Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

LEGGI DI MENDEL

No description
by

massimilla barbuti

on 4 February 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of LEGGI DI MENDEL

LE LEGGI DI MENDEL
GREGOR MENDEL
Gregor Johann Mendel (1822-1884) è stato un naturalista, matematico e un frate agostiniano ceco. E' considerato il padre della genetica per le sue osservazioni sui caratteri ereditari.
La genetica è la scienza che studia le modalità di trasmissione dei caratteri ereditari
La

variabilità genetica

si manifesta in molteplici caratteristiche diverse: il colore della pelle e dei capelli, i lineamenti, la forma del naso, la statura.

LA GENETICA
I GENI
I caratteri ereditari sono determinati dai geni

Un gene è un
tratto di DNA
che fornisce le istruzioni per formare una determinata proteina

I geni controllando la sintesi delle proteine determinano i caratteri ereditari.

GENOTIPO
FENOTIPO
E' l’insieme degli alleli che controllano un carattere
è la caratteristica osservabile che gli alleli determinano
Gli
alleli
sono differenti versioni di uno stesso gene
Il
locus
è la posizione in cui si trova un gene
ALLELI E LOCUS
CROMOSOMI OMOLOGHI
I due cromosomi omologhi di ogni coppia contengono
gli stessi geni
situati nella stessa posizione, ossia nel medesimo locus genico.

Secondo la
teoria della mescolanza
, gli elementi ereditari contenuti nelle cellule uovo e negli spermatozoi, una volta fusi, non si sarebbero più potuti separare.

Mendel dimostrò che la trasmissione dei caratteri si basa sull’esistenza di elementi unitari distinti tra loro che si trovano
in coppia
nell’individuo.

IMPORTANZA DI MENDEL
Un
carattere
è una caratteristica fisica osservabile, come il colore del fiore;
un
tratto
è una forma particolare assunta da un carattere, come il viola o il bianco;
un
tratto ereditario
è quello che si trasmette da genitore a figlio.
TERMINOLOGIA
PRIMA LEGGE:
LEGGE DELLA DOMINANZA
Incrociando due individui che differiscono per un solo carattere, gli individui ibridi della generazione F1 manifestano solo uno dei tratti presenti nella generazione parentale.
COME LAVORO' MENDEL
SECONDA LEGGE:
LEGGE DELLA SEGREGAZIONE
Facendo autoimpollinare gli ibridi della prima generazione (F1), la forma del carattere che non si era presentata nella generazione F1 ricompariva nella generazione F2.
Mendel concluse che il carattere che compariva era
dominante
sull'altro che era invece
recessivo
.

giallo

è dominante,
verde
è recessivo
TERZA LEGGE: LEGGE DELL'INDIPENDENZA DEI CARATTERI
Mendel prese poi in considerazione 2 caratteri diversi: ad esempio
colore

del seme
e forma
del seme.
Osservò che la combinazione casuale degli alleli nei gameti determina una F2 con nove possibili combinazioni genotipiche, corrispondenti a quattro diversi fenotipi.

Durante la formazione dei gameti, geni diversi si distribuiscono l’uno indipendentemente dall’altro.

Massimilla Barbuti
Ogni individuo ha due alleli,per ogni carattere, provenienti ciascuno da uno dei genitori, ed essi si separano (segregano) per essere trasmessi alla generazione successiva attraverso i gameti.
ECCEZIONI:
DOMINANZA INCOMPLETA
CODOMINANZA
Un allele è dominante sull'altro,
ma non in modo completo.
Ne consegue che l'altro allele ha possibilità di esprimersi, anche se in misura minore rispetto all'allele dominante (ad esempio nella Bella di notte, nell'incrocio tra una pianta con fiori rossi ed una con fiori bianchi, l'eterozigote ha i fiori rosa)
Due alleli
si manifestano entrambi in modo completo
, e quindi entrambi sono riconoscibili negli eterozigoti, dal punto di vista del fenotipo (ad esempio gli alleli che determinano i gruppi sanguigni)
ECCEZIONI
La terza legge di Mendel è verificata solo
se i geni si trovano localizzati su cromosomi diversi
.
Se i geni sono collocati sullo stesso cromosoma non possono essere ereditati in modo indipendente: i due geni, localizzati sul medesimo cromosoma, verranno sempre ereditati insieme, a meno che , durante la meiosi, non avvenga il crossing over.
Full transcript