche dopo
***
le classi delle scuole elementari hanno tutte lo stesso tempo scuola
le attività laboratoriali alle scuole medie sono 24
***
l’anno scolastico inizia per chi vuole il 1° settembre
**
l’anno scolastico termina per chi vuole il 31 luglio…
***
facciamo un' ”estate da favola” **
La scuola
Le biblioteche
primo brano
la biblioteca è un sogno all'INCONTRARIO è una musica che non c'è
la biblioteca è il centro della scuola
nella biblioteca c’è anche l’acquario
la biblioteca è il posto più bello della scuola
tutti gli alunni vanno in biblioteca e siamo in 1.300
gli studenti delle medie hanno il prestito libero
gli alunni delle elementari hanno il prestito per classi
i bambini leggono (e non è vero che i bambini non leggono)
i bambini leggono molto se i libri sono belli
i libri arrivano 2/3 volte la settimana
i film li chiedi e in 48 ore sono qui
in primavera si legge anche in giardino
le panchine del giardino le costruiamo noi
a volte vengono scrittori famosi a parlare di libri
la “mezzanotte” in cui è “uscito” Harry Potter la mattina dopo ne avevamo 4
il prestito è libero
nessuno fa compilare la scheda
a dirla tutta non sappiamo cosa sia la scheda
sappiamo invece chi è Pennac
tutti gli anni facciamo più prestiti dell’anno precedente
ogni anno ci sono 250 film in DVD in più
ogni anno ci sono almeno 500 libri nuovi e anche di più
da sette anni non abbiamo più il libro di narrativa obbligatorio e uguale per tutti
vengono esperti per formare gli insegnanti arrivati da poco
Eros Miari è venuto molte volte
valutiamo un sacco di cose e facciamo sempre meglio
abbiamo una valigia di libri che una volta al mese va anche al Nido
tutti gli anni regaliamo un libro ad ogni nato ma poi lo teniamo noi
a volte vengono insegnanti per chiederci come si fa
a volte gli insegnanti che ci hanno chiesto come si fa tornano e dicono che non ce l’hanno fatta
una volta uno IMPORTANTE ci ha detto che siamo una biblioteca anomala
un'altra volta uno che se la tirava ci ha detto che ... "fate molti prestiti ma molti sono ai bambini...."
quella volta lì abbiamo fatto finta di non capir
e
dopo 5 anni non ha un segno sul muro
è aperto anche in estate
quando andiamo alle superiori torniamo da “Osvaldo” a prendere i libri che le altre
non ha la chiave ma si entra solo se c'è Raffaella
RAFFAELLA è la bibliotecaria
ha le sedie di Philippe Starck
ha il frigobar pieno
“Osvaldo” … è Osvaldo Soriano
è sempre pieno di gente
LA BIBLIOTECHINA DI CLASSE è una parola che ci fa orrore
ha l’angolo morbido
anche le lampade sono di Philippe Starck
ha una grande parete di vetro, che quando nevica…..
ha le pareti affrescate
ha sulle pareti i nomi degli scrittori che si rincorrono
è disposto su due piani e ha il “buco” come le ciambelle
abbiamo messo gli iPAD sui puff...per fare ...gli iPUFF
è di tutti ..della scuola…del comune…delle famiglie….perchè tutti contribuiscono al suo mantenimento….
la parola "comunità" è una parola bellissima....
secondo brano
le biblioteche sono 3
i volumi sono 14.000
i volumi per ragazzi sono 9.000
i prestiti sono stati 14.431
i film in DVD sono 1.845
i prestiti dei film sono stati 2.757
l'incremento annuale di film in DVD 250
i comodati d’uso di ausili tecnologici per disabili 1.745
i kit per alunni DSA 151
le ore di apertura 60
i mq. 700 circa (0.60 mq per alunno)
16 letture ad alta voce
4 i laboratori pomeridiani
I numeri
ottavo brano......
Il progetto paese
http://www.youtube.com/watch?v=AayN7lwNyRM&feature=related
"la chiameremo Osvaldo"
Il C.T.S. è l'unica AUSILIOTECA da qui a Reggio
26 – le Istituzioni scolastiche piacentine che hanno attivato comodati d’uso
1.995 – i sussidi a disposizione dell’utenza (+ 331) :
299 – ausili hardware (+ 39)
988 – software (+ 91)
792 – libri (+ 57)
59 - sussidi didattici per le disabilità sensoriali (+ 4)
151 i kit per DSA
74 Alpha Reader
108 computer
28 - netbook
57 - notebook
26 tastiere facilitate
13 big track
14 EEE Top
166 - le chiavette commerciali con sintesi vocale
24 gli iPAD (+12)
1.745 – i prestiti e comodati d’uso effettuati (+ 95)
449 – testi (+ 4)
41 – audiolibri (+2 3)
la parola rete vuol proprio dire RETE....
10 le azioni formative sulle aree della disabilità...e dintorni
3 le sperimentazioni in atto
"Viaggio in iPad in 80 giorni" è l'ultimo nato
...l'iPAD per i ragazzi con autismo è una roba dell'altro mondo
...con la neuropsichiatria stiamo facendo le diagnosi con il TTAP.....
70 le ore di formazone all'anno (studenti, docenti, genitori e operatori ASL...)
Inoltre :
29 – riviste
1.000 circa – contatti con ist. Scolastiche, genitori e insegnanti
110 – le presenze di insegnanti, genitori e operatori, ai quattro moduli formativi proposti dal centro
C.T.S. i numeri ...
e gli incrementi

