Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Informatica Base - Modulo 1

No description
by

Emiliano Deplano

on 9 April 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Informatica Base - Modulo 1

Modulo 1
Concetti base dell'ICT

comprendere i concetti fondamentali delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (ICT) ad un livello generale e conoscere le varie parti di un computer
Ma cosa intendiamo per
ICT
(Information and Communication Technology)
Caso pratico!
Acquisto di un dispositivo
informatico

La tipologia
Mainframe
:

grande elaboratore centrale, con ottime prestazioni in termini di capacità di calcolo e di memoria. Viene utilizzato per gestire medie e grandi imprese. Un mainframe può servire contemporaneamente un elevato numero di utenti ed erogare un numero elevato di servizi.
Workstation:
è un sistema con elevate prestazioni di calcolo e funzioni grafiche, solitamente utilizzato per la progettazione.
Network computer:
computer a basso costo, che funziona grazie ad un server a cui è collegato e dalquale preleva le risorse necessarie per poi elaborarle in locale.
Personal Computer:
sono piccoli elaboratori ideati per l’uso personale. L’uso più significativo delcomputer è in ambito lavorativo. In ambito familiare, invece, è prevalso da sempre l’uso ricreativo.
Laptop computer:
(chiamato anche notebook computer o più comunemente portatile) è un PC di piccole dimensioni, adatto al trasporto e caratterizzato da alimentazione a batteria (ricaricabile), schermo piatto a cristalli liquidi, dimensioni ridotte.
Tablet computer:
apparecchio composto da uno schermo tattile come principale fonte di input che output, ad eccezione di altre porte di comunicazione. Caratteristiche: estrema manegevolezza e portabilità, dimensioni (6 -12 pollici) sufficienti per una comoda lettura di riviste/libri digitali. Usato per l'intrattenimento digitale.
Samrtphone:
Uno smartphone o in italiano telefonino intelligente, cellulare intelligente, telefonino multimediale è un dispositivo mobile che abbina funzionalità di telefono cellulare a quelle di gestione di dati personali.
Può derivare dall'evoluzione di un PDA a cui si aggiungono funzioni (non sempre tutte) di telefono (per questo detti anche PDA-Phones) o viceversa, di un telefono mobile a cui si aggiungono funzioni di PDA.
La caratteristica più interessante degli smartphone è la possibilità di installarvi ulteriori applicazioni (App), che aggiungono nuove funzionalità. Ancora più del tablet e caratterizzato da una estrema portabilità (dimensioni 3 - 5 pollici).
Lettore multimediale:
dispositivo specializzato nell'esecuzione audio o video di contenuti multimediali. Caraterizzato da dimensioni ridottissime per una estrema portabilità. Capacità di calcolo ridotte rispetto a tablet e smartphone.
Scopriamo i componenti fondamentali di un personal computer dall'analisi di una brochure di caratteristiche tecniche
SOFTWARE
HARDWARE
La parte fisica del computer: i componenti elettronici, le schede e le periferiche che lo costituiscono.
La parte logica (immateriale) del computer: programmi e procedure che consentono ad un computer di funzionare e di svolgere compiti specifici.
Maggiore è la risoluzione maggiore è il dettaglio!
PROCESSORE o UNITA' CENTRALE DI ELABORAZIONE o CPU (Central Processing Unit):
unità di calcolo centrale definita più metaforicamente come il "cervello del computer".
Il compito della CPU è quello di eseguire le istruzioni di un programma presente in memoria.
La velocità viene controllata dal clock della CPU che va ad una frequenza misurata in MHz o GHz dove per Hertz si intende 1 ciclo al secondo.
MEMORIA CENTRALE:
La memoria centrale è la memoria interna al calcolatore, direttamente accessibile dalla CPU, e contiene i programmi e i dati necessari all'esecuzione dei programmi.
Tra le varie tipologie di memoria si prenderà in esame la memoria RAM (Randoma Access Memory) o memoria ad accesso casuale (libero).
La RAM è una memoria volatile (i dati vengono cancellati una volta spento il computer).
Fa parte della memoria centrale anche la memoria ROM (Read Only Memory), memoria di sola lettura: questa è una memoria permanente e contiene le istruzioni per compiere operazioni di base dell’elaboratore.
La ROM contiene parti essenziali del software DI SISTEMA quali il BIOS.
MEMORIA DI MASSA o MEMORIA SECONDARIA :
La caratteristica principale della memoria di massa è la "non volatilità", ovvero la possibilità di memorizzare permanentemente i dati (per questo si parla anche di memoria di archiviazione). La memoria di massa è generalmente più lenta della memoria RAM.
Il disco rigido è uno dei tipi di dispositivi di memoria di massa attualmente più utilizzati.
Tale dispositivo utilizza uno o più dischi magnetici per l'archiviazione dei dati.
Ultimamente si stanno diffondendo le unità a stato solido o drive a stato solido, in sigla SSD (dal corrispondente termine inglese solid-state drive). Questi sono una tipologia di dispositivo di memoria di massa che utilizza memoria a stato solido (in particolare memoria flash) per l'archiviazione dei dati. L'importante differenza con i classici dischi è la possibilità di memorizzare in modo non volatile grandi quantità di dati, senza utilizzare organi meccanici.
Ma come viene memorizzata l'informazione all'interno di una memoria. E qual'è l'unità di misura di tale informazione:
Il computer è composto da dispositivi elettronici in grado di assumere due stati: ON/OFF (acceso/spento: 1/0).
Per questo motivo la codifica dei numeri utillizzata in informatica è la CODIFICA BINARIA. Non 10 cifre da 0 a 9 ma due sole cifre:da 0 a 1.
es: numerazione
0 0
1 1
2 10
3 11
4 100
Questa variabile, che può assumere soltanto uno di questi valori (0 e 1), si chiama bit (Binary digit, cifra binaria) e rappresenta l'unità minima dell'informazione.
Un raggruppamento di 8 bit si chiama byte.
Tutte le istruzioni interpretate dal processore di un computer sono codificate in byte.
Un carattere digitato sulla tastiera del computer occupa un byte di memoria.
I multipli del byte vengono utilizzati come unità di misura per indicare la capacità di memoria.

