Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

GUERRA E PACE

No description
by

Laura Tognon

on 27 June 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of GUERRA E PACE

GUERRA E PACE
PABLO PICASSO
Pablo Ruiz Picasso nacque a Malaga il 25 ottobre 1881.
Nel 1904 si trasferí definitivamente a Parigi dove divenne uno dei maggiori artisti del secolo.
La sua ricerca artistica è caratterizzata dal succedersi di modi raffigurativi diversi:
il "periodo blu"
il "periodo rosa"
il "periodo negroide"
il "periodo cubista"
Picasso morì a novantuno anni nel 1973 a Mougins (comune della Costa Azzurra).
PERIODO BLU
A partire dal 1901 Picasso dipinse per tre anni quadri dominati dalle sfumature della luce blu, raccontando le vite miserabili degli emarginati della società.

Pablo Picasso, La vita,1903
PERIODO ROSA
Dal 1904 al 1906, Picasso entrò in una nuova fase, animata da speranza.
I toni della luce si schiariscono avvolgendo le figure modellate da contorni più morbidi.
Un motivo ispiratore è la vita del circo che rappresenta la libertà dell'artista.
Pablo Picasso, La famiglia dei saltimbanchi,1905
PERIODO NEGROIDE
Guernica è il titolo di un dipinto di Picasso, realizzato in memoria del 26 aprile 1937 per il bombardamento aereo dell'omonima città basca durante la guerra civile spagnola.
LA GUERRA IN ORIENTE:
Hiroshima e Nagasaki
Il mattino del 6 agosto 1945 alle ore 8:15 l'aeronautica militare statunitense sganciò la bomba atomica sulla città giapponese di Hiroshima, seguita tre giorni dopo dal lancio di un altra bomba atomica su Nagasaki.
92 000 furono i morti a Hiroshima e 24 000 a Nagasaki.


LE MUTAZIONI
Le mutazioni sono un cambiamento del patrimonio genetico della cellula, cioè una variazione della sequenza dei neuclotidi del DNA.

Le mutazioni si classificano in:
geniche
cromosomiche
genomiche

I NUCLEOTIDI
I nucleotidi sono le unità che compongono una molecola di DNA.
Ogni nucleotide è composto da un gruppo fosfato, una molecola di zucchero e 5 atomi di carbonio, il desossiribosio e una base azotata;
le basi azotate sono quattro: adenina (A), timina, (T), guanina (G) e citosina (C).

IL DNA
Ogni organismo possiede, all'interno di ogni cellula i cromosomi costituiti da una sostanza, l'acido desossiribonucleico, in sigla DNA che costituisce il nostro patrimonio ereditario.
La molecola del DNA è costituita da due filamenti, formati, ognuno, da una catena di nucleotidi, avvolti uno sull'altro a formare una doppia elica.
I CROMOSOMI
Il cromosoma è un "pacchetto" addensato di DNA formato da due copie identiche di molecole di acido nucleico che formano i due bracci della X, dette cromatidi.

Nella specie umana ogni cellula del nostro corpo contiene 46 cromosomi, 23 coppie di omologhi,
Fanno eccezione le cellule sessuali che ne contengono 23.
L'insieme di tutti i cromosomi di un individuo forma il cariotipo.



