Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Il gotico nordico - Eleonora Mangia, Nicola Crippa

No description
by

Eleonora Mangia

on 3 November 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Il gotico nordico - Eleonora Mangia, Nicola Crippa

Cattedrale di Exeter, 1112 - 1400
In diretta con
Nicola!
I L G O T I C O
TIMELINE
PROTOGOTICO
Lo stile gotico ha origine nell'Ile de France intorno alla metà del XII secolo
GOTICO STORICO
GOTICO INTERNAZIONALE
NEW GOTHIC
1140 ca.
1200 ca.
1350 ca.
1450/1500
fine gotico internazionale
1800 ca.
ORIGINE:

Lo stile gotico ha origine nell'Ile de France intorno alla metà del XII secolo
IL NOME:
da
GOTI (Vasari)

oppure da
ARS GOETIA (Fulcanelli)?
Ha avuto per molto tempo una connotazione dispregiativa, in quanto riconducibile al mondo barbaro
I SETTORI DI SVILUPPO
CARATTERISTICHE
"Si narra che un giorno un signore fosse andato a visitare un cantiere dove si stava costruendo una cattedrale e visti tre operai chiese loro di che cosa si stessero occupando. Il primo rispose che si guadagnava la vita, il secondo che tagliava la pietra e il terzo che costruiva una cattedrale. L'uomo capì che solo il terzo, pur lavorando la pietra singola, aveva la visione di tutta la cattedrale che si sarebbe innalzata verso il cielo e comprendeva come il suo semplice lavoro fosse finalizzato a realizzare un tutto armonico pregno di un significato simbolico."
LE PIETRE E LA LUCE
modellino del cantiere di Notre Dame de Paris conservato in una teca all'interno della cattedrale
VARIANTI REGIONALI
Dall'alto delle torre si
SOLE

PRINCIPIO MASCHILE
LUNA
PRINCIPIO FEMMINILE
altare:
uomo al centro dell'universo
abside
portico
vi sostavano i profani prima del battesimo. Luogo non ancora sacro ma non più appartenente al mondo profano, ultimo avviso a creare uno stato interiore consonante con la spiritualità all'interno delle cattedrale
orientata verso est = sole
navata laterale
navata centrale
navata laterale
cammino verso Dio
transetto:
L'asse della navata non è il prolungamento del coro. La rottura fra la navata, luogo della conoscenza razionale, e il coro, luogo della conoscenza in assoluto, è voluta. E' una frontiera invisibile tra due ordini di realtà diverse (tempio di Luxor).
coro
d e a m b u l a t o r i o
conferisce alla pianta la forma di croce
volta ogivale
si basa sul principio della trasformazione delle spinte laterali in spinte verticali. E' un insieme di slanci dati alla pietra per cui la volta non pesa più, ma schizza verso l'alto sotto la spinta dei contrafforti laterali. Questo slancio della pietra rimane sotto tensione costante
archi rampanti
arco a sesto acuto
(ogiva)
pilastro
pinnacolo
TORRE CAMPANARIA SUD-OVEST
TORRE CAMPANARIA NORD-OVEST
"E' ora di cominciare il nostro viaggio.
E' ora di lasciare gli affanni, il peso di questa giornata ed i suoi problemi. Vorrei che tu facessi silenzio attorno e dentro di te.
Ecco lascia andare i muscoli e placa i tuoi sensi, perchè pace e silenzio giungano qui accanto a te e a me.
Entriamo."
Marco Meschini, Le pietre e la Luce
ROSONE
IL ROSONE GOTICO
Simbolo della ruota e della rosa mistica che rappresenta il sangue di Cristo e l'azione del fuoco alchemico
Invita alla contemplazione
Funge da avvertimento
contrafforti esterni
cappella radiale
"La cattedrale gotica è un corpo vivente di pietre che parlano. E' una bussola, punto di riferimento nella foresta dei simboli. [...] Le cattedrali, e quelle gotiche in particolare, erano state nel Medioevo quello che per noi oggi è la televisione. [...] Erano nello stesso tempo antenne e altoparlanti di una comunicazione sofisticata e condivisa."

