The Internet belongs to everyone. Let’s keep it that way.

Protect Net Neutrality
Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Animazione

No description
by

Zé Gabriele

on 27 May 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Animazione

Con il termine animazione si intende, nell'ambito televisivo e cinematografico, tutto ciò che concerne audiovisivi prodotti mediante disegni animati o animazioni a passo uno. Corrisponde ad "animazione" sia il film animato che la serie televisiva animata, senza distinzione di tecnica o di nazionalità. La frequenza di scambio dei disegni si misura in fotogrammi al secondo (Fps); il valore minimo accettabile di fps era considerato in passato di 12, al quale però l'immagine può presentare un effetto lampeggiante, sicché è ora considerato di 16. Invece i valori standard di fps sono: 24, per il Cinema; 25, per i sistemi televisivi europei PAL, 30 per la televisione NTSC. Vi sono due tipi di animazione: Animazione Tradizionale
La animazione tradizionale è la tecnica classica dei disegni animati, chiamata anche cel animation; i cel sono fogli di rodovetro, fogli lucidi sintetici di acetato, usato per sovrapporre le parti da animare a quelle fisse. Animazione piena: termine che indica un processo di produzione di alta qualità, principalmente legato ai film d'animazione, con un elevato numero di disegni molto dettagliati per unità di tempo, nel quale si fa grande cura alla movimentazione dei personaggi. Classici esempi di animazione piena sono i lungometraggi della Disney, ma tali sono tutti i cartoni di qualità, come anche Il gigante di ferro e Titan A.E.. Animazione limitata: termine contrapposto al precedente, indica un'animazione di tipo più economico, con meno disegni, meno dettagli, ed in cui le pose intermedie del movimento dei personaggi sono limitate. Pioniere del genere fu lo studio di animazione United Productions of America; e molti anime prodotti in Giappone; successivamente l'uso primario che si è fatto della animazione limitata è stato quello di realizzare serie televisive a basso costo. Rotoscopio: tecnica brevettata da Max Fleischer nel 1917; i disegnatori tracciano i contorni per i loro disegni dai fotogrammi di riprese dal vivo. Il film sorgente, precedentemente realizzato, può essere usato direttamente per la realizzazione del cartone animato (come nel lungometraggio cinematografico Il Signore degli Anelli), usato come ispirazione (come in molti film Disney), o in maniera stilizzata ed espressiva (come in Waking Life). "ESSERE O NON ESSERE" Animazione computerizzata
Anche l'animazione computerizzata ha sviluppato diverse tecniche e varianti, unite principalmente proprio dall'utilizzo del computer.Anche l'animazione computerizzata ha sviluppato diverse tecniche e varianti, unite principalmente proprio dall'utilizzo del computer.Anche l'animazione computerizzata ha sviluppato diverse tecniche e varianti, unite principalmente proprio dall'utilizzo del computer. Animazione 2D [modifica]
Le immagini sono create e/o modificate nel computer usando grafica bitmap o grafica vettoriale. La lavorazione al computer include e integra tutte le varie tecniche manuali, come la sovrapposizione, il morphing, lo onion skin, e il rotoscopio.
-Analog computer animation
-Animazione flash
-PowerPoint animation Animazione 3D e tecniche di rendering
Il corpo solido nasce come modello digitale, nelle sue linee essenziali, per poi essere manipolato da un animatore; le problematiche legate alla movimentazione del solido prendono il nome di rigging, che può essere realizzato con varie tecniche; completata la movimentazione il solido va rivestito con delle texture, per essere colorato. Entrano poi in gioco anche altri fattori, come la tecnica Matte painting per le confezione delle scenografie. Questa tecnica è giunta ad uno stadio molto avanzato, ed è oggi impiegata per la realizzazione degli effetti speciali nei film. La Clay animation, o Claymation, è uno dei tipi della tecnica di animazione in passo uno. Più precisamente, consiste nel creare personaggi e sfondi tramite sostanze malleabili (normalmente plastilina) e successivamente riprendere immagini singole dopo aver leggermente modificato le posizioni degli elementi nella scena.
Una volta riprodotta la sequenza di immagini fisse (ad una frequenza di almeno 10-12 frame per secondo) si ha l'illusione che gli oggetti di plastilina siano in movimento. Esempi di claymation: FrankenWeenie: film d'animazione del 2012 diretto da Tim Burton, tratto dall'omonimo cortometraggio Galline in fuga : è un film d'animazione del 2000 diretto dai registi Peter Lord e Nick Park. La sposa cadavere : è un film d'animazione del 2005 diretto da Tim Burton e Mike Johnson. Wallace e Gromit : creato da Nick Park.
Full transcript