Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Filosofia

No description
by

Pier Paolo Ippolito

on 10 April 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Filosofia

Aristotele
Epicuro
Patristica
Scolastica
Filosofia Pre-Cristiana
Filosofia Cristiana
Aristotele
Il Pensiero

Confronto con Platone

Secondo Aristotele per capire il mondo dobbiamo capire 4 cause
Organon
è un testo scritto da Aristotele, ed è uno strumento che ci aiuta a capire noi come capiamo
Potenza e Atto
Le 4 cause spiegano la struttura della materia ,ma la materia si trasforma,e a spiegarci come questa cambia ci sono 2 principi: Potenza e Atto.
Ogni oggetto non nasce cos'ì com'è potenzialmente una cosa può essere tante cose.
La potenza è ciò che permette a un essere vivente(o non) di essere ciò che può essere.Quando si passa dalla potenza alla realizzazione,si ha l'atto.Tra la potenza e atto ha la maggiore rilevanza l'atto,non c'è potenza senza atto.
Platone - Aristotele
Organizzazione del sapere
Organizzazione del sapere
Orizzontale
Filosofia trascendente
Visione dualistica del mondo
Filosofia Immanente
Concezione Monista del mondo
Gerarchico
La Causa Materiale
La prima causa che mi fa capire un oggetto,una persona,è la materia di cui è fatta.
La Causa Formale
Se 2 cose hanno diversa forma non è detto che una non esista rispetto all'altra
La causa efficiente
é la causa che fa vedere quell'oggetto grazie a una forza che l'ha fatto essere così
La causa finale
é lo scopo per cui quell'oggetto è stato prodotto
Le 10 categorie
Quantità
Qualità
Noi quando pensiamo a un oggetto o a una persona gli attribuiamo almeno una qualità.Possiamo emettere dei giudizi affermativi o negativi.
Relazione
Noi pensiamo ad ogni oggetto in relazione ad almeno un altro oggetto.
La relazione può essere inclusiva o esclusiva.
Stato
Noi non riusciamo a pensare a una cosa che non sia in nessun luogo
Il Tetrafarmaco
La Paura della Morte
La Paura delle Malattie
La Paura di non essere felici
La paura degli dei
Noi quando pensiamo diamo alle cose che stiamo pensando una quantità.
La categoria della quantità ci permette di emettere dei giudizi:universali,particolari e individuali
Premessa Maggiore
Premessa Minore
Conclusione
Silogismo
contraddittorie
contraddittorie
contraie
subcontraie
subordinate
subordinate
La politica di Aristotele
Monarchia
Nella monarchia il potere è nelle mani di una sola persona,e se non controllata a dovere può tramutarsi in tirannide
Aristocrazia
Nell'aristocrazia il potere è detenuto da poche persone(la nobiltà),può degenerare nell'oligarchia
Democrazia
Nella democrazia il potere è del popolo ed essa può degenerare in demagogia
Secondo Aristotele esistono 3 sistemi di governo da lui ritenuti migliori.
La validità di questi 3 modelli varia anche in basa al contesto al quale vengono applicati.
L'etica di Aristotele
Aristotele scrisse un libro di nome Nicomaco,in questo libro Aristotele afferma che l'uomo tende alla felicità.
Ma non è un oggetto materiale in se a renderci felici,è ciò che esso significa per noi.Aristotele afferma quindi che l'uomo ha 3 anime.
Anima vegetativa
Serve per soddisfare i nostri bisogni primari
Anima sensitiva
Riguarda i bisogni non necesari come i sogni e le passioni
Anima razionale
è l'anima che segue il Sommo Bene cioè la conosceza e produce virtù come la saggezza
Il tetrafarmaco ci permette di superare la paura,tuttavia per arrivare al piacere non basta superare la paura.
Il piacere è capire la differenza tra bisogni naturali e necessari,e i bisogni non naturali e non necessari.

è la filosofia dei padri della chiesa,ovvero dei fondatori della chiesa.Il suo maggiore esponente è Sant'Agostino
Sant'Agostino
Confessione
Confessione è un libro scritto da Sant'Agostino ed è un racconto autobiografico nel quale racconta come lui durante la sua vita abbia scoperto la verità
Sant' Agostino si riteneva un essere imperfetto,tuttavia aveva l'idea di un qualcuno che poteva essere perfetto,e secondo Sant' Agostino l'idea dell'esistenza di un essere perfetto non può che essere portata dentro di noi da un essere perfetto per manifestarci la sua presenza.
Il libero arbitrio
Secondo Sant'Agostino Dio ha fatto l'uomo non identico a se ma a sua somiglianza, facendogli così un regalo: il libero arbitrio.
Il Tempo
Sant'Agostino considera il tempo come dimensione dell'anima.
Inoltre riteneva che DIo aveva creato il tempo in modo che ogni uomo col tempo a sua disposizione potesse passare dall'imperfezione al mondo eterno
San Tommaso
Ex Causa
Secondo San Tommaso ogni cosa nel mondo è stata causata da un altra cosa ,ma questo procedimento a ritroso non può durare all'infinito perchè esiste una causa incausata,ovvero Dio
Ex Motu
Al mondo tutto può essere mosso, ma questo richiede la presenza di un motore immobile che muove ma che non può essere mosso, ovvero Dio
Ex Contingentia
Tutto nel mondo può essere,ma può anche non essere ,ma questa catena di essere che potrebbero non essere prevede un essere che deve essere per forza,Dio.
Ex Gradu
Ogni cosa nel mondo è più o meno di un alra cosa, e ciò prevede avere un paragone fisso,ovvero Dio
Ex Fine
Ogni cosa nel mondo has uno scopo ,qualcuno assegna uno scopo a tutto il mondo ,che a sua volta non è finalizzato da nessun altro.
Il maggiore esponente di questo periodo è San Tommaso
San Tommaso elaborò 5 linee guida da seguire per dimostrare l'esistenza di Dio
Full transcript