Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Presentazione cyberbullismo

No description
by

Gianluca Gini

on 22 October 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Presentazione cyberbullismo

Cyberbullismo
Strategie
Prevenzione
bullismo

Il cyberbullismo: Caratteristiche e strategie di azione

Gianluca Gini

Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione
Università degli Studi di Padova
L’approccio ecologico alla prevenzione del (cyber)bullismo

Caratteristiche
Strategie specifiche per il cyberbullismo

Cos'è il bullismo?
Insieme di comportamenti aggressivi messi in atto da uno o più studenti verso altri compagni di scuola caratterizzati da:

(a) intenzionalità

(b) persistenza nel tempo

(c) disequilibrio di potere
Bullismo
Cos'è il cyberbullismo?
AMPIEZZA DEL PUBBLICO
DISTANZA FISICA

può infondere maggiore coraggio a chi desidera prevaricare un compagno, ma esita a farlo nel rapporto faccia a faccia

difficile risposta empatica

DIFFICILE DA CANCELLARE
IDENTITÀ DEI ‘CYBER-BULLI’

molto difficile per la vittima conoscere l’identità e il numero degli autori di tali prepotenze

PERVASIVO
In cosa il cyberbullismo è differente?

favorire l’acquisizione di
consapevolezza
su come funzionano le nuove tecnologie e i possibili comportamenti a rischio
fornire agli studenti e agli adulti le
conoscenze
per riconoscere i comportamenti di cyberbullismo, nonché sulle loro possibili
implicazioni legali
fornire ai genitori e agli educatori le conoscenze su come
monitorare
l’attività dei ragazzi su internet
creare
politiche e procedure
mirate alla prevenzione del cyberbullismo all’interno di un più generale progetto antibullismo
creare le condizioni affinché gli studenti possano
denunciare
gli episodi di cyberbullismo che subiscono o di cui sono a conoscenza (la maggior parte degli episodi non viene denunciata)
Grazie per l’attenzione







Per approfondimenti:

Caravita S., Gini G. (2010). L’(im)moralità del bullismo. Unicopli, Milano

Gini G., Pozzoli T. (2011). Gli interventi anti-bullismo. Carocci, Roma
concordare con studenti e genitori
regole
chiare riguardo all’uso delle tecnologie (cellulare, internet) a scuola
prevedere un percorso di
sostegno per le vittime
di cyberbullismo, che tenga conto del loro livello di disagio psicologico (paura, ansia, solitudine, ecc.) e del grado di isolamento o, viceversa, supporto nel gruppo dei coetanei.
Cosa possiamo fare?
La prevenzione e l’intervento
anti-(cyber)bullismo
Cyberbullismo: una definizione

contatti: gianluca.gini@unipd.it
Forme del bullismo tradizionale
I ruoli nel gruppo
Atto aggressivo intenzionale, messo in atto da un individuo o da un gruppo di individui usando varie forme di contatto elettronico, ripetuto nel tempo, nei confronti di una vittima che non può facilmente difendersi

(Smith et al., 2008)

messaggi inviati attraverso il telefono cellulare
fotografie e video
e-mail o istant messaging minatori od offensivi
chat-room
happy slapping
materiale a contenuto sessuale (cyber sexual harassment)
creazione di gruppi virtuali (es. Facebook, Hatebook, Twitter)


Cyberbullismo: modalità
Full transcript