biblioteca.osvaldo@libero.it
(e gli asterischi se ve li ricordate ancora, hanno una loro bella importanza....)

le biblioteche sono tre

i laboratori di scienze sono 2

i laboratori di musica sono 2

SalaMondrian è unica

iPuff ( iPAD + puff) sono 2

le cucine sono 2
gli spazi........
...anche lo spazio insegna
cineforum
cucina
ancora cucina
ceramica
corto-concorto
chitarra
volley
arte
teatro
un altro teatro
giochi matematici
scienze
giardino
giornalino
un altro giornalino
coro....un laboratorio dopo i laboratori
gruppo musicale...quando la scuola sembra finita......
.........
e il centro sportivo...........
...laboratori
e laboratorialità
sesto brano
www.istitutocomprensivocadeo.it
http://serviziomarconi.istruzioneer.it/cathalogo/
Servizi, azioni e progetti
...comodato d'uso
formazione per studenti, genitori e docenti
prestito librario
supporto alle famiglie
supporto ai docenti
acquisto degli ausili
catalogazione e implementazione degli ausili su "Cathalogo"


...monitoraggio e valutazione delle azioni in atto
"campus DSA"
sperimentazione di nuovi ausili


...progetto Pro-DSA
progetto Tablet-e-DSA
progetto 300 giorni
progetto iPad e autismo
accessibili *
ampi
funzionali **
sicuri   
raggiungibili ***
Gli spazi
Cathalogo

in tutte le classi delle scuole medie c’è una LIM **
anche nei laboratori ci sono le LIM
le LIM sono 36
ci sono 4 classi 2.0
ci sono 2 classi 2.0 con iPAD
nelle scuole dell'infanzia ci sono le LIM ad "altezza 0" (zero)
dropbox è lo strumento di condivisione dei materiali didattici della comunità docente**
stiamo PORTANDO A SISTEMA il "cloud" come strumento di comunicazione con le famiglie
...il registro digitale
..il diario digitale
...le schede digitali
tutte le classi prime della scuola secondarie saranno 2.0 con iPad mini***
partecipiamo al progetto di editoria digitale scolastica
i libri delle "educazioni" li produrremo noi ...
in biblioteca c'è lo spazio iPuff (iPad + Puff = iPuff)
in un mese lo abbiamo inventato e costruito
in biblioteca c'è lo spazio Apple...apple Tv e JumboTV e iPad
per i bambini con autismo ad alto funzionamento ... l'iPAD...
per i ragazzi con DSA ... le tecnologie necessarie....
la biblioteca è il "cloud" più bello che c'è......
nuovi media
nuovi linguaggi
quinto brano
settimo brano

pagella elettronica

registro elettronico

scuola viva

dropBox
tecnologia e comunicazionela comunicazione
...e l'idea deve essere...

...la scuola dell'inclusione

...un tablet in fondo è solo un tablet

"Per educare un bambino serve un intero villaggio....."
"Cosa stai disegnando?" domandò Paul Klee, non lo so, rispose il bambino "Non ho ancora finito"
"Don't play what's there, play what's not there?"
terzo brano
quarto brano

modulo base: 3 sessioni distinte sul territorio di addestramento all’impiego dello strumento LIM e di risorse digitali di facile uso.
8 incontri
...e senza la formazione...non si può
modulo di contesto e di riflessione: gli apprendimenti e le loro trasformazioni tra competenze digitali, scenari formativi e neurodidattica.
3 incontri
modulo disciplinare: sessioni distinte di formazione metodologica ed operativa all’impiego della LIM e delle risorse digitali disciplinari e tematiche (disabilità, DSA, ecc.)
6 incontri
modulo avanzato: esperienze di integrazione LIM con tablet, pc, app, ambienti on line.
5 incontri
Full transcript