1 Kilobyte (KB) = 1.024 byte
1 Megabyte (MB) = 1.024 Kb (1.048.576 byte)
1 Gigabyte (GB) = 1.024 MB (1,07 miliardi di byte)
1 Terabyte (TB) = 1.024 GB (...)
qualche esempio:
- Byte: un carattere alfanumerico
- Kilobyte: 1/3 di pagina di testo
- Megabyte: 300 pagine di testo
- 3 Megabyte: un file MP£
- 700 Megabyte: capacità di un CD
- 1 Gigabyte: capacità casella di posta elettronica aziendale
- 8,5 Gigabyte: DVD Dual Layer
- 5 Terabyte: archivio immagini e dati radiologia ASL 4 Lanusei
Scheda video:
è la componente del computer che gestisce l'uscita del segnale video verso il monitor.
La scheda video è una
periferica
del computer.
I dispostitivi di I/O, o di Ingresso/Uscita, o Periferiche esterne
sono tutti quegli apparecchi che servono per il trasferimento di dati e informazioni fra il computer e il mondo esterno.
Molti dispositivi sono collegati al computer dall'esterno (attraverso le porte di I/O). ma talvolta alcuni possono essere inseriti all'interno del computer stesso. Le periferiche possono essere di INPUT, OUTPUT, INPUT/OUTPUT.
Una “porta” è il tramite con la quale i dispositivi (periferiche o device) vengono collegati e interagiscono con il personal computer.
Dunque come funzione un computer
Tipologie di software
Software di sistema
Software applicativo
Il software di sistema garantisce le funzioni base che permettono l’utilizzo del computer.
Il software di sistema più importante è il sistema operativo.
Gestisce tutti i componenti del computer e permette all’utente di dialogare con la macchina. Il sistema operativo funge da interfaccia tra il computer e l'utente e questo tramite la GUI (Graphic User Interface - Interfaccia Grafica).
Nessun software applicativo puà essere avviato su un sistema senza aver installato il sistema operativo.
Il sistema operativo è in grado di gestire più processi (vale a dire programmi in esecuzione) contemporaneamente (multitasking).
E' l'insieme di tutti i programmi che consentono di risolvere problemi specifici dell’ utente.
Alcune tipologie di software applicativi:
-
Utilità di Sistema:
programmi che servono per migliorare la gestione e la sicurezza della macchina, come ad esempio gli stessi antivirus.
-
Office Automation:
programmi di ausilio nei normali lavori d'ufficio, quindi creazione e elaborazione di testi (word processor), gestione di basi di dati (database), fogli di calcolo, posta elettronica, navigazione in Internet, ecc.
-
Applicazioni aziendali :
progammi creati per le necessità specifiche delle aziende, come ad esempio i programmi per la fatturazione o per la gestione del personale, dei magazzini, dei macchinari industriali. Spesso si tratta di programmi creati ad hoc da aziende di produzione software.
-
Strumenti di sviluppo :
programmi per la creazione di oggetti multimediali (pagine Web, animazioni e CD interattivi), elaborazione audio/video/immagini, programmi che servono per la creazione di nuovi applicativi (authoring tools).
-
Giochi e svago :
giochi, emulatori, lettori audio e video.
Alcuni sistemi operativi:
- Windows XP
- Windows Seven
- Mac OSX
- Ubuntu
- Windows Server 2008
Elenco di software applicativi:
- Microsoft Word 2010
- Internet Explorer
- 7ZIP
- Outlook Express
- Protocollo Informatico
- Campo Minato
RETI DI COMPUTER
Una rete di computer mette in collegamento, tramite uno o più mezzi di trasmissione, più elaboratori distanti l'una dall'altra.