Cari presidente Bush e presidente Saddam Hussein,
mi rivolgo a voi con le lacrime agli occhi e l'amore di Dio nel cuore per supplicarvi a nome dei poveri e di coloro che diventeranno tali se scoppierà la guerra a cui tutti guardiamo con paura e orrore.
Vi supplico con tutto il cuore di prodigarvi per la pace di Dio e per la vostra riconciliazione.
Tutti e due avete le vostre ragioni da far valere e il vostro popolo a cui badare, ma vi prego prima di prestare ascolto a Colui che venne al mondo per insegnarci la pace.
Vi prego, ascoltate la volontà di Dio.
Ci ha creati perché ci amassimo attraverso di Lui e non perché ci distruggessimo con l'odio.
È probabile che a breve termine ci saranno vincitori e vinti in questa guerra a cui tutti guardiamo con timore, ma nulla può, né potrà mai, giustificare le sofferenze, il dolore e le perdite causate dalle vostre armi.
Mi rivolgo a voi nel nome di Dio, quel Dio che tutti amiamo e che è uno solo, per supplicarvi di risparmiare gli innocenti, i nostri poveri e quelli che diventeranno tali a causa della guerra.
Vi prego in ginocchio per loro.
Soffriranno, e quando questo avverrà, sarà nostra la colpa per non avere fatto tutto ciò che era in nostro potere per proteggerli e amarli.
Vi supplico per coloro che resteranno orfani, vedovi e soli perché i loro genitori, i loro sposi, i loro fratelli e bambini saranno stati uccisi. Vi prego salvateli. Vi supplico per coloro che resteranno invalidi e sfigurati. Sono figli di Dio. Vi supplico per coloro che rimarranno senza casa, senza cibo e senza amore.Vi prego, pensate a loro come ai vostri figli.
In ultimo, vi supplico per coloro a cui verrà tolto il dono più prezioso di Dio, la vita.
Vi imploro di salvare i nostri fratelli e le nostre sorelle, che ci sono stati dati da Dio perché li amassimo e ne avessimo cura. Non è per distruggerli che ci sono stati dati.
Vi imploro, vi imploro, fate che la vostra mente e la vostra volontà divengano la mente e la volontà del Signore.
Voi avete il potere di portare nel mondo la guerra o di costruire la pace.
VI PREGO DI SCEGLIERE LA VIA DELLA PACE.

Nel nome di Dio e nel nome di coloro che renderete poveri, non distruggete la vita e la pace. Fate invece che l'amore e la pace trionfino e che i vostri nomi vengano ricordati per il bene che avrete fatto, per la gioia che avrete donato e l'amore che avrete condiviso.

Possa Dio benedirvi ora e sempre.
Dio vi benedica
Madre Teresa MC


VI PREGO DI SCEGLIERE LA VIA DELLA PACE
MADRE TERESA DI CALCUTTA
"Sono come una piccola matita
nelle Sue mani, nient'altro.
È Lui che pensa.
È Lui che scrive.
La matita non ha nulla
a che fare con tutto questo.
La matita deve solo
poter essere usata."
Madre Teresa
di Calcutta

MARTIN LUTHER KING
Martin Luther King, leader of the Civil Rights Movement, was born in Atlanta, Georgia, on January 15th 1929.
He studied theology and he became a black pastor.


Many states in the USA, like Georgia, were segregated in the 1950's: white and black peolpe hadn't the same rights.

In december 1955, Rosa Parks, a black woman was on a bus in Montgomery.
Some white people supported him but many opposed his opinion.
In 1964 he received the Nobel Peace Prize.

On April 4th 1968 he was assassinated in Memphis.


Suora in India dal 1928, Madre Teresa avvertì una "seconda vocazione".
Priva di risorse, armata solamente di una fede eroica, la piccola suora esile riuscì a creare un efficente ordine religioso con ramificazioni in tutto il mondo.
Nel 1979 ricevette il premio Nobel per la pace.
A marzo incontrò papa Giovanni Paolo II per l'ultima volta, prima di rientrare a Calcutta dove morì il 5 settembre seguente, all'età di 87 anni.

"GENERALE"
di Francesco De Gregori
La scoperta delle opere scultoree degli antichi popoli iberici e la nuova moda degli oggetti in legno e in pietra portarono Picasso a contatto con una creatività vitale.

Pablo Picasso, Les Demoiselles d'Avignon, 1907

GUERRA
[guèr-ra] s.f.
Conflitto armato fra Stati o popoli per motivi politici, ideologici o economici, combattuto sul territorio di uno o più contendenti con armi di varia natura.


La guerra è combattuta tutt’oggi ma non bisogna ricordare solamente ciò che sta facendo l’ISIS in questo momento e ciò che ha fatto a Parigi, a Bruxelles ed in altri paesi.
La guerra più brutta è quella di cui si sente molto parlare ultimamente: tra le mura di casa fra marito e moglie.

Full transcript