Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

L'affascinante mondo delle forme

In collaborazione con il Prof. Alberto Parmeggiani
by

Linda Giampieretti

on 30 January 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of L'affascinante mondo delle forme

Lezione 1
Lezione 2
Lezione 3
Test

Aggiungi la profondità agli oggetti 2D: dal piano allo spazio 3D

Riflettere sulla quarta dimensione

Divisione in gruppi / Imparare ad usare la penna 3D

Ruotare oggetti 2D: dal piano allo spazio 3D

Assegnazione e inizio dello svolgimento degli esercizi da terminar nella lezione successiva
30 min
30 min
30 min
30 min
15 min
45 min
Dal minuto 0.00 al minuto 6.25 il video :
Dal minuto 0.00 al minuto 1.45 e dal 6.50 al 8.46 :
Esercizi e costruzione modellini
Presentazione dei lavori
Spiegazione di alcune parametrizzazioni
Assegnare gli esercizi per la volta successiva e iniziarne l'analisi algebrica
1h 30min
30 min
30 min
30 min
Modellini con planimetrie
Presentazione dei lavori
Spiegazione di alcune quadriche / curvatura
Test
1h 30min
30 min
45 min
15 min
Aggiungere la profondità agli elementi del piano
Rotazione di figure geometriche piane limitate

Rotazione di curve
Dal piano allo spazio
Concepire lo spazio 3D come lo spazio bidimensionale a cui viene aggiunta la profondità
Riflettere intuitivamente sulla quarta dimensione
Costruire concretamente e mentalmente oggetti 3D attraverso la rotazione di figure geometriche piane limitate
Saper parametrizzare alcune superfici di rotazione
Obiettivi e competenze
Obiettivi e competenze
Obiettivi e competenze
Il mondo delle forme
Comporre in successione le sezioni piane dei solidi
Conpire gli oggetti 3D come composizione di sezioni piane
Data la formula parametrica scoprire la struttura della superficie
Data la formula cartesiana scoprire le sezioni di una superficie
data la formula cartesiana scoprire le sezioni di una superficie
data la formula parametrica scoprire la struttura della superficie
costruire concretamente e mentalmente
oggetti 3D attraverso la rotazione di curve
costruire concretamente e mentalmente oggetti 3D attraverso la composizione di varie sezioni;
saper parametrizzare alcune superfici di rotazione
vedere alcune superfici come superfici rigate
passare velocemente da una rappresentazione all'altra di uno stesso oggetto matematico
concetto di curvatura.
Come funziona la penna 3D?
PLA - L’acido polilattico è un polimero biodegradabile creato dalla lavorazione di vari prodotti vegetali, tra cui mais, patate o barbabietole da zucchero. Ha una temperatura di fusione di 180-220°C. Il PLA è considerato una plastica più 'ecologica' rispetto all'ABS basato sul petrolio. Utilizzato principalmente in imballaggi per alimenti e contenitori, il PLA può essere compostato in impianti di compostaggio commerciali. Non si bio-degrada nel vostro giardino o in casa però. È naturalmente trasparente e può essere colorato con vari gradi di traslucidità e opacità. Anche esso robusto, è più rigido dell'ABS, e quindi a volte più difficile da lavorare negli assiemi ad incastro complicato e giunzioni a pin. Gli oggetti stampati in genere hanno uno aspetto più lucido rispetto all'ABS. Con un po' più di lavoro, il PLA può anche essere levigato e lavorato a macchina. La temperatura di fusione più bassa del PLA lo rende inadatto per molte applicazioni: parti che devono trascorrere la giornata in un auto sotto al sole ad esempio possono ammorbidirsi e deformarsi.
Il PLA, essendo derivato dallo zucchero, emana un odore simile ad un olio da cucina semi-dolce. Anche se certamente non ricorda il profumo di pasti cucinati in casa, è considerato da molti un miglioramento rispetto all'odore di plastica scaldata soprattutto quando si stampa a casa.
Informazioni sul materiale che verrà utilizzato
Imparare ad utilizzare la penna 3D con il PLA
Costruire concretamente e mentalmente oggetti attraverso la rotazione di figure geometriche piane limitate
IDEA
SCOPO
Full transcript