Sergio Valzania
PORTALE
NICCHIE PER SCULTURE
GUGLIA O
PINNACOLO
DECORAZIONE TRILOBA
3 = trinità
DECORAZIONE QUADRILOBA
4 = numero di perfezione cristiana
ARCHIVOLTO
E' l'occhio di Dio sul mondo
Conduce all'infinito e quindi alla resurrezione dopo la morte
L
U
C
E
MONOFORA
BIFORA
TRIFORA
QUADRIFORA
"Ora le pareti di pietra si contraggono, scompaiono, lasciano il posto ad un trionfo di vetrate di colore e di luce, perchè devono manifestare lo splendore originario di Dio"
Marco Meschini
intento: mostrare la grandezza di Dio attraverso l'opera dell'uomo
sviluppo verticale e maggior dinamismo
la linea prevale sulla massa, il vuoto sul pieno
elemento chiave = LUCE
architettura
pittura e vetrate
scultura
miniature e grafia
oreficeria
letteratura
Cattedrale di Notre Dame, Parigi
Vetrate della
Cattedrale di Santo Stefano, Metz (Francia)
Particolare della "Visitazione", Cattedrale di Reims (Francia)
Disegno di cattedrale gotica dall'alto. Essa è regina indiscussa della vita religiosa e cittadina del centro abitato, nonchè fonte inseauribile di messaggi simbolici.
"Gesù tra i dottori", miniatura del Libro delle ore di Enkhuizen,
fine XV sec.
Ostensorio di Francavilla, Nicola da Guardiagrele, 1413
Castello di Bran, Transilvania
Forte somiglianza con il mandala, strumento per la meditazioni tipicamente indiano
Eesempio di
mandala
Ha la stessa funzione dei leoni o degli animali fantastici posti a guardia del portale di ingresso
Grazie alla presenza del centro tutte le contraddizioni e le opposizioni si armonizzano
Rappresenta la rivoluzione celeste dei pianeti
ARCO A OGIVA
per accedere alle cappelle radiali illuminate da grandi finestre a preannunciare la dimensione spaziale
Vetrate della cattedrale di Notre Dame de Paris
Le vetrate di Saint Chapelle
Le vetrate sono poste lungo tutto il perimetro delle chiese ed in particolare nella zona dell'abside dietro all'altare.
FASI DI LAVORAZIONE
fusione del vetro e miscelazione con altre sostanze colorate
riduzione del vetro in dischi
taglio dei dischi nelle misure e forme desiderate
fissazione dei pezzi su pannelli trasparenti usando la cera per poterli dipingere con l'ossido di ferro
distacco e cottura dei vetri colorati
montaggio in panelli con formazione del disegno stabilito
IL MATERIALE DELLE VETRATE
segreto di stato
è più di un normale vetro: contiene principi immateriali
origine alchemica
filtri positivi
i vetrai erano considerati gentiluomini, potevano portare la spada per la nobiltà riconosciuta alla loro arte
IL COLORE
Nelle abbazie cistercensi le vetrate sono biancastre e translucide: ideali cristiani di meditazione e povertà
abbazia di Noirlac, Francia
San Bernardo vuole per le cattedrali una profusione di colori, perchè il popolo che non ha pronunciato i voti deve trovare nel luogo di culto ogni bellezza ed attrattiva affinchè possa essere condotto nella giusta direzione
cattedrale di Metz, Francia
Nel buio della notte il blu si intensifica e il rosso diventa nero. A mezzogiorno il blu si staglia e il rosso splende. Questo fenomeno richiede quindi più vetro blu a nord, più vetro rosso a sud. Il blu e il rosso sono i colori dominanti, molto carichi, traslucidi e senza separazione. Da qui l'impressione generale del colore viola
rosone della cattedrale di Notre Dame de Paris
LA BIBBIA DEL POPOLO
la vetrata è portatrice di un messaggio
è il catechismo dei poveri
ha funzione didascalica
iconografia: scene della vita di Cristo, della Vergine, dei santi, degli apostoli, dei profeti...
Scene della Bibbia, vetrate cattedrale di Colonia, Germania
Cattedrale di Notre Dame, Parigi, 1163 - 1344
Gargoyle:
i guardiani delle cattedrali
Gargolle o Chimere?
La GARGOLLA è la parte terminale dello scarico dei canali di gronda

La CHIMERA è la statua di un animale reale o mitico. Ha fine puramente estetico
Cattedrale di Wells, 1180 - 1490
Cattedrale di Durham, 1093 - XV sec.
Notre Dame de Paris, navata laterale
Gotico inglese
Le altissime volte ogivali si intersecano a crociera su colonne sottili e capitelli istoriati, si intrecciano talmente in alto che da sotto pare di trovarsi sotto una foresta di palmizi. La luce che penetra dalle vetrate, come quella che attraversa i rami della foresta, è la luce di Dio che illumina i fedeli
La Forète
cattedrale di Saint Denis
IO
COME
LUCE
SONO
VENUTO
NEL
MONDO
PERCHE'
CHIUNQUE
CREDE
IN
ME
NON
RIMANGA
NELLE
TENEBRE
Giovanni 12,44-50
Gotico
francese

Gotico
tedesco

Gotico
baltico

Chiesa di Santa Maria, Lubecca, 1250 - 1350
Castello di Malbork, Polonia, 1270 con aggiunte fino al XV sec.
Chiesa di Sant'Olav, Tallinn, 1438 - 1519
Basilica di Saint Denis, Parigi, 1136 - XIII sec.
Cattedrale di Notre- Dame, Rouen, 1030 - 1540
Claude Monet, 1892 - 1894
Cattedrale di Notre Dame, Chartres, 1194 - 1220
Cattedrale di Santo Stefano, Bourges, 1195 - 1270
Chiesa dei santi Pietro e Maria (Duomo), Colonia, 1248 - 1880
Arca dei Re Magi
Cattedrale di Notre Dame, Strasburgo, 1015 - incompleta (lavori sospesi nel 1439)
Bibbia di Gutemberg, 1453 - 1455, Museo Gutemberg, Magonza
Gotico nordico
Gotico francescano
Gotico iberico
Gotico dei paesi crociati
Cartina politica europea (1444)
BIBLIOGRAFIA:
Le pietre e la luce, Marco Meschini - edizione Sellerio
Il Cricco di Teodoro, Itinerario nell'arte, Dall'arte paleocristiana a Giotto - edizione Zanichelli
Luce del medioevo, Regine Pernoud - edizione Gribaudi
SITOLOGIA:
http://www.goticomania.it/misteri-del-gotico/le-vetrate-gotiche-una-formula-segreta.html - Goticomania
http://www.esonet.it/News-file-article-sid-10.html - Esonet
http://www.cattedrali.blogspot.it/2012/10/la-vetrata-gotica.html - Le Cattedrali Gotiche dell'Umanità
MUSICA:
Capuletes and Montagues - Civilization V
Cattedrale di Santa Maria, Lincoln, 1185 - 1311
Duomo di Santo Stefano, Vienna, 1147 - in costruzione
"Se fosse vera quella vergognosa menzogna dei secoli bui perchè ispirati dalla fede del vangelo, perchè allora tutto ciò che ci resta di quei tempi è di così fascinosa bellezza e sapienza?"

Leo Moulin, sociologo e scrittore belga
Cattedrale di Saint Chapelle, 1246 - 1248
Full transcript