In base alla distanza tra i computer possiamo distinguere tipi diversi di reti informatiche.
LAN (Local Area Network):
è una rete locale composta da computer che risiedono tutti nello stesso ambiente di lavoro. Sono situati, quindi, in un’area geografica limitata (all’interno dello stesso edificio o edifici adiacenti).
Tale tipologia di rete garantisce in modo molto efficiente che i computer, collegati fisicamente tra loro, possono condividere file, programmi, periferiche, ecc.
La Metropolitan Area Network (MAN):
(spesso detta in italiano rete in area metropolitana o più semplicemente rete metropolitana) è una tipologia di rete di telecomunicazioni con un'estensione limitata a perimetro metropolitano.
WAN (wide area network):
tipologia di rete di computer che si contraddistingue per avere un'estensione territoriale pari a una o più regioni geografiche (quindi superiore sia a quella della rete locale che a quella della rete metropolitana)
L'interconnessione di più MAN dà vita a reti WAN.
CLIENT / SERVER
Un sistema client-server (letteralmente cliente-servente) è un'architettura di rete nella quale un computer client istanzia l'interfaccia utente di un'applicazione connettendosi ad una server application o ad un sistema di database.
Cos'è INTERNET?
(contrazione della locuzione inglese interconnected networks, ovvero "reti interconnesse")
è una rete mondiale di reti ad accesso pubblico.
è una rete locale (LAN), o un raggruppamento di reti locali, usata all'interno di una organizzazione per facilitare la comunicazione e l'accesso all'informazione, che può essere ad accesso ristretto, limitato o riservato per gli utenti.
INTRANET:
EXTRANET:
L'extranet è una estensione di una LAN che permette anche a soggetti non operanti all'interno della suddetta rete di accedere a informazioni, servizi e consultare o immettere dati.
Solitamente l'utilizzo delle stesse non equivale alla sua raggiungibilità, ma sono previste forme di autenticazione utente e di sicurezza nello scambio dei dati.
WLAN: Wireless Local Area Network
In che modo posso collegarmi a Internet?
doppino telefonico
cavo coassiale
fibra ottica
onde radio

World Wide Web
(Grande Ragnatela Mondiale)
- l'insieme di iperoggetti (hypermedia) collegati tra loro che costituisce attualmente l'aspetto più visibile di Internet.
- è un servizio di Internet che permette di navigare ed usufruire di un insieme vastissimo di contenuti (multimediali e non) e di ulteriori servizi accessibili a tutti o ad una parte selezionata degli utenti di Internet.
In generale, tutto quanto ha che fare con le tecnologie dell’informazione (informatica) e della comunicazione.
e quindi l’insieme delle tecnologie che consentono il trattamento e lo scambio delle informazioni in formato digitale.
Velocità di trasferimento di dati:
Che velocità di trasferimento ha l'ADSL di casa?
La velocità nominale dei componenti di rete di norma viene indicata in megabit al secondo (Mbps o Mb/s).
Ricordiamo che lo spazio occupato da una unità di informazione in un computer viene misurata in byte (identificato con B maiuscole) dove 1 byte = 8 bit e di questo si deve tenere conto nel calcolare i tempi di download di un file.
Quindi la velocità di connessione di una ADSL può essere indicata così in termini di Mbyte trasmessi:
ADSL 8 Mega = 8000 kbits = 1000 Kbyte/sec o 1 Mbyte/sec
Che vuol dire che una ADSL a 8 mbit/sec riesce a scaricare 1 Mbyte/sec di file
Alcune memorie di massa
Chiavetta USB
(Pen Drive)

Floppy disk

CD, DVD
Nastro Magnetico

Micro SD

Unità di rete
TASTIERA
MOUSE
TRACKBALL
TOUCHPAD
PENNA OTTICA
MICROFONO
INPUT
UTENTE
SCANNER
OUTPUT
UTENTE
SCHEDA VIDEO
MONITOR
SCHEDA AUDIO
CASSE AUDIO
STAMPANTE/PLOTTER
PROIETTORE
I/O DATI,
E UTENTE
LETTORE FLOPPY DISK
CD/DVD ROM+ MASTERIZZATORE
TOUCH SCREEN
SCHEDA DI RETE
ADATTATORE BLUETOOTH
Full transcript